Pagina 23 di 128 PrimaPrima ... 1321222324253373123 ... UltimaUltima
Risultati da 221 a 230 di 1279
  1. #221
    Vento teso
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    63
    Messaggi
    1,537
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    [QUOTE=Cristiano96;1060807518]
    Citazione Originariamente Scritto da sponsi Visualizza Messaggio
    Sicuro? Un MMW ha portato al febbraio 2018 che dalle parti di Ancona è stato bello pesante. A meno che io non abbia frainteso il "per me" in senso orticellistico.
    Spesso... chiuso ot.

  2. #222
    Vento teso L'avatar di Calibre
    Data Registrazione
    11/11/11
    Località
    Cagliari / Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    1,717
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Previsioni di oggi improntate ad un serio rallentamento del VPS







  3. #223
    Brezza leggera L'avatar di Giacomo 72
    Data Registrazione
    30/11/12
    Località
    Modugno(Bari)
    Età
    46
    Messaggi
    269
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Buongiorno a tutti, una domanda per i più esperti e non solo, e scusate se magari non è la sezione giusta, mi chiedevo come mai vengono prese in considerazione mappe a 384H per quanto riguarda la Stratosfera per eventuali analisi e tendenze ed invece le stesse carte in Troposfera sono puntualmente smentite?????? Immagino perchè le prime sono più attendibili?????? Scusate se ho scritto qualche fesseria, grazie a chiunque mi risponda!!!!!!

  4. #224
    Burrasca L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    22
    Messaggi
    5,778
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Giacomo 72 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, una domanda per i più esperti e non solo, e scusate se magari non è la sezione giusta, mi chiedevo come mai vengono prese in considerazione mappe a 384H per quanto riguarda la Stratosfera per eventuali analisi e tendenze ed invece le stesse carte in Troposfera sono puntualmente smentite?????? Immagino perchè le prime sono più attendibili?????? Scusate se ho scritto qualche fesseria, grazie a chiunque mi risponda!!!!!!
    Mi pare perché la stratosfera sotto questo punto di vista sia più predicibile, ma probabilmente ho detto una fregnaccia anche io quindi attendiamo risposte più serie
    "Non è la neve che non ho avuto a mancarmi, ma quella che avrei dovuto avere ancora."

  5. #225
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    29
    Messaggi
    1,629
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Mi pare perché la stratosfera sotto questo punto di vista sia più predicibile, ma probabilmente ho detto una fregnaccia anche io quindi attendiamo risposte più serie
    Certo, la stratosfera non avendo oceani, continenti e orografia e quindi non essendo influenzata dalla PBL è sicuramente meno soggetta al caos e quindi più predicibile anche a lunghe distanze. 15 gg però sono tanti anche per le previsioni in strato

  6. #226
    Vento teso L'avatar di Calibre
    Data Registrazione
    11/11/11
    Località
    Cagliari / Trieste
    Età
    23
    Messaggi
    1,717
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Giacomo 72 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, una domanda per i più esperti e non solo, e scusate se magari non è la sezione giusta, mi chiedevo come mai vengono prese in considerazione mappe a 384H per quanto riguarda la Stratosfera per eventuali analisi e tendenze ed invece le stesse carte in Troposfera sono puntualmente smentite?????? Immagino perchè le prime sono più attendibili?????? Scusate se ho scritto qualche fesseria, grazie a chiunque mi risponda!!!!!!
    La troposfera è più densa e più disomogenea rispetto alla stratosfera, pensa solo alle discontinuità oceano-terra-ghiaccio, o anche agli ostacoli orografici che comportano maggiori complessità di lettura
    Nella stratosfera questa complicazione d'esercizio non avviene sia perchè siamo a decine di km di altezza, sia perchè l'atmosfera è più rarefatta e quindi meno caotica. Inoltre bisogna ricordare che in stratosfera vi è l'inversione termica dovuta all'ozono O3 che riscalda questo strato a causa dell'interazione con i fotoni (si scompone in molecola di ossigeno e atomo eccitato in 1d) e questo comporta in generale l'inibizione dei moti convettivi, ossia dei moti sulla verticale.
    Attenzione però perchè anche le previsioni a lunga scadenza in stratosfera sono passibili di modifiche, perchè comunque comunica con la troposfera (che le sta immediatamente sotto), quindi filtra il segnale modificato della tropo e lo assimila a intensità ridotta. Questo almeno per quanto ne so io, spero di essere stato chiaro!

  7. #227
    Brezza leggera L'avatar di Giacomo 72
    Data Registrazione
    30/11/12
    Località
    Modugno(Bari)
    Età
    46
    Messaggi
    269
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Grazie ad entrambi Calibre cavaz per la risposta esaustiva.

  8. #228
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    49
    Messaggi
    7,087
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Cristiano96 Visualizza Messaggio
    Mi pare perché la stratosfera sotto questo punto di vista sia più predicibile, ma probabilmente ho detto una fregnaccia anche io quindi attendiamo risposte più serie
    No no è sostanzialmente corretto.
    I rumori della troposfera sono enormemente amplificati rispetto alla situazione di quiete che normalmente caratterizza la stratosfera.
    Basti pensare già solo che ad una carta nella libera atmosfera ove scorre la corrente a getto (quindi in alta troposfera) rispetto ad una carta sinottica al suolo ove giocano fattori orografici e turbolenze che non sono avvertite e quindi traducibili ad alta quota.
    In stratosfera poi si aggiunge un ulteriore "filtro" quello della tropopausa e quello determinato dalla stratificazione delle masse d'aria caratteristica della stratosfera le quali impediscono alle onde corte di passare.
    In stratosfera si propagano infatti (soprattutto nei piani medio alti e oltre) le onde lunghe o di Rossby il cui numero tende a diminuire con la quota e aventi certe caratteristiche.
    Molto più facile quindi tradurre una carta stratosferica grazie alla sua trama semplificata anche rispetto dinamiche troposferiche tra loro molto diverse.
    Questo non toglie nulla al fatto che una carta strato a 300 ore e più è comunque troppo distante per essere valutata come attendibile e necessità di conferme e verifiche.
    Matteo

    Freelance

  9. #229
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,003
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    No no è sostanzialmente corretto.
    I rumori della troposfera sono enormemente amplificati rispetto alla situazione di quiete che normalmente caratterizza la stratosfera.
    Basti pensare già solo che ad una carta nella libera atmosfera ove scorre la corrente a getto (quindi in alta troposfera) rispetto ad una carta sinottica al suolo ove giocano fattori orografici e turbolenze che non sono avvertite e quindi traducibili ad alta quota.
    In stratosfera poi si aggiunge un ulteriore "filtro" quello della tropopausa e quello determinato dalla stratificazione delle masse d'aria caratteristica della stratosfera le quali impediscono alle onde corte di passare.
    In stratosfera si propagano infatti (soprattutto nei piani medio alti e oltre) le onde lunghe o di Rossby il cui numero tende a diminuire con la quota e aventi certe caratteristiche.
    Molto più facile quindi tradurre una carta stratosferica grazie alla sua trama semplificata anche rispetto dinamiche troposferiche tra loro molto diverse.
    Questo non toglie nulla al fatto che una carta strato a 300 ore e più è comunque troppo distante per essere valutata come attendibile e necessità di conferme e verifiche.
    Mat, sarebbe gradito un tuo commento alla situazione e sua evoluzione, grassie

  10. #230
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    49
    Messaggi
    7,087
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Mat, sarebbe gradito un tuo commento alla situazione e sua evoluzione, grassie
    Per ora rimango fermo a quanto detto sopra:

    Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    In attesa di aggiornamenti
    Matteo

    Freelance

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •