Pagina 66 di 66 PrimaPrima ... 1656646566
Risultati da 651 a 657 di 657
  1. #651
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    15,591
    Menzionato
    85 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da pubblico Visualizza Messaggio
    A dire il vero cos’è belle da vedere ci sono gia
    sì, un run stamattina di GFS, è vero Antonio, però penso sarà più costante il segnale non prima di qualche giorno, finiti gli aggiustamenti strato di GFS
    Si vis pacem, para bellum.

  2. #652
    Vento teso L'avatar di pentotalpaz2
    Data Registrazione
    16/12/10
    Località
    Vico Garganico/Fano
    Età
    37
    Messaggi
    1,541
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    10hpa
    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-nh_hgt_10mb_240.gif
    50hpa
    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-nh_hgt_50mb_240.gif
    precondizionato dal NAM

  3. #653
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,804
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    un occhio di riguardo nei prossimi giorni anche per la madden verso fase 6-7



    data l'ultima fase significativa in magnitudo il prossimo sblocco dovrebbe avvenire, secondo il canonico ciclo, durante il periodo festivo

  4. #654
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,189
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    un occhio di riguardo nei prossimi giorni anche per la madden verso fase 6-7

    Immagine


    data l'ultima fase significativa in magnitudo il prossimo sblocco dovrebbe avvenire, secondo il canonico ciclo, durante il periodo festivo

    Già
    Oggi più che mai gli occhi dovranno puntare alla troposfera dalla quale devono emergere quei predictors che ci permettono di valutare e soprattutto di distinguere dinamiche t-s fine a sé stesse e forzanti fino ai piani bassi e medi della stratosfera rispetto quelle in grado di incidere profondamente nei piani stratosferici "che contano" (10/30 hpa e sopra).


    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-ecmwf10f120.gif

    Il forcing a due onde visto dai principali modelli (ancora in modo più chiaro da ecmwf) già nel medio lungo termine, in una fase che resta sul confine di un evento stratosferico estremo di tipo cold, è un work in progress che difetta ancora (verosimilmente in quanto ancora fuori del range temporale) di alcuni predictors tipici e prodromici di una destrutturazione vera e propria del vps.

    Eppure, se guardiamo agli effetti previsti, è difficile pensare che non si muova nulla in troposfera rispetto quelli che normalmente vengono ritenute situazioni particolarmente forzanti sui flussi verticali di calore.

    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-ecmwfpv550f240.gif Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-ecmwfpv850f240.gif

    Cosa dovremmo aspettarci?
    Essenzialmente un momento angolare tendente al segno + rispetto all'esordio di una Mjo che potrebbe presentare il trasferimento da una fase debole (3/4) ad una forte (6/7/8) incidente sui flussi verticali di calore e una possibile temporanea risalita del PNA.

    Vedremo se le prossime emissioni sapranno rispondere alle nostre aspettative.
    Matteo

    Freelance

  5. #655
    Vento teso
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    63
    Messaggi
    1,740
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Già
    Oggi più che mai gli occhi dovranno puntare alla troposfera dalla quale devono emergere quei predictors che ci permettono di valutare e soprattutto di distinguere dinamiche t-s fine a sé stesse e forzanti fino ai piani bassi e medi della stratosfera rispetto quelle in grado di incidere profondamente nei piani stratosferici "che contano" (10/30 hpa e sopra).


    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-ecmwf10f120.gif

    Il forcing a due onde visto dai principali modelli (ancora in modo più chiaro da ecmwf) già nel medio lungo termine, in una fase che resta sul confine di un evento stratosferico estremo di tipo cold, è un work in progress che difetta ancora (verosimilmente in quanto ancora fuori del range temporale) di alcuni predictors tipici e prodromici di una destrutturazione vera e propria del vps.

    Eppure, se guardiamo agli effetti previsti, è difficile pensare che non si muova nulla in troposfera rispetto quelli che normalmente vengono ritenute situazioni particolarmente forzanti sui flussi verticali di calore.

    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-ecmwfpv550f240.gif Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-ecmwfpv850f240.gif

    Cosa dovremmo aspettarci?
    Essenzialmente un momento angolare tendente al segno + rispetto all'esordio di una Mjo che potrebbe presentare il trasferimento da una fase debole (3/4) ad una forte (6/7/8) incidente sui flussi verticali di calore e una possibile temporanea risalita del PNA.

    Vedremo se le prossime emissioni sapranno rispondere alle nostre aspettative.
    buondi e grazie ...2 quesiti : cosa si intende con momento angolare ( +) , e non potrebbe semplicemente uscirne una dinamica ibrida e graduale in cui i flussi dal basso si amplificano ricevendo energia dall'alto in seguito al tentativo di compressione , che evitano il conclamarsi di un ESE mantenendo una progressiva ma lenta /destrutturazione...del tipo si riequilibra la partita con la tropo che si impone in basso e da sopra ce scarsa capacita' forzante senza per forza di cose arrivare ad un rapido schianto ?

  6. #656
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    36
    Messaggi
    6,274
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da pubblico Visualizza Messaggio
    Si fa sempre più netta la correlaIone tra ap index e NAO pattern. Il 2010 è ultimo anno con NAO negativa. Poi il resto della storia la sapete.
    Scusa Antonio ma da quel che capisco io in base a quello che scrivi dovrebbe essere sufficiente la combinazione tra una fase di Ap index low per avere una fase di NAO negativa… Sei sicuro che basti l'AP index? Io credo che un altro fattore di non secondaria importanza sia la QBO, che in fase orientale favorisce una negativizzazione dell'indice fungendo da "driver".
    Che ne pensi?


    IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  7. #657
    Brezza tesa L'avatar di pubblico
    Data Registrazione
    22/05/08
    Località
    Torricella S. (Ri)
    Età
    35
    Messaggi
    527
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Ci mancherebbe è ovvio che non basta guardare L ap index.. ma risalta agli occhi la sua correlazione.

    La QBO è importantissima ma è importante anche il setting del wr atmosferico

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •