Pagina 44 di 66 PrimaPrima ... 34424344454654 ... UltimaUltima
Risultati da 431 a 440 di 658
  1. #431
    Vento forte L'avatar di Fabri93
    Data Registrazione
    19/04/09
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    3,000
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Minor Warming: un riscaldamento stratosferico è chiamato MINORE (Minor Warming) se viene osservato un significativo aumento della temperatura (ossia almeno 25 gradi in un periodo di una settimana o meno ) a qualsiasi livello stratosferico in qualsiasi area dell'emisfero invernale, sia esso misurato dalla radiosonda e/o indicato da dati satellitari. I Minor Warming possono essere intensi e talvolta anche invertire il gradiente di temperatura, ma non determinare un’inversione della circolazione a livello di 10 hPa.
    I Warmings che non soddisfano i criteri per questa definizione si possono definire riscaldamenti locali (Local Warmings).

  2. #432
    Brezza leggera L'avatar di HeavyMetal
    Data Registrazione
    19/05/19
    Località
    Roveleto di Cadeo PC 64 metri s.l.m
    Età
    17
    Messaggi
    280
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20


    L'aggiornamento 12 lo intensifica
    Dolomiti ed Heavy Metal nel cuore 🤘

  3. #433
    Vento forte L'avatar di Fabri93
    Data Registrazione
    19/04/09
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    3,000
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Le definizioni me le presi dal buon vecchio Neo, spero torni presto è tanto che manca...

  4. #434
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarl
    Data Registrazione
    04/02/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    15
    Messaggi
    1,327
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da HeavyMetal Visualizza Messaggio
    Immagine

    L'aggiornamento 12 lo intensifica
    Bella batosta per il VPS.
    2012: 31 Gennaio - 15 Febbraio (120 cm) T. minima: -10,9°C
    2017: 5 - 19 Gennaio (40 cm)T. minima: -10,7°C
    2018: 24 - 28 Febbraio (30 cm) T. minima: -11,2°C



  5. #435
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,816
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da HeavyMetal Visualizza Messaggio
    Immagine

    L'aggiornamento 12 lo intensifica
    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarl Visualizza Messaggio
    Bella batosta per il VPS.
    ricordate che con quelle mappe state visualizzando solo il dato termico
    per le bariche che sono decisamente più significative e dirimenti potete andare qui

  6. #436
    Vento forte L'avatar di Fabri93
    Data Registrazione
    19/04/09
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    3,000
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Fabri93 Visualizza Messaggio
    Una delle caratteristiche peculiari di questo riscaldamento è l'ampiezza della Wave1 in termini di temperatura che risulta nettamente più grande a 30hPa rispetto ai 10hPa (l’intensità di questo riscaldamento si riduce con l’altezza).
    Il CW può invertire il gradiente meridionale della temperatura e qualche volta cambiare per brevi periodi la direzione del vento zonale, tuttavia non può portare alla rottura del Vortice Polare Stratosferico.



    E qui sembra proprio che l’ampiezza prevista di temperatura della Wave 1 sia superiore a 30 rispetto che 10 hpa, di poco poco ma la tendenza è quella.
    Ora però bisognerà vedere il resto dei parametri se verrà rispetto sopratutto l'inversione dei venti zonali che in caso di Major c'è, idem per il CW ma solo temporanea.
    Mentre il Minor Warming non la prevede, ecco perché per adesso si può classificarlo come Minor ma ripeto solo per adesso perché quando realmente vedremo l'intensità tutta di questo riscaldamento allora potremo fare una più chiara classificazione.


  7. #437
    Brezza leggera L'avatar di HeavyMetal
    Data Registrazione
    19/05/19
    Località
    Roveleto di Cadeo PC 64 metri s.l.m
    Età
    17
    Messaggi
    280
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ricordate che con quelle mappe state visualizzando solo il dato termico
    per le bariche che sono decisamente più significative e dirimenti potete andare qui
    Ho controllato ed è una sorta di anticiclone in Alaska/Canada, vuol dire che quello che potrebbe avvenire in siberia non significa niente??
    Dolomiti ed Heavy Metal nel cuore 🤘

  8. #438
    Vento forte L'avatar di Fabri93
    Data Registrazione
    19/04/09
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    3,000
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Quindi cosa sarà ancora non si sa ma al momento non mi sento di escludere ne quella ne l'altra ipotesi, tempo di aspettare dai 3 ai 5 giorni e potremo valutarne meglio l'intensità, parlo sempre del warming previsto eh...
    Poi da quello vediamo in che mani siamo

  9. #439
    Vento forte L'avatar di Fabri93
    Data Registrazione
    19/04/09
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    3,000
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da HeavyMetal Visualizza Messaggio
    Ho controllato ed è una sorta di anticiclone in Alaska/Canada, vuol dire che quello che potrebbe avvenire in siberia non significa niente??
    Il riscaldamento o almeno dalle mappe di temperatura a 10 hpa è previsto partire sul comparto Siberiano e come noti tenta di raggiungere il centro, da qui il nome displacement, perché diciamo disloca il vortice polare stratosferico, lo sposta insomma.
    Però si nota anche come abbia la tendenza (Il warming) di portarsi sul Canada, da qui infatti se noti nelle mappe a 10 hpa relative a Geopotentail Height che hai visto nel Link di Alessandro vedi il rafforzamento dell'anticiclone dove poi probabilmente si andranno a portare anche i massimi di temperatura del warming o diciamo almeno vicini, vicini.
    E quando si parla di azione ad una sola onda è ovvio che il warming risultante sia sempre di tipo displacement perché se fosse stata un'azione a due onde allora si poteva parlare di split (scissione, divisione), questo è diciamo quello che so, se ci fossero errori invito i più esperti a correggermi.

  10. #440
    Vento forte L'avatar di Fabri93
    Data Registrazione
    19/04/09
    Località
    Empoli (FI)
    Messaggi
    3,000
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    E poi si come ripete Alessandro, lo abbiamo detto un po' tutti comunque per valutare un Warming bisogna prendere sia le mappe strato a 10 e 30 hpa relative alle temperature sia sopratutto quelle dei GPH

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •