Pagina 77 di 137 PrimaPrima ... 2767757677787987127 ... UltimaUltima
Risultati da 761 a 770 di 1364
  1. #761
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da pubblico Visualizza Messaggio
    Ale quel riscaldamento ha tutte le carte in regola per evolvere mmw desplacement purtroppo. Comunque non se si era capito ma quello che ho scritto ieri non era né una previsione ne un augurio. Puramente escercizio data la distanza temporale
    Non sono così ferrato sulla Stratosfera e mi stavo chiedendo anch'io se non ci fosse questo rischio...

  2. #762
    Brezza tesa L'avatar di Francesco94
    Data Registrazione
    28/12/08
    Località
    Valle Umbra Sudde (PG)
    Età
    26
    Messaggi
    794
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro669 Visualizza Messaggio
    Gfs conferma il forte riscaldamento stratosferico ad opera della sola onda pacifica . Sembrerebbe un riscaldamento molto veloce e violento dove nel giro di pochi giorni a 10 hpa ci sarebbe un Delta termico di 40-50 C circa . Tuttavia si tratterebbe almeno inizialmente di una dinamica desplacement che non allungherebbe la struttura del vps ma andrebbe nuovamente a comprimerla.Direi cmq una situazione tutta da seguire visto che sono già 3-4 run che viene confermata
    Tutto giusto eh, ma stiamo parlando di mappe over 300h....

  3. #763
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco94 Visualizza Messaggio
    Tutto giusto eh, ma stiamo parlando di mappe over 300h....
    Però le condizioni di "stress", leggasi elliticizzazione e attrito per generare un nuovo potente disturbo ci sono tutte... poi magari nei prossimi 2 o 3 giorni i modelli strato ci proporranno soluzioni diverse... magari avremo una rotazione oraria del VPS e un suo parziale riaccentramento in sede polare... però mi sembra un'ipotesi le cui probabilità tendono ad abbassarsi con il trascorrere dei giorni ed è tra l'altro abbastanza infausta...

  4. #764
    Tempesta L'avatar di Fabry18
    Data Registrazione
    23/02/06
    Località
    Tagliacozzo (AQ)
    Messaggi
    10,461
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da pubblico Visualizza Messaggio
    Ale quel riscaldamento ha tutte le carte in regola per evolvere mmw desplacement purtroppo. Comunque non se si era capito ma quello che ho scritto ieri non era né una previsione ne un augurio. Puramente escercizio data la distanza temporale
    No spoken word....Just a scream

  5. #765
    Brezza tesa L'avatar di Francesco94
    Data Registrazione
    28/12/08
    Località
    Valle Umbra Sudde (PG)
    Età
    26
    Messaggi
    794
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Però le condizioni di "stress", leggasi elliticizzazione e attrito per generare un nuovo potente disturbo ci sono tutte... poi magari nei prossimi 2 o 3 giorni i modelli strato ci proporranno soluzioni diverse... magari avremo una rotazione oraria del VPS e un suo parziale riaccentramento in sede polare... però mi sembra un'ipotesi le cui probabilità tendono ad abbassarsi con il trascorrere dei giorni ed è tra l'altro abbastanza infausta...
    Finchè avremo azioni di disturbo ad una sola onda al VPS gli facciamo il solletico, e infatti...


  6. #766
    Burrasca forte L'avatar di Cristiano96
    Data Registrazione
    12/09/12
    Località
    Fasano
    Età
    23
    Messaggi
    8,078
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco94 Visualizza Messaggio
    Finchè avremo azioni di disturbo ad una sola onda al VPS gli facciamo il solletico, e infatti...

    Immagine
    Ah, wow...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  7. #767
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Francesco94 Visualizza Messaggio
    Finchè avremo azioni di disturbo ad una sola onda al VPS gli facciamo il solletico, e infatti...

    Immagine

    Tieni anche conto che, dopo il CW di inizio mese, ora siamo in pieno SC ma restiamo lontanissimi dalla soglia NAM 1,5 e lo resteremo probabilmente anche nei prossimi 7-10 gg. Se guardo i valori medi dell'AO direi che, nonostante un VPS freddissimo e le velocità zonali che hanno raggiunto valori record, siamo in una situazione che si mantiene border-line (un po' come a fine 2012) ossia un VP sicuramente forte in stratosfera ma destabilizzato in troposfera... questo ovviamente crea incertezza... comunque non ricordo di aver mai visto un warming generatosi a carico di 2 onde, per cui comunque evolva, si partirà da un disturbo a carico di una sola cresta. Ovviamente la situazione non potrà andare avanti per tutta la stagione, per cui un equilibrio (che passi da una rottura o da un riallineamento tra S/T) ci dovrà per forza essere...

  8. #768
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,299
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Tieni anche conto che, dopo il CW di inizio mese, ora siamo in pieno SC ma restiamo lontanissimi dalla soglia NAM 1,5 e lo resteremo probabilmente anche nei prossimi 7-10 gg. Se guardo i valori medi dell'AO direi che, nonostante un VPS freddissimo e le velocità zonali che hanno raggiunto valori record, siamo in una situazione che si mantiene border-line (un po' come a fine 2012) ossia un VP sicuramente forte in stratosfera ma destabilizzato in troposfera... questo ovviamente crea incertezza... comunque non ricordo di aver mai visto un warming generatosi a carico di 2 onde, per cui comunque evolva, si partirà da un disturbo a carico di una sola cresta. Ovviamente la situazione non potrà andare avanti per tutta la stagione, per cui un equilibrio (che passi da una rottura o da un riallineamento tra S/T) ci dovrà per forza essere...
    Disamina che sottoscrivo interamente.
    E mi tocca, a sto giro, dare pure ragione a @pubblico quando dice che potrebbero esserci i presupposti di un evento maggiore di tipo displacement ( o tipo cold) non tanto per quello che si vede nelle cromografie strato... e vorrei sottolineare il fatto che una prospettiva cromografica tipo questa non descrive altro che un possibile riscaldamento minore:

    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-gfsnh-10-384.png

    quanto per quello che descrive, quale predictor, lo stato attuale e previsto della troposfera con una circolazione prevalentemente zonale nel Pacifico e con una blanda prospettiva di aumento dei gpt in area nord atlantica.

    In ottica di dinamica ad una sola onda vorrei ricordare che l'heat flux su wave 1 tende a strutturarsi in stratosfera, in termini di aumento del geopotenziale, rispetto alla troposfera in modo sfalsato di quasi 180°

    Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20-96.png

    Ultima modifica di mat69; 21/12/2019 alle 10:37
    Matteo



  9. #769
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    9,380
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Tieni anche conto che, dopo il CW di inizio mese, ora siamo in pieno SC ma restiamo lontanissimi dalla soglia NAM 1,5 e lo resteremo probabilmente anche nei prossimi 7-10 gg. Se guardo i valori medi dell'AO direi che, nonostante un VPS freddissimo e le velocità zonali che hanno raggiunto valori record, siamo in una situazione che si mantiene border-line (un po' come a fine 2012) ossia un VP sicuramente forte in stratosfera ma destabilizzato in troposfera... questo ovviamente crea incertezza... comunque non ricordo di aver mai visto un warming generatosi a carico di 2 onde, per cui comunque evolva, si partirà da un disturbo a carico di una sola cresta. Ovviamente la situazione non potrà andare avanti per tutta la stagione, per cui un equilibrio (che passi da una rottura o da un riallineamento tra S/T) ci dovrà per forza essere...
    non può essere altrimenti
    sono parametri fortemente indirizzati da uno stato del vps che continua a permanere chiaramente condizionato


  10. #770
    Brezza tesa L'avatar di pubblico
    Data Registrazione
    22/05/08
    Località
    Torricella S. (Ri)
    Età
    35
    Messaggi
    550
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Esatto ed è proprio li che nascono le mie preoccupazioni. Fin ora c è stato un pattern che Ha visto un continuo battibeccharsi Strato e tropo in stile suocera e nuora. Questo ha mantenuto un equilibrio con continui episodi di debole eddy heat flux , che ha per ora evitato un evoluzione nefasta da ese cold. Tuttavia questa situazione sta mutando con la risoluzione del pattern a due onde è L emersione di quelle anomalie che come
    Hai ben detto sono predictor di un desplacement.

    Come te mi aspettavo dei segnali dalla troposfera in questi giorni che purtroppo non sono arrivati.’lascio sempre una porticina aperta ma le cose stamani sono abbastanza cupe.

    Ci tengo a precisare che io non mi riferivo a nessuno qui dentro con i mie interventi e non avevo intenzione di far polemica. Perché mi dispiace ma mi sembra di leggere a volte dei toni come se ci fosse una gara... sappiate che non era questo il mio intento.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •