Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 61

Discussione: Monitoraggio ITCZ 2020

  1. #51
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    51
    Messaggi
    7,358
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro Visualizza Messaggio
    Infatti propriamente non è una bolla... ma è un moto ascensionale. È qua che avviene l'ondulazione vera e propria dell'intera massa d'aria, in concomitanza con un cuneo anticiclonico atlantico.
    Allegato 534686
    La fase 1 della Mjo in arrivo e il progressivo raffreddamento dello IOD, tipico dell'esordio di una Nina, depongono entrambi a favore di un'abnorme espansione del E.Itf che è certamente destinata a perdurare almeno 1 settimanella in più rispetto a quanto accadrà nel Golfo di Guinea ove il monsone del WAM appare in ritirata tra pochi giorni.
    Poi convengo sul fatto che una volta traslata la convenzione anche l'east itf subirà una brusca caduta più probabile nella terza decade del mese e a ridosso della prima di settembre
    Ultima modifica di mat69; 12/08/2020 alle 15:30
    Matteo



  2. #52
    Vento teso L'avatar di damiano23
    Data Registrazione
    25/02/19
    Località
    Catania (CT) 7 mt.
    Età
    16
    Messaggi
    1,869
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Citazione Originariamente Scritto da setra85 Visualizza Messaggio
    Non dovrebbe essere il contrario ? Intendo che proprio per l'elevazione dei promontori a nord il js ondula per poi frammentarsi ?
    Si ma l'elevazione di un promontorio anticiclonico da cosa è dovuta?

    Da una diminuzione della velocità zonale della corrente a getto che può ondulare o spezzarsi.

    È a seguito del disturbo della corda zonale che avvengono gli scambi d'aria. L'elevazione dell'hp è una conseguenza delle onde di Rossby ovvero strutture che caratterizzano i moti di un fluido, ovvero le nostre masse d'aria.
    Io sono già stato quello che voi siete, ma non so se voi sarete, e dico a tutti, quello che io sono.

  3. #53
    Bava di vento L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    05/08/20
    Località
    FE
    Messaggi
    235
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    La fase 1 della Mjo in arrivo e il progressivo raffreddamento dello IOD, tipico dell'esordio di una Nina, depongono entrambi a favore di un'abnorme espansione del E.Itf he è certamente destinata a perdurare almeno 1 settimanella in più rispetto a quanto accadrà nel Golfo di Guinea ove il monsone del WAM appare in ritirata tra pochi giorni.
    Poi convengo sul fatto che una volta traslata la convenzione anche l'east itf subirà una brusca caduta più probabile nella terza decade del mese e a ridotto della prima di settembre
    Bella analisi, insomma si avrà una dinamica a tenaglia sull'area mediterranea.

  4. #54
    Bava di vento L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    05/08/20
    Località
    FE
    Messaggi
    235
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Si ma l'elevazione di un promontorio anticiclonico da cosa è dovuta?

    Da una diminuzione della velocità zonale della corrente a getto che può ondulare o spezzarsi.

    È a seguito del disturbo della corda zonale che avvengono gli scambi d'aria. L'elevazione dell'hp è una conseguenza delle onde di Rossby ovvero strutture che caratterizzano i moti di un fluido, ovvero le nostre masse d'aria.

    Come rispondono gli alisei a tutto ciò?
    Solo ora sto riaprendo le cartelle con il materiale salvato gli scorsi anni, e mi accorgo che abbiamo analogie con le configurazioni bariche di inizio novecento.
    Non sono arruginito, ma dai tempi del blog, qualcosa in prontezza di risposta mi manca..

  5. #55
    Bava di vento
    Data Registrazione
    09/08/20
    Località
    pozza di fassa
    Età
    35
    Messaggi
    68
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Si ma l'elevazione di un promontorio anticiclonico da cosa è dovuta?

    Da una diminuzione della velocità zonale della corrente a getto che può ondulare o spezzarsi.

    È a seguito del disturbo della corda zonale che avvengono gli scambi d'aria. L'elevazione dell'hp è una conseguenza delle onde di Rossby ovvero strutture che caratterizzano i moti di un fluido, ovvero le nostre masse d'aria.

    Non è così , ne avevo già scritto su un altra discussione
    Più aumentano i gpt in sede equatoriale e diminuiscono in sede polare, vale a dire che che nella zona intertropicale c'è molto calore latente e un sacco di attività convettiva multicellulare
    Aumentando il gradiente tra l'equatore e poli di conseguenza aumenta la vorticità relativa facente capo al principio di conservazione del momento angolare il quale vede una particella di aria avvicinarsi al polo nord aumentare la propria velocità e viceversa, ovvero in questo caso aumentare la propria vorticità relativa relativa alla superficie
    Per conservare il termine di vorticità assoluta quale somma tra la vorticità relativa e quella planetaria ( la quale deve rimanere costante ) facente capo al parametro deviante della rotazione terrestre il quale nullo all'equatore e massimo ai poli
    Essa aumentando la propria vorticità relativa per mantenere costante l'assoluta diminuira' quella planetaria, la suddetta particella aumentando la propria vorticità relativa diminuendo quella planetaria virera' prima a destra abbassandosi di latitudine rallenterà perché sarà in ritardo rispetto alla rotazione terrestre ( un moto anti zonale in pratica ), una volta a latitudini più basse dove la vorticità relativa è più bassa aumenterà quella planetaria ed essa virera' a sinistra e tornerà a nord a completare il circuito.
    Così si formano le grandi ondulazioni planetarie..
    Le grandi ondulazioni di rossby si frammmentano perché aumenta la velocità zonale del vento non perché rallenta

  6. #56
    Bava di vento
    Data Registrazione
    09/08/20
    Località
    pozza di fassa
    Età
    35
    Messaggi
    68
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Citazione Originariamente Scritto da setra85 Visualizza Messaggio
    Non è così , ne avevo già scritto su un altra discussione
    Più aumentano i gpt in sede equatoriale e diminuiscono in sede polare, vale a dire che che nella zona intertropicale c'è molto calore latente e un sacco di attività convettiva multicellulare
    Aumentando il gradiente tra l'equatore e poli di conseguenza aumenta la vorticità relativa facente capo al principio di conservazione del momento angolare il quale vede una particella di aria avvicinarsi al polo nord aumentare la propria velocità e viceversa, ovvero in questo caso aumentare la propria vorticità relativa relativa alla superficie
    Per conservare il termine di vorticità assoluta quale somma tra la vorticità relativa e quella planetaria ( la quale deve rimanere costante ) facente capo al parametro deviante della rotazione terrestre il quale nullo all'equatore e massimo ai poli
    Essa aumentando la propria vorticità relativa per mantenere costante l'assoluta diminuira' quella planetaria, la suddetta particella aumentando la propria vorticità relativa diminuendo quella planetaria virera' prima a destra abbassandosi di latitudine rallenterà perché sarà in ritardo rispetto alla rotazione terrestre ( un moto anti zonale in pratica ), una volta a latitudini più basse dove la vorticità relativa è più bassa aumenterà quella planetaria ed essa virera' a sinistra e tornerà a nord a completare il circuito.
    Così si formano le grandi ondulazioni planetarie..
    Le grandi ondulazioni di rossby si frammmentano perché aumenta la velocità zonale del vento non perché rallenta
    Io ho fatto riferimento solo al moto anticiclonico, un anticiclone più sale a nord e più si rinforza viceversa un ciclone più va verso sud più si rinforza per gli stessi motivi

  7. #57
    Bava di vento
    Data Registrazione
    09/08/20
    Località
    pozza di fassa
    Età
    35
    Messaggi
    68
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Citazione Originariamente Scritto da damiano23 Visualizza Messaggio
    Si ma l'elevazione di un promontorio anticiclonico da cosa è dovuta?

    Da una diminuzione della velocità zonale della corrente a getto che può ondulare o spezzarsi.

    È a seguito del disturbo della corda zonale che avvengono gli scambi d'aria. L'elevazione dell'hp è una conseguenza delle onde di Rossby ovvero strutture che caratterizzano i moti di un fluido, ovvero le nostre masse d'aria.
    No, sono le onde di rossby a essere la conseguenza degli hp che salgono e delle Lp che scendono e così via alle ondulazioni del getto

  8. #58
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    51
    Messaggi
    7,358
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Quello che si vede già anche a ridosso della seconda decade di agosto è un fronte di interconvergenza occidentale (WITF) che cala in maniera decisa come peraltro non può che fare in caso di mjo1:

    Del resto il raffronto con la prima decade è palese come anche in tal senso vanno gli outlook previsti per la seconda:

    Monitoraggio ITCZ 2020-africa_arc_aug2020-aug2020_wa_pnorm1.11.08.jpgMonitoraggio ITCZ 2020-gfs.t00z.totp.day5.wafrica.gif

    Matteo



  9. #59
    Bava di vento L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    05/08/20
    Località
    FE
    Messaggi
    235
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Il fronte intertropicale orientale resterà comunque alto, perlomeno al momento è dato alto, anche in seconda decade di Agosto.

  10. #60
    Bava di vento L'avatar di Sandro
    Data Registrazione
    05/08/20
    Località
    FE
    Messaggi
    235
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio ITCZ 2020

    Ritorniamo nella media sul fronte di interconvergenza occidentale. Qualcosa sopra sul fronte intertropicale est. Per altro non è prevista particolarmente intensa la fase 2 MJO
    Monitoraggio ITCZ 2020-itcz.jpg

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •