Pagina 100 di 196 PrimaPrima ... 50909899100101102110150 ... UltimaUltima
Risultati da 991 a 1,000 di 1952
  1. #991
    Vento fresco
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    65
    Messaggi
    2,938
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Adriano90 Visualizza Messaggio
    Guardate che io ce l'ho a casa, per davvero. Ci andai a sciare a campo imperatore anni fa.
    Se non lo porta lui non vale...spediscilo

  2. #992
    Tempesta L'avatar di Fabry18
    Data Registrazione
    23/02/06
    Località
    Tagliacozzo (AQ)
    Messaggi
    11,842
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Adriano90 Visualizza Messaggio
    Guardate che io ce l'ho a casa, per davvero. Ci andai a sciare a campo imperatore anni fa.
    Anche mio padre ne aveva uno..portato da Mosca da un collegaIl NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  3. #993
    Vento fresco
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    65
    Messaggi
    2,938
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Fabry18 Visualizza Messaggio
    Anche mio padre ne aveva uno..portato da Mosca da un collegaIl NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Non siete degni solo @4ecast lo puo' mettere o la magia non si compie

  4. #994
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    27
    Messaggi
    4,715
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Vorrei porre un quesito coinvolgendo direttamente anche il guru @mat69 . Nel primo webinar del 9 Novembre dove si fecero le prime chiacchierate sull'Inverno (sono andato a rivedere la registrazione su fb) chiesi al CTS cosa avrebbe portato un'ulteriore esasperazione della riduzione dei ghiacci e se il comportamento osservato fino ad ora riguardo una "sconnessione" autunnale tra Troposfera e Stratosfera avrebbe avuto un andamento sempre lineare come quello osservato negli ultimi anni. Ebbene questa evoluzione che si prospetta potrebbe (coinvolgo tutti in questo dibattito) già essere un primo sintomo di tale esasperazione? Perchè comunque di per sè l'aver una QBO+, NINA mod. e una PDO non ancora ben verso una vera fase negativa sarebbero di per sè sfavorevoli a tale dinamica.
    Ricordo anche come qualche settimana fa nella stanza modelli si notava con Alessandro1985 come il nucleo principale del VP spesso andasse a "imbucarsi" proprio dal lato siberiano, quello più sofferente in quanto a ghiacci artici, quindi con maggiore calore da smaltire e zona più soggetta alla formazione di vorticità. Potrebbe aver contribuito anche questo avvenimento a destabilizzare la colonna ed a "movimentare" la Troposfera?
    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-gfsnh-0-6.png
    Se così fosse credo che si dovrebbe rivedere ulteriormente verso l'alto il peso di tale fenomeno.
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  5. #995
    Vento teso L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Sfigolandia(TE),TE sta per terranov
    Età
    23
    Messaggi
    1,511
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    Vorrei porre un quesito coinvolgendo direttamente anche il guru @mat69 . Nel primo webinar del 9 Novembre dove si fecero le prime chiacchierate sull'Inverno (sono andato a rivedere la registrazione su fb) chiesi al CTS cosa avrebbe portato un'ulteriore esasperazione della riduzione dei ghiacci e se il comportamento osservato fino ad ora riguardo una "sconnessione" autunnale tra Troposfera e Stratosfera avrebbe avuto un andamento sempre lineare come quello osservato negli ultimi anni. Ebbene questa evoluzione che si prospetta potrebbe (coinvolgo tutti in questo dibattito) già essere un primo sintomo di tale esasperazione? Perchè comunque di per sè l'aver una QBO+, NINA mod. e una PDO non ancora ben verso una vera fase negativa sarebbero di per sè sfavorevoli a tale dinamica.
    Ricordo anche come qualche settimana fa nella stanza modelli si notava con Alessandro1985 come il nucleo principale del VP spesso andasse a "imbucarsi" proprio dal lato siberiano, quello più sofferente in quanto a ghiacci artici, quindi con maggiore calore da smaltire e zona più soggetta alla formazione di vorticità. Potrebbe aver contribuito anche questo avvenimento a destabilizzare la colonna ed a "movimentare" la Troposfera?
    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-gfsnh-0-6.png
    Se così fosse credo che si dovrebbe rivedere ulteriormente verso l'alto il peso di tale fenomeno.
    Quale fenomeno?
    La mancanza di ghiacci artici?
    Immagine profilo:
    Io quando vedo un blocco atlantico.

  6. #996
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    27
    Messaggi
    4,715
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da SnowBurian Visualizza Messaggio
    Quale fenomeno?
    La mancanza di ghiacci artici?
    Si, con tutte le sue conseguenze.
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  7. #997
    Vento moderato
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    33
    Messaggi
    1,233
    Menzionato
    300 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da sponsi Visualizza Messaggio
    Onestamente spero che il lobo principale resti il canadese.. @snowaholic sa i miei timori e spesso ce li mostrano...
    Secondo me questo pericolo non è troppo forte, anche perché la convezione non sembra propensa a favorire dinamiche di questo tipo e le SSTA atlantiche che ci hanno tanto penalizzato in questi anni continuano a non supportare fasi NAO eccessivamente negative.



    Poi a giudicare dai modelli può succedere un po' di tutto, però guarderei a questa fase di enormi potenzialità con una certa fiducia.

  8. #998
    Vento teso L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    18
    Messaggi
    1,768
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    Vorrei porre un quesito coinvolgendo direttamente anche il guru @mat69 . Nel primo webinar del 9 Novembre dove si fecero le prime chiacchierate sull'Inverno (sono andato a rivedere la registrazione su fb) chiesi al CTS cosa avrebbe portato un'ulteriore esasperazione della riduzione dei ghiacci e se il comportamento osservato fino ad ora riguardo una "sconnessione" autunnale tra Troposfera e Stratosfera avrebbe avuto un andamento sempre lineare come quello osservato negli ultimi anni. Ebbene questa evoluzione che si prospetta potrebbe (coinvolgo tutti in questo dibattito) già essere un primo sintomo di tale esasperazione? Perchè comunque di per sè l'aver una QBO+, NINA mod. e una PDO non ancora ben verso una vera fase negativa sarebbero di per sè sfavorevoli a tale dinamica.
    Ricordo anche come qualche settimana fa nella stanza modelli si notava con Alessandro1985 come il nucleo principale del VP spesso andasse a "imbucarsi" proprio dal lato siberiano, quello più sofferente in quanto a ghiacci artici, quindi con maggiore calore da smaltire e zona più soggetta alla formazione di vorticità. Potrebbe aver contribuito anche questo avvenimento a destabilizzare la colonna ed a "movimentare" la Troposfera?
    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-gfsnh-0-6.png
    Se così fosse credo che si dovrebbe rivedere ulteriormente verso l'alto il peso di tale fenomeno.
    Mi pare non ci sia ancora una teoria scientifica predominante sugli effetti del deficit dei ghiacci.
    Quest'anno è stato fin da subito evidente di come la nina abbia modificato il wave train, raffreddando di conseguenza il comparto siberiano (forte sviluppo del sh).
    La stratosfera si è raffreddata parecchio proprio per l'assenza di disturbi importanti dalla tropo (mancanza di t-s-t, vorticità deboli e mancanza di comunicazione tra i piani) ma ultimamente la tropo è ritornata parecchio attiva e sembra dettare i giochi.
    Io ho capito questo, però aspettiamo gli esperti

  9. #999
    Vento fresco
    Data Registrazione
    08/09/14
    Località
    ancona
    Età
    65
    Messaggi
    2,938
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Secondo me questo pericolo non è troppo forte, anche perché la convezione non sembra propensa a favorire dinamiche di questo tipo e le SSTA atlantiche che ci hanno tanto penalizzato in questi anni continuano a non supportare fasi NAO eccessivamente negative.

    Immagine


    Poi a giudicare dai modelli può succedere un po' di tutto, però guarderei a questa fase di enormi potenzialità con una certa fiducia.
    E se lo dici tu....la mia fiducia si triplica

  10. #1000
    Tempesta violenta L'avatar di Marco*
    Data Registrazione
    04/02/04
    Località
    Barletta (BT)
    Età
    32
    Messaggi
    13,969
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Ricordo che nell'ultimo webinar si parlò anche di un predictor troposferico per MMW split in area west coast americana/pacifico ma adesso mi sfugge. Mi sa che fu matteo a parlarne. Qualcuno riuscirebbe a riproporlo qui magari? Grazie


    **Always looking at the sky**

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •