Pagina 25 di 40 PrimaPrima ... 15232425262735 ... UltimaUltima
Risultati da 241 a 250 di 400
  1. #241
    Vento forte L'avatar di bugimeteo
    Data Registrazione
    14/07/06
    Località
    Hp=benessere
    Età
    44
    Messaggi
    4,847
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-img_20191020_063619.png

    ........
    Investo in un futuro meteoclimatico in palese enfasi scalare

  2. #242
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,133
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da bugimeteo Visualizza Messaggio

    ........
    Mamma mia, quasi a fondoscala
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



  3. #243
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,507
    Menzionato
    70 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Non ho la più pallida idea di cosa possa comportare uno IOD del genere in chiave invernale se non, credo, eventuali effetti sulla MJO

  4. #244
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    726
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Non ho la più pallida idea di cosa possa comportare uno IOD del genere in chiave invernale se non, credo, eventuali effetti sulla MJO
    In inverno non credo che IOD abbia un forte effetto diretto sulle nostre zone, non ho analizzato i dati con attenzione ma non c'è niente di evidente.
    Certamente può condizionare la MJO sopprimendo la convezione nelle fasi 3-4-5, ammesso che duri fino all'inverno visto che i modelli lo vedono in rapido indebolimento. Quindi potremmo avere una situazione sfavorevole all'ingresso diretto del flusso atlantico sul Mediterraneo a novembre ma difficile che questa influenza si protegga oltre la prima parte di dicembre.


    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

  5. #245
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,507
    Menzionato
    70 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    In inverno non credo che IOD abbia un forte effetto diretto sulle nostre zone, non ho analizzato i dati con attenzione ma non c'è niente di evidente.
    Certamente può condizionare la MJO sopprimendo la convezione nelle fasi 3-4-5, ammesso che duri fino all'inverno visto che i modelli lo vedono in rapido indebolimento. Quindi potremmo avere una situazione sfavorevole all'ingresso diretto del flusso atlantico sul Mediterraneo a novembre ma difficile che questa influenza si protegga oltre la prima parte di dicembre.


    Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
    Grazie

  6. #246
    Vento fresco L'avatar di only**snow**
    Data Registrazione
    14/08/07
    Località
    Cossila S.Grato (BI) 517 mslm
    Messaggi
    2,964
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    ecco l'impennata

    CONDIZIONI CORRENTI COSSILA S. GRATO

    "no ma è un periodo movimentato, le soddisfazioni arriveranno per tutti"

  7. #247
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,305
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    diciamo che il nocciolo della questione è sempre legato ai discorsi che facevamo qui
    la situazione di ottobre rispetto all'anno passato

    Allegato 512228

    Allegato 512229

    confermato quindi un ribaltamento della conduzione del fp tra pacifico e atlantico e di conseguenza una disposizione del vpt che si presenta siffatto a metà mese

    Immagine


    Immagine



    ora i punti fermi sono una qbo che ragionevolmente rimarrà stabilmente in territorio positivo per tutto il semestre freddo almeno ai 50 e una fase solare coerente in tutti i parametri su valori minimi
    punti molto meno fermi, l'enso
    abbiamo detto nina? ma manco per niente

    Immagine


    lo iod record e questa situazione anomala tra le fasi 1-2 e le altre sta portando un'anomala fase anche della mjo
    e a proposito di BDC i riflessi si vedono
    e poi ovviamente l'annosa questione strato
    lo stratcooling è evidente e non potrebbe essere altrimenti visto che ormai si parte da altri livelli, ormai sarebbero da ritarare i parametri onestamente
    ci sarà da capire se e quando si sincronizzano i piani
    a questo punto immagino che molti faranno gli scongiuri per un disaccoppiamento ma io non giurerei che sia la soluzione migliore
    per il momento però meglio non mettere troppa carne al fuoco
    riprendo questo post per aggiornare
    ottobre nella seconda decade si presenta ancora in linea rispetto a quanto mostrato sopra

    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-schermata-2019-10-21-alle-12.34.29.png

    osservando i gm non dovrebbero esserci modifiche rilevanti a tale disposizione anche nella terza decade con la possibilità come giustamente segnalato anche da Only snow di avere un'ulteriore impennata dello SC
    la situazione dell'enso piuttosto anomala con una transizione mai del tutto convincente verso la nina dovrebbe riflettersi in una impostazione tutto sommato neutrale rispetto all'impatto circolatorio



    vista l'attuale disposizione comunque dovrebbero essere inibite o risultare insignificanti in magnitudo le fasi centrale della convezione
    da verificare come proseguità la rimodulazione delle sst della pdo
    in strato prosegue il raffreddamento sopra le righe ma in realtà in linea con la climatologia recente
    la medio alta strato e in pieno SC mentre già a partire dai 30 la situazione è più moderata



    questo si vede anche nei valori delle epv

    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-schermata-2019-10-21-alle-12.59.25.png


    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-schermata-2019-10-21-alle-12.59.34.png

    intanto il vp troposferico sta iniziando a risultare sufficientemente consistente per veicolare i primi flussi



    la novità di quest'anno come abbiamo detto è principalmente relativa alla variabilità nelle ondulazioni pacifiche e a un tripolo atlantico favorevole alla reattività d'onda che si riverbera anche nell'impronta dei flussi
    nel lungo termine di ecmwf tale riverbero è evidente sino alle quote medio-alte



    situazione molto interessante da seguire per verificare come la condizione stratosferica a cui siamo abituati in quest'ultimo decennio si rapporterà con una circolazione partita su binari un pò diversi
    per novembre avevo sommariamente identificato a livello tlc un analogia con il 95 che non pare nemmeno troppo incoerente vista la disposizione di questo ottobre
    tuttavia sappiamo che per annate ormai climaticamente distanti occorre fare la tara

    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-schermata-2019-10-21-alle-12.37.23.png

    un elemento che personalmente non mi convince è la situazione dell'EA in questa carta, attendo i vostri pareri
    Ultima modifica di Alessandro1985; 21/10/2019 alle 12:27

  8. #248
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,305
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    una precisazione sul discorso dello stratcooling penso sia importante di questi tempi
    in passato questo genere di episodi avvenivano ugualmente ma le condizioni di temperatura e geopotenziali di base erano su altri livelli
    questo significa che per portare il vps su livelli di approfondimento necessari all'insorgenza di un ese cold era necessario il contributo dei t-s
    ovvero la troposfera doveva andare a incidere tramite lo sviluppo dei flussi veicolati dalle creste d'onda con un'incidenza peculiare per comprimere la struttura in modo da portarla verso il punto critico
    oggigiorno tale contributo troposferico non è più necessario tant'è che ritroviamo in alta strato già valori da pieno sc senza che vi sia stata sin'ora alcun contributo con flussi che sono anzi stati sottomedia complice un vpt decisamente acerbo e sbilanciato in questa prima fase autunnale
    in anni recenti abbiamo avuto delle fasi troposferiche peculiari che hanno ulteriormente facilitatà la capacità della stratosfera di incidere sul suo omologo dei piani bassi e allineare tutta la struttura verso fasi di rinforzo eccezionalmente intense
    se in futuro dovessimo continuare a sperimentare tale situazione in presenza di assetti circolatori troposferici di diverso ordine sarà molto interessante verificare come si svilupperanno le dinamiche t-s-t

  9. #249
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,507
    Menzionato
    70 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Mi sembra una totale follia, l'ennesima del genere umano

    Bill Gates vuole oscurare il Sole per fermare il riscaldamento globale: ecco come

  10. #250
    Uragano L'avatar di Dream Design
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    16,590
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Mi sembra una totale follia, l'ennesima del genere umano

    Bill Gates vuole oscurare il Sole per fermare il riscaldamento globale: ecco come
    Se ci fosse stata una donazione a favore di questa roba, avrei donato anche io. Perche necessariamente una follia ? Mica ha detto che deve sversare liquami in pieno oceano ? Nella direzione in cui stiamo andando emulare gli effetti di una grossa eruzione vulcanica non mi sembra un crimine anzi, speriamo si faccia !

    Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •