Pagina 68 di 195 PrimaPrima ... 1858666768697078118168 ... UltimaUltima
Risultati da 671 a 680 di 1948
  1. #671
    Vento fresco L'avatar di Alessandro669
    Data Registrazione
    21/01/12
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    2,588
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    A questo punto domani aggiornamenti importanti dei cfs, sperando confermino il crollo dei venti zonali a fine mese !

  2. #672
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    Altedo (BO)
    Età
    37
    Messaggi
    6,710
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    gfs conferma il calo verso valori in linea con la climatologia di metà dicembre, quando si avvicina il picco medio dei venti zonali a queste quote

    Immagine
    Ale, stavo osservando questa mattina un pò di anomalie alle quote dei 10/30 hpa per il novembre appena passato nell'emisfero nord, che conferma GPT piuttosto elevati su gran parte della zona scandinava:
    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-2020.gif


    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-10-hpa-2020-novembre.gif

    Spulciando un pò di dati dagli archivi (sia dal punto di vista delle quote di 10/30hpa ma anche per quanto riguarda AO/NAO) ho dato uno sguardo a novembre 2003:

    30 hpa:
    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-2003.gif
    10 hpa:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-10-hpa-2003-novembre.gif

    Dal punto di vista di AO/NAO relativi a quell'anno, anche quel novembre fu caratterizzato da AO/NAO positiva (anche molto positiva), il primo indice probabilmente un indicatore di un VPT abbastanza "pimpante" già nella prima parte dell'autunno (Fu, tuttavia, un anno molto diverso nell'altra parte dell'oceano si usciva da un debole ENSO+ estivo e con PDO+).

    https://www.cpc.ncep.noaa.gov/produc....current.ascii

    Ne approfitto per chiederti un parere , se dal punto di vista del posizionamento delle anomalie + e - ci trovi delle somiglianze... Senza dimenticare che ogni episodio invernale è a sè stante e che fare dei paragoni con il passato spesso è sbagliato (però il documento che mi hai linkato l'ho studiato e salvato )

  3. #673
    Vento forte L'avatar di bugimeteo
    Data Registrazione
    14/07/06
    Località
    Hp=benessere
    Età
    45
    Messaggi
    4,899
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Ok soglia superata (a pelo) nelle date previste: nessun ese conclamato, in atto o previsto.
    Nessuno si sente di ipotizzare un mmw entro fine anno?
    Investo in un futuro meteoclimatico in palese enfasi scalare

  4. #674
    Brezza tesa L'avatar di pubblico
    Data Registrazione
    22/05/08
    Località
    Torricella S. (Ri)
    Età
    36
    Messaggi
    629
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Si. Direi che le chances di un ESE warm stanno aumentando.

  5. #675
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    21,097
    Menzionato
    267 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Piaaaaano
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #676
    Tempesta L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    10,226
    Menzionato
    88 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da bugimeteo Visualizza Messaggio
    Ok soglia superata (a pelo) nelle date previste: nessun ese conclamato, in atto o previsto.
    Nessuno si sente di ipotizzare un mmw entro fine anno?
    Ma siamo in ese cold

  7. #677
    Vento forte L'avatar di Adriano90
    Data Registrazione
    12/01/11
    Località
    Roma (Montesacro)
    Messaggi
    4,064
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Ma siamo in ese cold
    Il regime illiberale del NAM, condiziona la nostra mente, la nostra percezione delle cose. Niente sarà più come prima, la dittatura del NAM unita alla dittatura sanitaria. (scusate dovevo).
    Fine OT.
    Aspettiamo gli aggiornameti del CTS in questo thread e il webinar il 9 sono curiosissimo.
    Always looking at the sky.


  8. #678
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    35
    Messaggi
    11,082
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Gio83Gavi Visualizza Messaggio
    Ale, stavo osservando questa mattina un pò di anomalie alle quote dei 10/30 hpa per il novembre appena passato nell'emisfero nord, che conferma GPT piuttosto elevati su gran parte della zona scandinava:
    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-2020.gif


    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-10-hpa-2020-novembre.gif

    Spulciando un pò di dati dagli archivi (sia dal punto di vista delle quote di 10/30hpa ma anche per quanto riguarda AO/NAO) ho dato uno sguardo a novembre 2003:

    30 hpa:
    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-2003.gif
    10 hpa:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-10-hpa-2003-novembre.gif

    Dal punto di vista di AO/NAO relativi a quell'anno, anche quel novembre fu caratterizzato da AO/NAO positiva (anche molto positiva), il primo indice probabilmente un indicatore di un VPT abbastanza "pimpante" già nella prima parte dell'autunno (Fu, tuttavia, un anno molto diverso nell'altra parte dell'oceano si usciva da un debole ENSO+ estivo e con PDO+).

    https://www.cpc.ncep.noaa.gov/produc....current.ascii

    Ne approfitto per chiederti un parere , se dal punto di vista del posizionamento delle anomalie + e - ci trovi delle somiglianze... Senza dimenticare che ogni episodio invernale è a sè stante e che fare dei paragoni con il passato spesso è sbagliato (però il documento che mi hai linkato l'ho studiato e salvato )
    ciao Gio
    ti ringrazio per la segnalazione
    sicuramente ci sono delle somiglianze, e non è un caso che quest'autunno abbia avuto molto meno a che spartire con le annate da enso-, specialmente se pensiamo alle forti magnitudo, di quanto non si possa credere
    non so se qualcuno ha fatto caso all'andamento della pdo tra ottobre e novembre che si conferma anche nelle recenti variazioni sst



    mi pare che l'unica differenza stia nelle anomalie sul lato pacifico e la tendenza, più che confermata anche di recente, a mantenere il vps in un discreto grado di tensione
    C'ho la falla nel cervello


  9. #679
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    35
    Messaggi
    11,082
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    high o low heat flux event, votate







    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-schermata-2020-12-07-alle-11.13.10.png
    C'ho la falla nel cervello


  10. #680
    Vento forte L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    27
    Messaggi
    4,715
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Oggi si stanno facendo ancora più importanti i segnali che vanno in direzione di una debolezza del VP, se poi ciò sfocerà in un ESE warm è ancora presto per dirlo a mio parere, nonostante sia una possibilità. Stamattina ECMWF preme su un disturbo importante ai danni del VPS:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-fluxes.png

    Flussi di calori continui e stazionari con vettori che si fanno via via più convergenti e marcato calo dei venti zonali in alta stratosfera (1-10hpa) e visibile anche più in basso ai 30hpa. Da aggiungere come il disturbo sia a carico di entrambe le onde, soprattutto alla quota dei 30hpa:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-waves.png

    E' evidente la risonanza troposferica con bilobazione fino ai 30hpa:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-ecmwf30f240.png

    Se andiamo ulteriormente ad approfondire quella che sarà la struttura del VP ad 850K (circa 10hpa) nel prossimo futuro possiamo dedurre importanti fattori:

    La struttura del VP, dopo un inizio Novembre in cui era piuttosto contratta, andrà incontro ad una forte espansione areale, dipendente dai disturbi discussi sopra.

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-area-vortex.png

    Allo stesso tempo le vorticità potenziali ai bordi della struttura, dopo un inizio Novembre in pompa magna hanno iniziato a perdere forza e rimarranno tali nei prossimi giorni, ad ulteriore conferma della poca stabilità della struttura ed incline a subire disturbi ad opera delle onde planetarie:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-vortex-edge.png

    Infine, se analizziamo le vorticità potenziali massime raggiunte dal VP emerge chiaramente anche qui uno stato di debolezza e sottomedia 1978-2020:

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-vortex-mpv.png


    Ultima modifica di luca_mo; 07/12/2020 alle 11:22
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •