Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Vento teso L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    18
    Messaggi
    1,777
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito I cicli climatici non esistono !?!?!

    Recentemente @DuffMc92 in privato mi ha segnalato degli studi di Michael Mann nei quali viene detto che i cicli climatici come l'AMO e la PDO sono in realtà artefatti antropici o causati dalla attività vulcanica.

    Multidecadal climate oscillations during the past millennium driven by volcanic forcing | Science
    Absence of internal multidecadal and interdecadal oscillations in climate model simulations | Nature Communications

    Analisi di Francesco Nucera
    Meteo. AMO e PDO, cicli artefatti secondo una ricerca climatica
    Meteo. Attivita umane la possibile causa dei cambiamenti nei cicli degli uragani in Atlantico

    La posizione di Mann sul gw è sempre stata fin troppo chiara...
    Voi cosa ne pensate?

  2. #2
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    40
    Messaggi
    2,176
    Menzionato
    94 Post(s)

    Predefinito Re: I cicli climatici non esistono !?!?!

    ne penso che non avrebbero mai dovuto essere chiamate oscillazioni o cicli, quando in realtà sono variabilità, irregolare e probabilmente con molteplici cause che agiscono su diverse scale temporali e a volte anche diversi pattern spaziali; l'esatto ruolo della variabilità interna vs i forcing radiativi è ancora dibattuto e questi articoli non sono certo l'ultima parola ma oramai è almeno un decennio che se ne discute parecchio nella ricerca scientifica, qui ad es. ci sono due recenti articoli, uno che mostra come nelle simulazioni del cesm la variabilità nel pacifico è fortemente influenzata dagli aerosol vulcanici con un pattern del tutto simile a quello che (si suppone) essere variabilità interna e il secondo mostra come la variabilità nel nord atlantico è correlata con la nao nelle serie strumentali (è una risposta integrata e con lag al forcing atmosferico della nao) mentre nelle simulazioni segue in misura maggiore l'evoluzione storica dei forcing radiativi, a rendere le cose più complicate i forcing radiativi possono influenzare la nao rendendo difficile separare le due concause.

    A joint role for forced and internally-driven variability in the decadal modulation of global warming | Nature Communications

    Assessing External and Internal Sources of Atlantic Multidecadal Variability Using Models, Proxy Data, and Early Instrumental Indices in: Journal of Climate Volume 32 Issue 22 (2019)
    Ultima modifica di elz; 22/04/2021 alle 19:48

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •