Pagina 122 di 137 PrimaPrima ... 2272112120121122123124132 ... UltimaUltima
Risultati da 1,211 a 1,220 di 1364
  1. #1211
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    26/10/10
    Località
    Monza
    Messaggi
    565
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da padre Visualizza Messaggio
    Buona sera ragazzi, rimane il fatto che non si vedono affatto situazioni da ESE COLD canonici, in quanto come si vede il vp rimane sempre dislocato, e difatti questo possibile futuro displacement ci deve fare riflettere, se fosse stato ESE COLD classico sarebbe già in prima armonica e centrato perfettamente sul polo. E pur vero che i displacement, dove appunto il tutto è a carico della wawe 1 è sempre altamente rischioso e potrebbe essere pure peggio in quanto, se non cè un azione subiltanea della seconda onda, il tutto rischia di andare a successiva risoluzione e riaccentramento e fine dei giochi, questa volta definitivi!!! a causa appunto del momento angolare e il tutto appunto il vp tenta il riequilibrio definitivo, ma ce un ma.... c'è anche da dire che i displacement non sono sempre cosi negativi, in quanto ricordiamoci l'enorme raffreddamento del comparto russo e formazione successiva dell'HP TERMICO, (WAWE 3 ASIATICA) questo stato di cose porterebbe ad attriti e a warming sulla siberia, con un VP di nuovo con un forte grado di eliticizzazione, con successiva attivazione anche della wawe atlantica.

    Questa è la differenza tra una previsione ed una speranza. Per previsione s'intende la dinamica che viene ritenuta più probabile, per speranza s'intende avere già predeterminata una strada da seguire e cercare i segnali che possano realizzarla. Penso di aver detto tutto.

  2. #1212
    Vento moderato
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    1,074
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Angelo_81 Visualizza Messaggio
    Questa è la differenza tra una previsione ed una speranza. Per previsione s'intende la dinamica che viene ritenuta più probabile, per speranza s'intende avere già predeterminata una strada da seguire e cercare i segnali che possano realizzarla. Penso di aver detto tutto.
    Quello che ha detto padre non è una speranza, ma un ipotesi con probabilità elevata di realizzazione...

  3. #1213
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,737
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Come dicevamo stamattina con i ragazzi del Cts stamattina fino ad ora questo inverno nei momenti "cruciali" ci ha sbattuto le porte in faccia. Detto questo rimangono intonse le "potenzialità iniziali" dell'inverno. Certo è che il nuovo corso delle TLC (cicli di lungo periodo) e modificazioni climatologiche ( AA e implicazioni) dettano legge..... Ovvio nulla è perduto ma alcuni fardelli hanno "pesato". Ora l'evoluzione fino a fine mese sembra abbastanza lineare (Ad siberiano).... Poi si vedrà.....

  4. #1214
    Vento forte L'avatar di only**snow**
    Data Registrazione
    14/08/07
    Località
    Cossila S.Grato (BI) 517 mslm
    Messaggi
    3,195
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    non male l'uscita CFS per febbraio di oggi...
    CONDIZIONI CORRENTI COSSILA S. GRATO

    "no ma è un periodo movimentato, le soddisfazioni arriveranno per tutti"

  5. #1215
    Vento fresco L'avatar di Alessandro669
    Data Registrazione
    21/01/12
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    2,166
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Come dicevamo stamattina con i ragazzi del Cts stamattina fino ad ora questo inverno nei momenti "cruciali" ci ha sbattuto le porte in faccia. Detto questo rimangono intonse le "potenzialità iniziali" dell'inverno. Certo è che il nuovo corso delle TLC (cicli di lungo periodo) e modificazioni climatologiche ( AA e implicazioni) dettano legge..... Ovvio nulla è perduto ma alcuni fardelli hanno "pesato". Ora l'evoluzione fino a fine mese sembra abbastanza lineare (Ad siberiano).... Poi si vedrà.....
    Vediamo invece questo spostamento del vps verso nord europa e siberia potrà influenzare le dinamiche future.

  6. #1216
    Vento teso
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    64
    Messaggi
    1,968
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Come dicevamo stamattina con i ragazzi del Cts stamattina fino ad ora questo inverno nei momenti "cruciali" ci ha sbattuto le porte in faccia. Detto questo rimangono intonse le "potenzialità iniziali" dell'inverno. Certo è che il nuovo corso delle TLC (cicli di lungo periodo) e modificazioni climatologiche ( AA e implicazioni) dettano legge..... Ovvio nulla è perduto ma alcuni fardelli hanno "pesato". Ora l'evoluzione fino a fine mese sembra abbastanza lineare (Ad siberiano).... Poi si vedrà.....
    magari si sblocca a fine mese

  7. #1217
    Tempesta L'avatar di Fabry18
    Data Registrazione
    23/02/06
    Località
    Tagliacozzo (AQ)
    Messaggi
    10,364
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Come dicevamo stamattina con i ragazzi del Cts stamattina fino ad ora questo inverno nei momenti "cruciali" ci ha sbattuto le porte in faccia. Detto questo rimangono intonse le "potenzialità iniziali" dell'inverno. Certo è che il nuovo corso delle TLC (cicli di lungo periodo) e modificazioni climatologiche ( AA e implicazioni) dettano legge..... Ovvio nulla è perduto ma alcuni fardelli hanno "pesato". Ora l'evoluzione fino a fine mese sembra abbastanza lineare (Ad siberiano).... Poi si vedrà.....
    Tu e gli amici del cts almeno febbraio ce lo salvate?Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  8. #1218
    Brezza leggera L'avatar di HeavyMetal
    Data Registrazione
    19/05/19
    Località
    Roveleto di Cadeo PC 64 metri s.l.m
    Età
    17
    Messaggi
    311
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20


    Scusate la domanda ma come fanno ad esserci 3 aree di alta pressione??
    C'è ce né uno in America, uno in Siberia centrale e uno nell'oceano Pacifico
    Dolomiti ed Heavy Metal nel cuore 🤘

  9. #1219
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,737
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Quella su USA sono vorticità residuali (i gpt tendono a diminuire verso il centro) a seguito di un forcing ad un'onda (displacement) .....
    #SAVETHEBEAR

  10. #1220
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,911
    Menzionato
    75 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro669 Visualizza Messaggio
    Vediamo invece questo spostamento del vps verso nord europa e siberia potrà influenzare le dinamiche future.
    Le influenzerà con un bel MMW displacement..........la corsa odierna di ecmwf è evidentemente estrema ( si vede dalle ens) , ma in ogni caso con una ese cold devastante come quello in corso, il massimo a cui potremo aspirare sarebbe avere una discreta circolazione secondaria fredda, il resto al momento sono sogni di un inverno ormai alla frutta......e ringraziamo Dio della neve caduta abbondante, perlomeno sulle Alpi, in Novembre....un MMW displcement ormai lo vedo alquanto probabile intorno alla metà di febbraio perchè gioco forza i flussi dalla troposfera ripartiranno violentemente e divergenti penso entro i prox 2/3 gg, il che comporterà probabilmete un abbassamento del fronte polare sempre in un contesto termico mediocre ( al massimo in media) e che potrebbe riportare una qualche prp perlomeno al centro nord e sulle alpi.
    A oggi pensare di portare a casa qualcosa di meglio è pura utopia.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •