Pagina 9 di 17 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 166
  1. #81
    Vento forte
    Data Registrazione
    08/09/14
    Localitā
    ancona
    Etā
    65
    Messaggi
    3,312
    Menzionato
    40 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Č chiaramente una questione di dinamiche atmosferiche, le ultime settimane hanno avuto caratteristiche da PNA+ favorendo questa evoluzione delle SSTA.

    In veritā l'emisfero nord quest'anno non ha mai acquisito una connotazione nettamente da niņa/PDO-, se non per brevi periodi, quindi non č una novitā.

    L'andamento estivo per fortuna non č predittivo di quello che succederā in autunno, quando tendono invece a riemergere le anomalie profonde, finché il contenuto di calore resta cosė non c'č motivo di preoccuparsi.
    In questa estate evitare una connotazione da PDO fortemente negativa potrebbe anche farci comodo.
    Magistrale... grazie davvero grazie

  2. #82
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Localitā
    Genova
    Etā
    52
    Messaggi
    7,482
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    La fase attuale, contraddistinta da un consistente calo del SOI ovvero dell'intensitā degli alisei che scorrono tra la regione Enso 3.4 e il continente marittimo (Tahiti/Darwin) a mio avviso potrebbe spiegare in gran parte l'attuale modifica del pattern che ha contraddistinto parte della primavera avanzata fino all'inizio del mese di giugno.

    -cattura.jpg

    Bene peraltro si evidenzia la risalita delle t. dalle anomalėe oceaniche della regione 3.4

    -nino34.png
    Durante i mesi di giugno e luglio, un'attivitā convettiva costretta dall'intensitā degli alisei a connotare principalmente una Mjo nelle fasi 5/6, porta generalmente ad avere anomalėe positive di gpt in oceano atlantico e pių negative verso l'Europa centro orientale.
    Il calo degli alisei dovrebbe aver contribuito ad un east shift del treno d'onda e ad enfatizzare l'attivitā convettiva verso il TNA (Mjo 8/1)
    La situazione attuale pertanto, che vede una mjo piuttosto debole a causa di 2 centri convettivi principali (il pių evidente tra il TNA e il TSA) andrā ad alternare vicende espansive da parte delle fasce tropicali verso i meridiani centrali dell'Europa meridionale ( e quindi anche il mediterraneo centrale) con distensioni zonali tali da apportare temporanee ma benefiche rinfrescate al confine con il nord Italia.

    -cattura.jpg

    La ripresa tuttavia del SOI che evidenzia il grafico postato, dovrebbe rimettere a posto le carte verso fine mese, tornando ad evidenziare grossomodo le anomalėe pregresse al crollo del SOI (quindi aumento della pressione sull'Europa occidentale e calo su Europa centrale e orientale).
    Questo almeno secondo le premesse poste dai forecast sulla divergenza dei venti di quota nelle regioni tropico/equatoriali

    -cattura.jpg
    Matteo



  3. #83
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    19/08/20
    Localitā
    Locri- Reggio Calabria
    Etā
    30
    Messaggi
    980
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    La fase attuale, contraddistinta da un consistente calo del SOI ovvero dell'intensitā degli alisei che scorrono tra la regione Enso 3.4 e il continente marittimo (Tahiti/Darwin) a mio avviso potrebbe spiegare in gran parte l'attuale modifica del pattern che ha contraddistinto parte della primavera avanzata fino all'inizio del mese di giugno.

    -cattura.jpg

    Bene peraltro si evidenzia la risalita delle t. dalle anomalėe oceaniche della regione 3.4

    -nino34.png
    Durante i mesi di giugno e luglio, un'attivitā convettiva costretta dall'intensitā degli alisei a connotare principalmente una Mjo nelle fasi 5/6, porta generalmente ad avere anomalėe positive di gpt in oceano atlantico e pių negative verso l'Europa centro orientale.
    Il calo degli alisei dovrebbe aver contribuito ad un east shift del treno d'onda e ad enfatizzare l'attivitā convettiva verso il TNA (Mjo 8/1)
    La situazione attuale pertanto, che vede una mjo piuttosto debole a causa di 2 centri convettivi principali (il pių evidente tra il TNA e il TSA) andrā ad alternare vicende espansive da parte delle fasce tropicali verso i meridiani centrali dell'Europa meridionale ( e quindi anche il mediterraneo centrale) con distensioni zonali tali da apportare temporanee ma benefiche rinfrescate al confine con il nord Italia.

    -cattura.jpg

    La ripresa tuttavia del SOI che evidenzia il grafico postato, dovrebbe rimettere a posto le carte verso fine mese, tornando ad evidenziare grossomodo le anomalėe pregresse al crollo del SOI (quindi aumento della pressione sull'Europa occidentale e calo su Europa centrale e orientale).
    Questo almeno secondo le premesse poste dai forecast sulla divergenza dei venti di quota nelle regioni tropico/equatoriali

    -cattura.jpg
    Quindi, se non ho capito male, la configurazione ventura dovrebbe connotare il tempo dei prossimi circa 15 giorni anche sul nostro comparto ma non spingersi oltre, alla luce del previsto nuovo cambio di segno del SOI.

  4. #84
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Localitā
    Genova
    Etā
    52
    Messaggi
    7,482
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    Citazione Originariamente Scritto da Manto91 Visualizza Messaggio
    Quindi, se non ho capito male, la configurazione ventura dovrebbe connotare il tempo dei prossimi circa 15 giorni anche sul nostro comparto ma non spingersi oltre, alla luce del previsto nuovo cambio di segno del SOI.
    Si esattamente.
    La fase attuale (di durata presumibile circa di una decina di giorni) alterna espansioni ibride con distensione del getto.
    Quella successiva, se confermati i forecast del CHI, pių assimilabile alla situazione anteriore
    Matteo



  5. #85
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    19/08/20
    Localitā
    Locri- Reggio Calabria
    Etā
    30
    Messaggi
    980
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Si esattamente.
    La fase attuale (di durata presumibile circa di una decina di giorni) alterna espansioni ibride con distensione del getto.
    Quella successiva, se confermati i forecast del CHI, pių assimilabile alla situazione anteriore
    Grazie mille, oltretutto mi sembra che la fase successiva dovrebbe essere pių confacente alle situazioni di Nina.

  6. #86
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Localitā
    Volta Mantovana (MN) 91 m/ Ferrara
    Etā
    29
    Messaggi
    35,035
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Si esattamente.
    La fase attuale (di durata presumibile circa di una decina di giorni) alterna espansioni ibride con distensione del getto.
    Quella successiva, se confermati i forecast del CHI, pių assimilabile alla situazione anteriore

    Ciao mat.

    Secondo te questo nuovo cambio di segno del SOI potrebbe creare le premesse per una nuova Nina in Autunno (sebbene magari non di intensitā paragonabile a quella del semestre freddo scorso) ?
    ĢL'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godonoģ (Giuseppe Prezzolini, 1921)

  7. #87
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Localitā
    Genova
    Etā
    52
    Messaggi
    7,482
    Menzionato
    43 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Ciao mat.

    Secondo te questo nuovo cambio di segno del SOI potrebbe creare le premesse per una nuova Nina in Autunno (sebbene magari non di intensitā paragonabile a quella del semestre freddo scorso) ?
    Non si puō escludere e non č certo la prima volta che il ciclo de La Nina si articola su 2 annate.
    Matteo



  8. #88
    Vento teso
    Data Registrazione
    24/12/17
    Localitā
    Roma
    Etā
    34
    Messaggi
    1,733
    Menzionato
    355 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    Interessanti le considerazioni di Mat, come tempi direi che potremmo dover aspettare la seconda decade di luglio, in base alle previsioni extended range di ECMWF. Dalla prima decade di luglio si potrebbe avere il passaggio della convezione sull'Indiano.

  9. #89
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    19/08/20
    Localitā
    Locri- Reggio Calabria
    Etā
    30
    Messaggi
    980
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Interessanti le considerazioni di Mat, come tempi direi che potremmo dover aspettare la seconda decade di luglio, in base alle previsioni extended range di ECMWF. Dalla prima decade di luglio si potrebbe avere il passaggio della convezione sull'Indiano.
    Immagine
    Quindi pensi che sarā difficile da scalzare il pattern che si andrā ad instaurare nei prossimi giorni, anche a causa del persistere della mjo in fasi sfavorevoli

  10. #90
    Vento teso
    Data Registrazione
    24/12/17
    Localitā
    Roma
    Etā
    34
    Messaggi
    1,733
    Menzionato
    355 Post(s)

    Predefinito Re: La Niņa 2020/21: seguiamola insieme

    Citazione Originariamente Scritto da Manto91 Visualizza Messaggio
    Quindi pensi che sarā difficile da scalzare il pattern che si andrā ad instaurare nei prossimi giorni, anche a causa del persistere della mjo in fasi sfavorevoli
    Difficile almeno fino a fine giugno, a luglio ci potrebbe essere un cambiamento pių netto.

    Il che non significa che non ci siano margini per ridurre il danno rispetto agli scenari peggiori che mostrano i modelli, ma la convezione tropicale non aiuterā certo a sbloccare la situazione.
    Ultima modifica di snowaholic; 15/06/2021 alle 17:09

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •