Pagina 92 di 137 PrimaPrima ... 42829091929394102 ... UltimaUltima
Risultati da 911 a 920 di 1364
  1. #911
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    36
    Messaggi
    6,368
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Paolinpc78 Visualizza Messaggio
    Flussi convergenti? Boh forse ho un idea sbagliata di convergenza....per me sono divergenti e in fase di abbattimento
    I flussi in genere sono convergenti verso il polo quando la freccia è verticale, i due recenti forecast di ECMWF sono un po' meglio perché si vede qualche nucleo di vorticita' negativa all'interno del VP, forse legati ad una certa attività della seconda onda che ha mostrato Daniele nelle immagini qua sotto (possibile MJO in fase 6/7). Questi i due forecast più recenti, ieri e oggi.
    È anche vero che nei forecast più recenti il VP è più compatto, sebbene un po' piu' debole, rispetto ai forecast più vecchi a lungo termine in cui era previsto più allungato ma con pochissimi indebolimenti all'interno.

  2. #912
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    16,190
    Menzionato
    89 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da cavaz Visualizza Messaggio
    Per un breve periodo i flussi sono visti piuttosto convergenti anche se sempre a carico maggiormente della prima onda, questa dinamica ieri mi aveva fatto pensare ad un possibile mmw displacement verso il 10 gennaio mentre oggi questa possibilità sembra decadere in quanto i flussi sono visti in sensibile calo a fine corsa
    Allegato 517552
    La seconda onda vista sempre debole, specie a 10 Hpa
    Allegato 517553
    La risoluzione del disturbo a carico della prima onda, previsto a fine corsa, porta il core del VPS a riavvicinarsi verso il Polo. Una manovra che se confermata potrebbe riportare al rischio di un ESE Cold.

    Allegato 517554
    Il tutto ovviamente da prendere come una tendenza sul run odierno e che potrebbe essere stravolta già domani data l’elevata incertezza delle carte strato nel lungo termine
    meglio se evitiamo un MMW displacement (che a mio avviso, tra i MW, è l'unico che ha possibilità di realizzazione), così come sarebbe bene non subire un ESE cold. se la strato sta tutto sommato al suo posto, c'è possibilità di movimento in basso. Difatti, in quest'ottica, nonostante un VPT piuttosto chiuso dai GM qualche ondulazione si intravede, oltre alle circolazioni secondarie.
    Ultima modifica di jack9; 29/12/2019 alle 15:49
    Si vis pacem, para bellum.

  3. #913
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,941
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Vediamo se riusciamo ad andare in ESE cold tra il 15 e il 25 gennaio? Perché la presenza di vorticità negative in bassa stratosfera a mio modo di vedere, se non si va verso fasi MJO 6-8 di magnitudo elevata, rischia solo di allungare il brodo... che poi mi sembra sia pure l'opinione di bugimeteo... insomma io con 'sta roba non ce la faccio ad essere ottimista... dopodiché il brodino può anche essere relativamente meno sciapo di altre volte...

  4. #914
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    28
    Messaggi
    16,190
    Menzionato
    89 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Vediamo se riusciamo ad andare in ESE cold tra il 15 e il 25 gennaio? Perché la presenza di vorticità negative in bassa stratosfera a mio modo di vedere, se non si va verso fasi MJO 6-8 di magnitudo elevata, rischia solo di allungare il brodo... che poi mi sembra sia pure l'opinione di bugimeteo... insomma io con 'sta roba non ce la faccio ad essere ottimista... dopodiché il brodino può anche essere relativamente meno sciapo di altre volte...
    ovviamente lo eviterei allo stesso modo di un CW a fine novembre/dicembre, però vista la reattività della tropo (e visto anche che potrebbe muoversi seriamente la MJO) non darei per scontato al 100% un condizionamento. Si può anche andare in decoupling s-t, poi oh, se deve diventare condizionante amen, alziamo le mani
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #915
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,346
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Si concordo, andarci troppo tardi in ESE cold allungando il brodo non è rassicurante per la tenuta di un pattern troposferico già in crisi, specialmente se il condizionamento si intensifica progressivamente. Gli strappetti al getto con rientro da nord est divengono sempre più insignificanti e per rivedere un pò di dinamicità occorre aspettare il riassetto della rossby wave troposferica. Però per ora la situazione è quella, francamente solo la wave2 può far deragliare questo progetto. A livello intertropicale potremmo vedere forzata la W2 con MJO in fasi 6-8.
    Always looking at the sky

  6. #916
    Tempesta L'avatar di Fabry18
    Data Registrazione
    23/02/06
    Località
    Tagliacozzo (AQ)
    Messaggi
    10,364
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    Si concordo, andarci troppo tardi in ESE cold allungando il brodo non è rassicurante per la tenuta di un pattern troposferico già in crisi, specialmente se il condizionamento si intensifica progressivamente. Gli strappetti al getto con rientro da nord est divengono sempre più insignificanti e per rivedere un pò di dinamicità occorre aspettare il riassetto della rossby wave troposferica. Però per ora la situazione è quella, francamente solo la wave2 può far deragliare questo progetto. A livello intertropicale potremmo vedere forzata la W2 con MJO in fasi 6-8.
    Ben ritrovato!!!!!
    A Natale mi sono riletto il topic sul 2012...che cavalcata!!Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Detto questo mi sembra che qualche forecast mjo girava su quei settori


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  7. #917
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,346
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Fabry18 Visualizza Messaggio
    Ben ritrovato!!!!!
    A Natale mi sono riletto il topic sul 2012...che cavalcata!!Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Detto questo mi sembra che qualche forecast mjo girava su quei settori


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Ciao, stavo guardando i plots del Noaa e anche la 5 sarebbe buona dopo qualche giorno dall'entrata, vediamo
    Always looking at the sky

  8. #918
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    26
    Messaggi
    3,818
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Citazione Originariamente Scritto da Paolinpc78 Visualizza Messaggio
    In un secondo tempo può essere....ma li è ancora decentrato...e con temperature non basse
    Occhio però che è bene ricordare che il NAM esprime un'anomalia di GPT non di T.
    Febbraio 2012...io c'ero!!!
    UNIVERSITA' DI SCIENZE GEOLOGICHE - MODENA

  9. #919
    Calma di vento
    Data Registrazione
    08/12/19
    Località
    Piacenza
    Età
    42
    Messaggi
    23
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    La seconda cartina non l avevo vista

  10. #920
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    30
    Messaggi
    1,852
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Rosso fuoco tra Alaska e Siberia ed il nascente VP scenari invernali 2019/20

    Stamattina crescono le possibilità di ese cold intorno al 10/12. In caso di reale superamento della soglia NAM valuteremo gli effetti condizionanti in troposfera, dovessi sbilanciarmi ora direi che il processo potrebbe trovare non poche difficoltà ma vedremo meglio tra qualche giorno

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •