Pagina 13 di 64 PrimaPrima ... 311121314152363 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 633
  1. #121
    Vento fresco L'avatar di japigia
    Data Registrazione
    27/05/14
    Località
    Mola di Bari (5 mt)
    Messaggi
    2,021
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Qualcuno di buon cuore puó spiegarmi come è visto il segno della PDO attualmente e nella prossima stagione ? Grazie
    In Avatar (Nevicata del 24 Marzo 2020)

  2. #122
    Vento moderato L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    28
    Messaggi
    1,403
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da japigia Visualizza Messaggio
    Qualcuno di buon cuore puó spiegarmi come è visto il segno della PDO attualmente e nella prossima stagione ? Grazie
    Ciao, a quanto pare è una situazione spuria che capisco poco pure io, perché in superficie da mesi è tutto sopramedia mentre l'indice calcolato la dà perennemente negativa (non molto, intorno a -1 o poco più), su livelli che comunque non si toccavano dal pieno 2013.
    In teoria vedendo la maturazione della Nina la PDO dovrebbe scendere di nuovo o ulteriormente, ma in questi giorni sta andando tutto malissimo in entrambe le zone e non capisco perché, perciò finché non arriva qualcuno di superpreparato a lenire i nostri dubbi prendi la mia non-risposta come una risposta

  3. #123
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    9,924
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Le proiezioni long term vedono già un VPS molto più freddo del normale a 1 hpa...il viatico non è affatto buono, partiamo da una situazione artica disastrosa che amplifica la asincronia fra i piani isobarici, quindi con un VPS che per motivi radiativi si raffredda e intensifica e un VPT che invece fatica moltissimo e con pesanti anomalie + sia ad 850 che a 500 hpa alle latitudini artiche; una nota positiva sembrerebbe essere , dalle proiezioni dei gm, un progressivi riassorbimento di tali anomalie positive artiche nei prossimi 10/12 giorni, ma certo è che partiamo male, molto male...

  4. #124
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    18,475
    Menzionato
    194 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Le proiezioni long term vedono già un VPS molto più freddo del normale a 1 hpa...il viatico non è affatto buono, partiamo da una situazione artica disastrosa che amplifica la asincronia fra i piani isobarici, quindi con un VPS che per motivi radiativi si raffredda e intensifica e un VPT che invece fatica moltissimo e con pesanti anomalie + sia ad 850 che a 500 hpa alle latitudini artiche; una nota positiva sembrerebbe essere , dalle proiezioni dei gm, un progressivi riassorbimento di tali anomalie positive artiche nei prossimi 10/12 giorni, ma certo è che partiamo male, molto male...
    purtroppo sappiamo che è così e lo sarà finché qualcosa di drastico non farà cambiare il quadro (tipo un recupero dei ghiacci, per il quale penso ci vogliano decenni anche partisse domani).
    prendiamo il lato positivo: tutto ciò che arriverà sarà tanto di guadagnato
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #125
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    9,924
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    purtroppo sappiamo che è così e lo sarà finché qualcosa di drastico non farà cambiare il quadro (tipo un recupero dei ghiacci, per il quale penso ci vogliano decenni anche partisse domani).
    prendiamo il lato positivo: tutto ciò che arriverà sarà tanto di guadagnato
    Decenni se parliamo di recupero medio totale...a stretto giro forse basterebbe avere estati artiche meno disastrose di quella appena trascorsa e soprattutto una ripartenza dei ghiacci seria già da dopo metà settembre...ma è un gatto che si morde la coda perchè meno ghiaccio hai al raggiungimento del minimo e più calore latente avrai in atmosfera e quindi più lento sarà il recupero....il problema sta quindi nel non avere estati drammatiche; forse con la nina moderata cui andremo incontro, il prossimo anno si potrebbe avere un'estate artica più umana, forse....poi il problema non sta tanto nei minimi in sè ma dalla "sommatoria" di questi minimi e quindi del maggior calore latente sempre più cospicuo di anno in anno: nei primi 10 anni 2000 non è che i minimi fossero così diversi da quelli di questi ultimi 10 anni, si parla di qualche centinaio di migliaia di Kmq in più ( 2/400.000 in media), ma il fatto è che se ogni anno è tragico o quasi, il calore latente sarà sempre maggiore....vedremo, ma di certo non siamo ben messi e ormai anche il discorso del minimo solare e sue conseguenze sull'amplificazione artica possiamo archiviarlo.

  6. #126
    Vento moderato
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    1,199
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    ...il guaio è che la qbo a 30 hpa sta già ri-schizzando oltre i +10 (praticamente nuovo "aborto" della fase negativa), e il tutto condito con il minimo solare...

    L'unica è sperare in un assetto NAO+ abbinato a nina moderata-strong che favorisca la formazione dell'orso a est...

  7. #127
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    9,924
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    ...il guaio è che la qbo a 30 hpa sta già ri-schizzando oltre i +10 (praticamente nuovo "aborto" della fase negativa), e il tutto condito con il minimo solare...

    L'unica è sperare in un assetto NAO+ abbinato a nina moderata-strong che favorisca la formazione dell'orso a est...
    Si quella della QBO è un'altra anomalia dettata dal GW....io spererei in un assetto NAO neutra e soprattutto, se come probabile andremo in strat cooling, che questo avvenga il più presto possibile, entro la metà di Novembre...poi anche da dire che ormai penso che tutti gli schemi teleconnettivi siano saltati, quindi fare molte ipotesi su un assetto del tutto nuovo non è certo un compito semplice ( già non lo era prima..).

  8. #128
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    18,475
    Menzionato
    194 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    ...il guaio è che la qbo a 30 hpa sta già ri-schizzando oltre i +10 (praticamente nuovo "aborto" della fase negativa), e il tutto condito con il minimo solare...

    L'unica è sperare in un assetto NAO+ abbinato a nina moderata-strong che favorisca la formazione dell'orso a est...
    sì ma siamo sempre lì, è un assetto che ci penalizza per il 90% dei mesi invernali e che forse, e dico fooooorse, ci regala prima o poi una gioia. il resto è jet stream a manetta e via andare
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #129
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    9,924
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    sì ma siamo sempre lì, è un assetto che ci penalizza per il 90% dei mesi invernali e che forse, e dico fooooorse, ci regala prima o poi una gioia. il resto è jet stream a manetta e via andare
    NAO+ e Orso, favorirebbe i soliti, meridionali adriatici....

  10. #130
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    51
    Messaggi
    7,404
    Menzionato
    37 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Forse lo avete già detto in qualche post ma è evidente che gli effetti del minimo solare e i discontinui flussi verticali di calore stiano mettendo le basi per un deciso raffreddamento radiativo dell'alta e medio alta stratosfera.

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg



    A questo si aggiungono altri 2 fattori:

    1. i massimi di vorticità potenziale (MPV) sono già al di sopra della media climatologica

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg

    2. le vorticità (EPV) appaiono ben distribuite in tutta l'estensione del vps (anche negli edges) a fronte di una massa del vortice più contenuta (quindi un'estensione più limitata) a causa della capacità di coesione delle stesse in una fase ancora prematura:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg

    Non solo.

    A differenza rispetto lo scorso anno nel quale le stesse vorticità apparivano debole e frammentarie a questo punto della stagione autunnale, quest'anno appaiono invece già piuttosto coese anche in bassa stratosfera:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg

    Questo deporrebbe a favore di una forte coesione fra i piani isentropici del vps qualora il rinforzo ulteriore delle EPV e l'approfondimento del vortice desse adito ad una risposta stratosferica di condizionamento.
    Il mese di ottobre sarà in tal senso dirimente soprattutto per determinare i tempi di approfondimento del vps le cui condizioni sembrano dettate da una troposfera propensa a non ostacolare granché il processo radiativo di raffreddamento.

    Matteo



Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •