Eh però abbiamo a che fare con una situazione strato/tropo non propriamente consona a quello che sono i canoni tradizionali letterali da quel che vedo e che ho letto
Se da un lato non abbiamo il condizionamento "classico" con VP centrato sul polo dall'altro canto i forecast non sono propriamente ottimistici… O nessuna ripartenza dei flussi o, al più, qualcosa sul lungo termine ma sempre assimilabile ad un displacement:

Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-gefs-ens_nh-gphells_010hpa_20200116_f324.jpg

E la MJO rimane attiva con magnitudo elevata soltanto nei forecast MJO:

Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-cfso_phase_small.jpg
Il discorso dei blocchi anticiclonici con avvezioni fredde durante il periodo invernale mi sembra un pò complesso… In parte può dipendere dallo stato delle SST e del mixed layer (prima parte invernale) mentre dall'altro dall'interazione strato/tropo (seconda parte invernale):

Error - Cookies Turned Off

Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-immagine.jpg
Ovvero che, se è vero che le dinamiche della seconda parte invernale seguono più una dinamica stratosferica e questa non è favorevole ad avvezioni fredde c'è poco da fare.
Sono sempre un pò di fretta ultimamente (recupererò), comunque vi leggo sempre e sempre complimenti a tutti quanti