Pagina 8 di 21 PrimaPrima ... 67891018 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 209
  1. #71
    Vento moderato L'avatar di GiagiKarlo
    Data Registrazione
    31/12/19
    Località
    Gualdo Tadino (PG)
    Età
    16
    Messaggi
    1,079
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Datemi dicembre 2007 e nessuno si farà male
    Avatar: temporale dietro l'Appennino, 10 settembre 2020.

  2. #72
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    51
    Messaggi
    7,366
    Menzionato
    36 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da sponsi Visualizza Messaggio
    Potrebbe entrarci un possibile blocco scandinavo o similare matteo? Io credo quest'anno la troposfera farà il suo. PS ma per l'autunno cosa potrebbe accadere? Un caro saluto
    Mi riferivo proprio all'autunno la cui parte finale potrebbe assomigliare alla stagione invernale a causa di un robusto raffreddamento dell'area euroasiatica.
    Sono assai molto meno ottimista per quanto concerne la stagione invernale vera e propria ma è cmq presto per parlarne.
    Matteo



  3. #73
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    9,767
    Menzionato
    82 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Mi riferivo proprio all'autunno la cui parte finale potrebbe assomigliare alla stagione invernale a causa di un robusto raffreddamento dell'area euroasiatica.
    Sono assai molto meno ottimista per quanto concerne la stagione invernale vera e propria ma è cmq presto per parlarne.
    "assai molto"....praticamente l'inverno è spacciato

  4. #74
    Vento moderato
    Data Registrazione
    04/01/19
    Località
    alpignano(TO)
    Età
    27
    Messaggi
    1,237
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Io ad ogni inverno spero sempre che si creii la condizione ideale per consetire che si venga a ripetere l'evento più forte, irruento e gelido di tutti i tempi, che nemmeno il 2012 ha eguagliato....si chiama 13/12/2001...io c'ero

  5. #75
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    17,968
    Menzionato
    169 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Mi riferivo proprio all'autunno la cui parte finale potrebbe assomigliare alla stagione invernale a causa di un robusto raffreddamento dell'area euroasiatica.
    Sono assai molto meno ottimista per quanto concerne la stagione invernale vera e propria ma è cmq presto per parlarne.
    diciamo che essere ottimisti di sti tempi è durissima
    dita incrociate e via andare, non vedo l'ora, sento già profumo d'inverno e non sono ancora andato al mare
    anche dovesse fare schifo, sempre inverno è
    (e fu così che fece gennaio con media minime a +10 e media massime a +20)
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #76
    Vento moderato
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    1,054
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    diciamo che essere ottimisti di sti tempi è durissima
    dita incrociate e via andare, non vedo l'ora, sento già profumo d'inverno e non sono ancora andato al mare
    anche dovesse fare schifo, sempre inverno è
    (e fu così che fece gennaio con media minime a +10 e media massime a +20)

    Almeno voi che gli avete vissuti, spiegatemi la sensazione di vivere dei mesi di gennaio più vicini al clima invernale di Berlino che a quello della pianura padana, come gennaio 2009 e gennaio 2010

  7. #77
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    29
    Messaggi
    17,968
    Menzionato
    169 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Almeno voi che gli avete vissuti, spiegatemi la sensazione di vivere dei mesi di gennaio più vicini al clima invernale di Berlino che a quello della pianura padana, come gennaio 2009 e gennaio 2010
    mi piacerebbe ricordarmele
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #78
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    23
    Messaggi
    5,594
    Menzionato
    23 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    diciamo che essere ottimisti di sti tempi è durissima
    dita incrociate e via andare, non vedo l'ora, sento già profumo d'inverno e non sono ancora andato al mare
    anche dovesse fare schifo, sempre inverno è
    (e fu così che fece gennaio con media minime a +10 e media massime a +20)
    Io ormai l’inverno lo aspetto con timore, per me è ormai la brutta stagione.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  9. #79
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    51
    Messaggi
    7,366
    Menzionato
    36 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Con la situazione di partenza in questo mese di settembre, è lecito guardare allo sviluppo della colonna del vp (vpt+vps) con scarso ottimismo.
    I dati relativi alla situazione glaciologica vedono l'attuale situazione migliore solo al 2012 e le anomalìe dei gpt sono allineati a questa situazione

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-compday.hj7e9qrqq_.gif

    La % di u.r. decisamente sopramedia (in particolar modo nel Mare di Barents, Kara e Laptev)

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-compday.uwvzqvbybq.gif

    porterà presto ad una rapida saturazione della colonna dovuta al calore latente di condensazione e ad una rapido maggiore raffreddamento del continente eurasiatico nel momento del cambio di pattern che dovrebbe instaurarsi nel corso della terza decade del mese di settembre per poi proseguire durante il resto dell'autunno.
    La scarsa trasmissione degli eddy heat flux verso i piani della bassa stratosfera dovuta a questo disequilibrio termico, già in parte visibile nella sua fase iniziale

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg

    non depone a favore di una successiva propagazione delle Rossby waves verso i piani superiori della stratosfera che, ritengo possano andare segnatamente a partire dal mese di ottobre, verso un rapido raffreddamento radiativo.
    L'eredità della scorsa stagione in minima parte influente e, soprattutto, le premesse attuali non depongono a favore di una riequilibrio del deficit di ozono riscontrato in maniera molto marcata durante la scorsa stagione invernale e primaverile.
    Se vogliamo neppure la WQbo, in maniera del tutto anomala, instauratasi al posto della contrapposta fase prevista, è un buon viatico in tal senso.

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg

    Il mese di ottobre sarà, a mio avviso, dirimente nel valutare se le condizioni iniziali decisamente favorevoli all'instaurazione di un vps strong, potranno in qualche modo venir temperate anche se a mio avviso non saranno comunque sufficienti ad impedire un progressivo intenso raffreddamento del vortice stratosferico almeno nei piani medio-alti.

    Matteo



  10. #80
    Burrasca forte L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    8,963
    Menzionato
    425 Post(s)

    Predefinito Re: Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Con la situazione di partenza in questo mese di settembre, è lecito guardare allo sviluppo della colonna del vp (vpt+vps) con scarso ottimismo.
    I dati relativi alla situazione glaciologica vedono l'attuale situazione migliore solo al 2012 e le anomalìe dei gpt sono allineati a questa situazione

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-compday.hj7e9qrqq_.gif

    La % di u.r. decisamente sopramedia (in particolar modo nel Mare di Barents, Kara e Laptev)

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-compday.uwvzqvbybq.gif

    porterà presto ad una rapida saturazione della colonna dovuta al calore latente di condensazione e ad una rapido maggiore raffreddamento del continente eurasiatico nel momento del cambio di pattern che dovrebbe instaurarsi nel corso della terza decade del mese di settembre per poi proseguire durante il resto dell'autunno.
    La scarsa trasmissione degli eddy heat flux verso i piani della bassa stratosfera dovuta a questo disequilibrio termico, già in parte visibile nella sua fase iniziale

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg

    non depone a favore di una successiva propagazione delle Rossby waves verso i piani superiori della stratosfera che, ritengo possano andare segnatamente a partire dal mese di ottobre, verso un rapido raffreddamento radiativo.
    L'eredità della scorsa stagione in minima parte influente e, soprattutto, le premesse attuali non depongono a favore di una riequilibrio del deficit di ozono riscontrato in maniera molto marcata durante la scorsa stagione invernale e primaverile.
    Se vogliamo neppure la WQbo, in maniera del tutto anomala, instauratasi al posto della contrapposta fase prevista, è un buon viatico in tal senso.

    Il NASCENTE Vortice Polare 2020/21 ed il futuro inverno-cattura.jpg

    Il mese di ottobre sarà, a mio avviso, dirimente nel valutare se le condizioni iniziali decisamente favorevoli all'instaurazione di un vps strong, potranno in qualche modo venir temperate anche se a mio avviso non saranno comunque sufficienti ad impedire un progressivo intenso raffreddamento del vortice stratosferico almeno nei piani medio-alti.

    In sintesi: allo stato attuale, altro inverno potenzialmente pessimo

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •