Pagina 49 di 188 PrimaPrima ... 3947484950515999149 ... UltimaUltima
Risultati da 481 a 490 di 1877
  1. #481
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    35
    Messaggi
    11,033
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    Biaogna valutare quanto ci metterà a diventare negativa
    Che ci sia lo zampino della Nina anche in questo?
    non credo, come sai è stato un salto anomalo anche questo che è stato attribuito ad un trasporto di momento anomalo in seguito all'evento estremo dell'anno passato del vp antartico

    https://www.essoar.org/doi/10.1002/essoar.10503358.1

    quindi si rientrerebbe semplicemente all'interno del ciclo previsto
    C'ho la falla nel cervello


  2. #482
    Vento teso L'avatar di GiagiKarlo
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    16
    Messaggi
    1,550
    Menzionato
    29 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    quest'anno c'è veramente da ridere

    Immagine
    Mamma mia che balletto da un po' di tempo a 'sta parte.
    Non ci capisco più un capso.
    Avatar: una data che sogno spesso la notte.
    PS: la neve caduta allora era più alta della mia altezza attuale.
    PPS: sì, è il 2005.

  3. #483
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    27
    Messaggi
    4,575
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    non credo, come sai è stato un salto anomalo anche questo che è stato attribuito ad un trasporto di momento anomalo in seguito all'evento estremo dell'anno passato del vp antartico

    https://www.essoar.org/doi/10.1002/essoar.10503358.1

    quindi si rientrerebbe semplicemente all'interno del ciclo previsto
    Va detto che comunque sia a 30 che a 50hpa è saldamente positiva e credo che prima della fine dell'Inverno non cambierà segno
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  4. #484
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    35
    Messaggi
    11,033
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    Va detto che comunque sia a 30 che a 50hpa è saldamente positiva e credo che prima della fine dell'Inverno non cambierà segno

    nel fu berlin si vede un calo estremamente rapido nei prossimi 10 giorni, io non darei nulla per scontato ora come ora
    senza contare che al di là delle quote di riferimento nel complesso è una colonna molto anomala per una fase positiva
    C'ho la falla nel cervello


  5. #485
    Vento teso
    Data Registrazione
    24/04/05
    Località
    savignano s/p formic
    Età
    60
    Messaggi
    1,529
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    non credo, come sai è stato un salto anomalo anche questo che è stato attribuito ad un trasporto di momento anomalo in seguito all'evento estremo dell'anno passato del vp antartico

    https://www.essoar.org/doi/10.1002/essoar.10503358.1

    quindi si rientrerebbe semplicemente all'interno del ciclo previsto
    ma il ciclo previsto non doveva essre negativo???
    -16,1 il 6 e il 14/02/2012 +39,7 il 04/08/2018
    www.meteosystem.com/stazioni/savignanosulpanaro/

  6. #486
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    27
    Messaggi
    4,575
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da maurino Visualizza Messaggio
    ma il ciclo previsto non doveva essre negativo???
    Si ma era saltato
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  7. #487
    Vento teso
    Data Registrazione
    24/04/05
    Località
    savignano s/p formic
    Età
    60
    Messaggi
    1,529
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    Si ma era saltato
    e lo so, allora torna alle origini,
    -16,1 il 6 e il 14/02/2012 +39,7 il 04/08/2018
    www.meteosystem.com/stazioni/savignanosulpanaro/

  8. #488
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    51
    Messaggi
    7,448
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Alcuni nuovi elementi emergenti da circa un paio di giorni danno da pensare.

    PNA ad oggi neutro/negativo (La Nina like) è previsto salire su valori positivi

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-pna.fcst.gif

    Flussi di calore anch'essi molto bassi, probabile esito del forcing termico imposto al flusso in prossimità del continente eurasiatico, che tendono a rinforzare sensibilmente:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-ecmwfzm_ha2_f240.png

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg

    La vicinanza rispetto al valore soglia del Nam, che alcune forecast ormai fissano presumibilmente attorno al 3/12, è una motivazione piuttosto plausibile di riattivazione rispetto ad una precedente situazione di quiescenza dei flussi di calore abbastanza caratteristica di una fase matura della NIna.

    A questo aggiungerei una possibile riattivazione a breve della Mjo verso fasi forzanti la corrente a getto polare nel settore pacifico (6/7) che confermerebbe una condotta piuttosto sincrona verso quello che, in mancanza di altre spiegazioni plausibili che non mi sovvengono, potrebbe essere il richiamo di calore verso la stratosfera proprio dovuto ad un repentino calo di pressione dall'alto nella colonna del vortice polare con propagazione di movimento verso i piani isentropici via via più bassi.

    Questo trasferimento di momento west verso il basso (che per chiarezza chiamiamo tentativo di condizionamento post ESE cold) deve ovviamente mettersi in atto tramite i nuclei di trasferimento proprio delle Epv che naturalmente, quando la stratosfera assume carattere forzante, hanno quale prerogativa, quella di trasferire velocità zonale positiva verso il basso e di modulare le onde via via più pronunciate scendendo verso la troposfera.

    Ad oggi non conosciamo l'esito finale di questa dinamica che mi preme solo evidenziare come probabile e neppure più troppo remota vista la recente condotta dei modelli.
    Matteo



  9. #489
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    19/08/20
    Località
    Locri- Reggio Calabria
    Età
    29
    Messaggi
    352
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Alcuni nuovi elementi emergenti da circa un paio di giorni danno da pensare.

    PNA ad oggi neutro/negativo (La Nina like) è previsto salire su valori positivi

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-pna.fcst.gif

    Flussi di calore anch'essi molto bassi, probabile esito del forcing termico imposto al flusso in prossimità del continente eurasiatico, che tendono a rinforzare sensibilmente:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-ecmwfzm_ha2_f240.png

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg

    La vicinanza rispetto al valore soglia del Nam, che alcune forecast ormai fissano presumibilmente attorno al 3/12, è una motivazione piuttosto plausibile di riattivazione rispetto ad una precedente situazione di quiescenza dei flussi di calore abbastanza caratteristica di una fase matura della NIna.

    A questo aggiungerei una possibile riattivazione a breve della Mjo verso fasi forzanti la corrente a getto polare nel settore pacifico (6/7) che confermerebbe una condotta piuttosto sincrona verso quello che, in mancanza di altre spiegazioni plausibili che non mi sovvengono, potrebbe essere il richiamo di calore verso la stratosfera proprio dovuto ad un repentino calo di pressione dall'alto nella colonna del vortice polare con propagazione di movimento verso i piani isentropici via via più bassi.

    Questo trasferimento di momento west verso il basso (che per chiarezza chiamiamo tentativo di condizionamento post ESE cold) deve ovviamente mettersi in atto tramite i nuclei di trasferimento proprio delle Epv che naturalmente, quando la stratosfera assume carattere forzante, hanno quale prerogativa, quella di trasferire velocità zonale positiva verso il basso e di modulare le onde via via più pronunciate scendendo verso la troposfera.

    Ad oggi non conosciamo l'esito finale di questa dinamica che mi preme solo evidenziare come probabile e neppure più troppo remota vista la recente condotta dei modelli.
    Alla luce di tali elementi ti aspetti quindi un condizionamento troposferico post eventuale ESE cold di tipo più tradizionale (e di conseguenza maggiormente zonale)? Grazie

  10. #490
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    51
    Messaggi
    7,448
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Manto91 Visualizza Messaggio
    Alla luce di tali elementi ti aspetti quindi un condizionamento troposferico post eventuale ESE cold di tipo più tradizionale (e di conseguenza maggiormente zonale)? Grazie
    Nutro molte perplessità a questo riguardo come sottolineato a chiusura del mio intervento
    Matteo



Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •