Pagina 13 di 15 PrimaPrima ... 31112131415 UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 146
  1. #121
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    40
    Messaggi
    2,157
    Menzionato
    94 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?

    Questo lavoro oltre a rimuovere il trend tropicale usa un periodo neutro della ipo per calcolare le anomalie, non è che gli episodi di el nino/la nina vengono stravolti, la variabilità interannuale della regione enso è comunque molto più grande ma varia la classificazione per quelli borderline e negli ultimi anni l'impatto è di circa 0.3°C per l'area nino 3.4; per l'area nino west (0-15N, 130e-150e) viceversa le anomalie corrette sono più basse.

    Error - Cookies Turned Off

  2. #122
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    40
    Messaggi
    2,157
    Menzionato
    94 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?

    circa un 50-55% di probabilità di la nina per l'autunno/inverno secondo l'ultimo forecast cpc/iri (che include sia i modelli che il giudizio di esperti), un 20-25% in più della climatologia ma evoluzione comunque ancora incerta, l'anomalia negativa dell'heat content si è ridotta parecchio c'è però in vista una fase di intensificazione dei venti sul pacifico da verificare se sarà duratura/avrà qualche impatto significativo ed eventualmente potrà generare una nuova kelvin wave:

    ENSO 2019/2020: Nada o El nino?-figure03.jpg

    ENSO 2019/2020: Nada o El nino?-u.anom.30.5s-5n.gif

  3. #123
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,600
    Menzionato
    172 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?


  4. #124
    Vento moderato L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    18
    Messaggi
    1,329
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?


    Giu giu giu

  5. #125
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    1,039
    Menzionato
    233 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?

    In arrivo una fase di notevole rinforzo degli alisei sul Pacifico, che potrebbe riuscire a rimettere la niña in carreggiata dopo una lunga fase poco favorevole.



    Al momento però resta troppo ad ovest per essere veramente efficace, se si estendesse fino alla costa americana sarebbe molto meglio.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  6. #126
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,600
    Menzionato
    172 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?


  7. #127
    Vento moderato L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    18
    Messaggi
    1,329
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    In arrivo una fase di notevole rinforzo degli alisei sul Pacifico, che potrebbe riuscire a rimettere la niña in carreggiata dopo una lunga fase poco favorevole.

    Immagine


    Al momento però resta troppo ad ovest per essere veramente efficace, se si estendesse fino alla costa americana sarebbe molto meglio.

    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Ciao snowaholic, come si legge questo grafico?
    Le anomalie negative del vento rappresentano un rafforzamento degli alisei e quindi favorevole alla nina ( presumo per upwelling)

  8. #128
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    1,039
    Menzionato
    233 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?

    Citazione Originariamente Scritto da Diego 14 Visualizza Messaggio
    Ciao snowaholic, come si legge questo grafico?
    Le anomalie negative del vento rappresentano un rafforzamento degli alisei e quindi favorevole alla nina ( presumo per upwelling)
    Si, rappresentano la velocità zonale (quindi solo la componente da ovest verso est) dei venti nella fascia equatoriale, quindi anomalie negative indicano un rinforzo degli alisei mentre anomalie positive un loro indebolimento rispetto alla medie.

    Una fase di intensi venti orientali può produrre una upwelling kelvin wave che si muove verso est sotto la superficie, ovvero una risalita di acque profonde più fredde, mente all'opposto venti occidentali possono produrre una downwelling kelvin wave che spinge verso il basso e verso est acque più calde. Bisogna sempre tenere a mente che il termoclino (lo strato di acque superficiali soggetto a rimescolamento e quindi più sensibile al riscaldamento solare) è molto più profondo ad ovest rispetto ad est, quindi le onde kelvin influenzando la profondità del termoclino producono grosse variazioni di temperatura.

    ENSO 2019/2020: Nada o El nino?-wkteq_xz.gif

    Più in generale alisei più intensi esaltano la normale circolazione oceanica caratterizzata da correnti fredde verso l'equatore lungo il lato occidentale dei continenti e quindi accentua il normale gradiente termico est-ovest.


  9. #129
    Vento moderato L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    18
    Messaggi
    1,329
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Si, rappresentano la velocità zonale (quindi solo la componente da ovest verso est) dei venti nella fascia equatoriale, quindi anomalie negative indicano un rinforzo degli alisei mentre anomalie positive un loro indebolimento rispetto alla medie.

    Una fase di intensi venti orientali può produrre una upwelling kelvin wave che si muove verso est sotto la superficie, ovvero una risalita di acque profonde più fredde, mente all'opposto venti occidentali possono produrre una downwelling kelvin wave che spinge verso il basso e verso est acque più calde. Bisogna sempre tenere a mente che il termoclino (lo strato di acque superficiali soggetto a rimescolamento e quindi più sensibile al riscaldamento solare) è molto più profondo ad ovest rispetto ad est, quindi le onde kelvin influenzando la profondità del termoclino producono grosse variazioni di temperatura.

    ENSO 2019/2020: Nada o El nino?-wkteq_xz.gif

    Più in generale alisei più intensi esaltano la normale circolazione oceanica caratterizzata da correnti fredde verso l'equatore lungo il lato occidentale dei continenti e quindi accentua il normale gradiente termico est-ovest.

    Immagine
    Grazie mille, molto interessante!
    Queste anomalie del vento hanno effetti anche sull'oceano indiano?

  10. #130
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    1,039
    Menzionato
    233 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2019/2020: Nada o El nino?

    Citazione Originariamente Scritto da Diego 14 Visualizza Messaggio
    Grazie mille, molto interessante!
    Queste anomalie del vento hanno effetti anche sull'oceano indiano?
    Certo, gli effetti sono molto simili anche nell'oceano indiano, anche se l'effetto su IOD è di segno invertito per come è definito l'indice.

    Le peculiarità della circolazione dell'oceano indiano però cambiano un po' la dinamica che ti ho descritto, non c'è un gradiente termico est-ovest permanente come in Pacifico ed entrambe le coste possono essere soggette ad upwelling o downwelling.

    ENSO 2019/2020: Nada o El nino?-20200821_150726.jpg
    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di snowaholic; 21/08/2020 alle 14:09

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •