Pagina 32 di 66 PrimaPrima ... 22303132333442 ... UltimaUltima
Risultati da 311 a 320 di 651
  1. #311
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,102
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Stamattina ho visto il CW ( che poi a Dicembre il CW non ha valenza statistica mi pare)…che mostra GFS a 400 ore.
    Guardavo le strato di ECMWF e GFS a 240 ore e quelle del modello Europeo mostrano onde troposferiche stazionarie e stabili con un vp più allungatino...
    Gfs mostra già i segni della rotazione con onda atlantica inesistente.
    Detto ciò un simil CW potrebbe allungare la vita del vps di 10-15 gg ( e infatti i membri cfs e gefs sulle temprature mostrano quest'eventualità per Dicembre a 10 hpa).
    Ma parliamo di stratosfera è bene ricordarlo e il proseguo del VPS pare comunque spacciato.
    Sotto invece vediamo che succede.
    Irruzione artica, piegamento continentale e poi si potrebbe aprire un potente corridoio da est nel caso si vada verso il simil CW.
    Diversamente assisteremo ad un'onda atlantica troposferica che punta il polo....
    Vediamo
    #SAVETHEBEAR

  2. #312
    Vento teso
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,503
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Gfs insiste sul CW?

  3. #313
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,102
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Simil CW che potrebbe essere proprio quella dinamica che mette vorticità in troposfera e riesce ad attivare flussi di calore più intensi.
    #SAVETHEBEAR

  4. #314
    Vento fresco L'avatar di Fabri93
    Data Registrazione
    19/04/09
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    2,950
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Vediamo un po' di fare il punto della situazione o meglio guardo io di riprendermi dopo il lungo periodo di assenza...

    AO index in ripresa verso il 5 - 8 Dicembre, in questo frangente il grafico del noaa delle anomalie GPH del VP dovrebbe tingersi di celestino nei piani bassi, roba comunque passeggera perché poi è previsto calare nuovamente verso il 10 - 13 Dicembre.

    Nao index in ripresa e nuovamente in calo per lo stesso periodo.


    Quindi dopo una '' fugace '' comparsa di anomalie negative nel VPT torneranno rapidamente quelle positive, vortice polare troposferico che rimane quindi molto debole. In troposfera dove siamo noi verso il 10 - 15 Dicembre potremo assistere proprio per le cause citate sopra (VPT weak) con annessa una bella elevazione dell'anticiclone delle Azzorre alle prime serie ondate di aria fredda prima artica e dopo continentale dapprima sull'Europa orientale poi sul resto del vecchio continente compresa a meno di grosse sorprese anche la nostra penisola.
    Per il seguito inoltre secondo il mio parere e qui siamo verso l'ultima decade mensile di Dicembre ovviamente si iniziano già a notare interessanti segnali, potremo assistere ad un nuovo e potente disturbo, warming ai danni del vortice polare.
    Quest'ultimo sembra nascere proprio dalla stratosfera e potrebbe essere il risultato dell'azione destabilizzatoria degli attuali warming in troposfera.
    Come dinamica sembra un Canadian Warming (quello comunque lo vedremo i prossimi giorni nella quota compresa tra 10 e 30 hpa), di per se questo riscaldamento il più delle volte può risultare deleterio in quanto per mano dell'azione di una sola onda planetaria, la wave 1 tende si a dislocare il vortice polare ma può comportare anche un suo forte approfondimento.
    Però quest'anno questo pericolo a mio avviso viene meno in quanto partiamo già da un vortice polare che ha vissuto in stratosfera a Ottobre e Novembre una bella fase di raffreddamento, rinvigorimento attualmente alle battute finali.

    Questo 2° warming torno al discorso visto partire dal 20 Dicembre potrebbe risultare l'embrione già di un MMW.
    E qualcosa si vede già dalle proiezioni (in rosso la mia previsione).

    E questa che feci il 21 di Ottobre passato.



    L'eventuale MMW potrebbe veder vita tra il 20 Dicembre ed il 15 Gennaio stando agli attuali aggiornamenti (ma anche se si posticipasse andrebbe bene uguale eh XD ).
    Sappiamo tutti che se avvenisse la dinamicità invernale per i prossimi mesi, Gennaio e Febbraio sarebbe quasi assicurata.
    Comunque sia quest'Inverno ci divertiremo in tutti i sensi, penso che molti nodi al pettine ce li toglieremo verso metà Dicembre.
    Vi mando un caro saluto a tutti, sono prontissimo a seguire la stagione più bella...

  5. #315
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    49
    Messaggi
    6,952
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da sponsi Visualizza Messaggio
    Gfs insiste sul CW?

    Molte perplessità nel qualificarlo come Canadian Warming per alcune ragioni.


    1. la seconda cresta d'onda resta ad oggi molto attiva e questo finisce per "stressare" il vp anche qualora venisse attuata una parziale dislocazione del vps a carico della prima onda


    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-ecmwfzm_ha2_f240.gif

    2. il CW ha una propagazione di calore (solo a carico della prima cresta d'onda) molto settoriale.
    Risulta maggiormente visibile a 30 hpa mentre al di sopra la dinamica è scarsamente influente (anzi può operare una sorta di raffreddamento con incremento delle velocità zonali ad iniziare dall'alta stratosfera).
    Anche al di sotto i flussi di calore si vedono poco in quanto la rotazione del vps viene messa in atto non tanto dai flussi quanto invece dall'azione delle epv che inducono una contrazione della massa (e quindi un raffreddamento) contestuale alla rotazione dell'asse.
    Matteo

    Freelance

  6. #316
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,102
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Molte perplessità nel qualificarlo come Canadian Warming per alcune ragioni.


    1. la seconda cresta d'onda resta ad oggi molto attiva e questo finisce per "stressare" il vp anche qualora venisse attuata una parziale dislocazione del vps a carico della prima onda


    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-ecmwfzm_ha2_f240.gif

    2. il CW ha una propagazione di calore (solo a carico della prima cresta d'onda) molto settoriale.
    Risulta maggiormente visibile a 30 hpa mentre al di sopra la dinamica è scarsamente influente (anzi può operare una sorta di raffreddamento con incremento delle velocità zonali ad iniziare dall'alta stratosfera).
    Anche al di sotto i flussi di calore si vedono poco in quanto la rotazione del vps viene messa in atto non tanto dai flussi quanto invece dall'azione delle epv che inducono una contrazione della massa (e quindi un raffreddamento) contestuale alla rotazione dell'asse.
    E non è questo il caso....
    Più che altro abbiamo l'ennesima riprova di una troposfera molto reattiva e uno stratosfera che la "subisce"....
    #SAVETHEBEAR

  7. #317
    Vento teso
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    62
    Messaggi
    1,503
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Molte perplessità nel qualificarlo come Canadian Warming per alcune ragioni.


    1. la seconda cresta d'onda resta ad oggi molto attiva e questo finisce per "stressare" il vp anche qualora venisse attuata una parziale dislocazione del vps a carico della prima onda


    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-ecmwfzm_ha2_f240.gif

    2. il CW ha una propagazione di calore (solo a carico della prima cresta d'onda) molto settoriale.
    Risulta maggiormente visibile a 30 hpa mentre al di sopra la dinamica è scarsamente influente (anzi può operare una sorta di raffreddamento con incremento delle velocità zonali ad iniziare dall'alta stratosfera).
    Anche al di sotto i flussi di calore si vedono poco in quanto la rotazione del vps viene messa in atto non tanto dai flussi quanto invece dall'azione delle epv che inducono una contrazione della massa (e quindi un raffreddamento) contestuale alla rotazione dell'asse.
    Ciao matteo mi sembra una dinamica un po singolare o sbaglio ? Credo che anche quest anno vedremo qualcosa di fuori dai soliti schemi , mi pare tutto un po nuovo ..un abbraccio

  8. #318
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    49
    Messaggi
    6,952
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da sponsi Visualizza Messaggio
    Ciao matteo mi sembra una dinamica un po singolare o sbaglio ? Credo che anche quest anno vedremo qualcosa di fuori dai soliti schemi , mi pare tutto un po nuovo ..un abbraccio
    Sono assolutamente d'accordo con te.
    Ciao carissimo
    Matteo

    Freelance

  9. #319
    Brezza tesa L'avatar di Francesco94
    Data Registrazione
    28/12/08
    Località
    Valle Umbra Sudde (PG)
    Età
    24
    Messaggi
    724
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Come lo considerate il comportamento di AO e NAO previsti per i prossimi giorni? E' un sali e scendi non da poco.

  10. #320
    Vento fresco L'avatar di Skiri
    Data Registrazione
    18/12/09
    Località
    Bitonto(BA) - London
    Età
    38
    Messaggi
    2,308
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Gfs. Un anno particolare.

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-d3b34d7e-33b5-4475-989a-0e6db4ea3d3e.jpeg
    ... Nella logica del gioco la sola regola è esser scaltri ...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •