Pagina 110 di 137 PrimaPrima ... 1060100108109110111112120 ... UltimaUltima
Risultati da 1,091 a 1,100 di 1364
  1. #1091
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    la progressione eventuale in fase 6 tra l'altro a quel punto ci darà qualche indicazione in più circa il termine definitivo del condizionamento IOD
    E già, altrimenti vorrà dire che il condizionamento IOD non è ancora terminato...

  2. #1092
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,308
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    E già, altrimenti vorrà dire che il condizionamento IOD non è ancora terminato...
    Non credo che sia più attivo.
    La fase 6 rientrerebbe una volta uscita per effetti della compressione dei flussi imposta dall'ese e non per effetti dello IOD.
    Diversamente non esordirebbe proprio.
    Matteo



  3. #1093
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    9,449
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Non credo che sia più attivo.
    La fase 6 rientrerebbe una volta uscita per effetti della compressione dei flussi imposta dall'ese e non per effetti dello IOD.
    Diversamente non esordirebbe proprio.
    corretto
    credo che gali si riferisse alla possibilità di vederla rientrare prima del passaggio di fase
    in ogni caso anch'io sono persuaso dell'ormai definitivo decadimento del fenomeno


  4. #1094
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Non credo che sia più attivo.
    La fase 6 rientrerebbe una volta uscita per effetti della compressione dei flussi imposta dall'ese e non per effetti dello IOD.
    Diversamente non esordirebbe proprio.
    Puoi già dare per scontato che ci sia o meno il rientro nel cerchio prima del passaggio di fase? E' vero che le tavole in genere sono abbastanza affidabili su limiti temporali così vicini ed è vero che continuano a vederla (mi pare addirittura che stamani vi siano alcune soluzioni nella tavola che la vedono proseguire verso la fase 8, senza il rientro nel cerchio), io però tutta questa sicurezza non riesco ad avercela... ma ammetto di non essere granché ferrato sulla MJO.

  5. #1095
    Brezza tesa L'avatar di Francesco94
    Data Registrazione
    28/12/08
    Località
    Valle Umbra Sudde (PG)
    Età
    26
    Messaggi
    794
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Non credo che sia più attivo.
    La fase 6 rientrerebbe una volta uscita per effetti della compressione dei flussi imposta dall'ese e non per effetti dello IOD.
    Diversamente non esordirebbe proprio.
    Ciao Mat, quindi praticamente la MJO viaggerebbe in fase 6 per effetto dell'ESE? Se così fosse inutile sperare in una sia influenza sullo stato del VP.
    Grazie

  6. #1096
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    9,449
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco94 Visualizza Messaggio
    Ciao Mat, quindi praticamente la MJO viaggerebbe in fase 6 per effetto dell'ESE? Se così fosse inutile sperare in una sia influenza sullo stato del VP.
    Grazie
    no, è il contrario
    la mjo ha avuto per questi mesi una chiara impronta della situazione pacifica con enso debolmente positivo-neutro e iod++
    si vede dalla zona di soppressione rimasta costante



    ora che questa condizione viene meno c'è un avanzamento, come da climatologia, secondo i canonici cicli di 30-40 giorni
    l'avanzamento che potrebbe sfociare anche in un ulteriore passaggio di fase al netto della possibilità di azzeramento indotte dall'effetto di compressione che l'allineamento impone sulla colonna polare con riverberi anche in tal senso
    ovviamente sussiste anche la possibilità che la convezione rimanga attiva
    ad ogni buon conto giusto per fare un pò di reanalisi



    al momento saremmo in linea con il completamento di due t-s-t
    il primo derivato dalla fase di ao negativa che ha accompagnato novembre e il secondo con la successiva stabilizzazione dicembrina, per altro condita da una scarsa reattività della corda pacifica e conseguente ripresa del regime nao+ a livelli superiori alle attese per ragioni discusse precedentemente

    2019 -0.713 1.149 2.116 -0.255 -1.231 -0.601 -0.890 -0.722 0.306 -0.082 -1.193 0.412la fase di destabilizzazione che ci aspettavamo verso fine anno non ha avuto l'incidenza attesa



    tuttavia ha lasciato comunque un'impronta non irrilevante con un upper warming che ha reso molto precaria la consistenza del vps in medio alta strato





    ora se il vpt rimane al suo posto come da letteratura andiamo via lisci
    se invece per qualche motivo parte un allentamento, con un vpt ovviamente estremamente carico con tutte le conseguenze del caso, si potrebbe anche passare a una destrutturazione su tutti i piani isobarici
    è ovviamente un'ipotesi minoritaria ma di cui va tenuto conto
    tenendo però conto che c'è stata una decisa ripresa del regime prevalente in atl rispetto agli ultimi anni, mi aspetterei eventualmente fasi di crescente influsso continentale (circolazioni secondarie) che artiche nel caso
    in un regime quindi in cui il segno della nao dovrebbe permanere positivo al più neutro

  7. #1097
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    Località
    cesano di senigallia
    Età
    41
    Messaggi
    11,135
    Menzionato
    52 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Scusate esiste una tabella o un archivio dove vedere tutti i superamenti della soglia nam e relativo condizionamento su tutta la colonna ( quindi ese conclamato) degli ultimi 40 o 50 anni? Grazie mille.
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  8. #1098
    Vento forte L'avatar di bugimeteo
    Data Registrazione
    14/07/06
    Località
    Hp=benessere
    Età
    44
    Messaggi
    4,885
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    corretto
    credo che gali si riferisse alla possibilità di vederla rientrare prima del passaggio di fase
    in ogni caso anch'io sono persuaso dell'ormai definitivo decadimento del fenomeno

    Immagine
    A mgnitudo 1 come mostra la media avra conseguenze pressoché nulle per noi.
    Una stagione nata male, senza mai aver avuto delle potenzialità ha lsciato d interessante solo il cw e il vps forte ma decentrato che ha ingannato molti pensando che potesse essere in qualche modo attaccato.
    E ora via diritti senza intoppi partendo dal ese a andando verso il fw o magari un bel fmw a fine febbraio
    Investo in un futuro meteoclimatico in palese enfasi scalare

  9. #1099
    Tempesta L'avatar di Fabry18
    Data Registrazione
    23/02/06
    Località
    Tagliacozzo (AQ)
    Messaggi
    10,461
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da bugimeteo Visualizza Messaggio
    A mgnitudo 1 come mostra la media avra conseguenze pressoché nulle per noi.
    Una stagione nata male, senza mai aver avuto delle potenzialità ha lsciato d interessante solo il cw e il vps forte ma decentrato che ha ingannato molti pensando che potesse essere in qualche modo attaccato.
    E ora via diritti senza intoppi partendo dal ese a andando verso il fw o magari un bel fmw a fine febbraio
    Marzo piovoso e fresco un classico


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  10. #1100
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    9,449
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da bugimeteo Visualizza Messaggio
    A mgnitudo 1 come mostra la media avra conseguenze pressoché nulle per noi.
    Una stagione nata male, senza mai aver avuto delle potenzialità ha lsciato d interessante solo il cw e il vps forte ma decentrato che ha ingannato molti pensando che potesse essere in qualche modo attaccato.
    E ora via diritti senza intoppi partendo dal ese a andando verso il fw o magari un bel fmw a fine febbraio
    amen

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •