Pagina 1 di 9 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 85
  1. #1
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    34
    Messaggi
    2,570
    Menzionato
    67 Post(s)

    Predefinito Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    Arrivati ormai alla fisiologica fine del VPS, nonostante permanga una situazione assolutamente inusuale con velocità zonali ancora positive a 1 hPa, è giunto il momento di spostare lo sguardo altrove e di aprire un nuovo thread.
    Tutti siamo ben consapevoli della lunghissima fase estremamente secca che ha interessato negli ultimi mesi svariate zone d’Italia. La speranza è che si possa andare verso un radicale cambio di pattern in questi 2 mesi che ci restano prima dell’estate, in quanto successivamente diventa assolutamente improbabile alleviare il trend siccitoso, quantomeno nelle zone a sud del Po.
    Cercheremo quindi di analizzare, in questo nuovo thread, l’andamento circolatorio di questa restante fase primaverile, attraverso gli indici teleconnettivi che possono aiutarci.
    Si può partire analizzando quelli che sono i due principali indici descrittivi del pattern nord emisferico, AO e NAO
    3431A5B9-BED7-4EAD-84B6-F993B12D80D9.png2270747F-4C04-4BA7-8683-C9A3AF616A46.png
    L’attuale fase negativa dei due indici, in controtendenza rispetto alle ultime settimane, è da imputare, con ogni probabilità, alle vicende stratosferiche. Il riscaldamento di tipo Major che abbiamo avuto nei giorni scorsi e di cui abbiamo ampliamente discusso nell’altro thread, nonostante abbia presentato caratteristiche ibride, ha avuto certamente un incipit di tipo split e questo ha portato ad una graduale ripresa dall’alto delle (ormai debolissime) vorticità, con trasmissione S-T del disturbo. Questo movimento è alla base della configurazione attuale, con calo degli indici, Atlantic Ridge e discesa artica notevole per la stagione sull’Europa.
    Dicevamo appunto delle caratteristiche ibride di questo Major warming, infatti nonostante l’inversione zonale a 10 hPa arrivi con uno split, successivamente la dinamica è risultata più assimilabile ad un displacement
    8E40E442-1146-4BED-96AD-B037274123B1.png
    Questo porterà ad una rapida risoluzione degli effetti in troposfera, con strato che si farà ininfluente sulle sorti dei piani più bassi.
    Come si può vedere dai grafici sopra, è attendibile un graduale aumento degli indici, fino a valori neutri o debolmente positivi. Le vorticità in seno al VPT, data la stagione avanzata, saranno comunque certamente più deboli e lasche rispetto ad una fase AO/NAO + invernale e questo dovrebbe consentire un’andamento della corrente a getto vivace ma piuttosto basso sul comparto europeo.
    All luce di queste disamine, comunque ancora preliminari e parziali, mi aspetterei una prima metà di aprile con variabilità marcata sull’Europa centro-meridionale, con rapida evoluzione di fronti atlantici da ovest verso est. In una siffatta situazione, le regioni tirreniche e settentrionali dovrebbero essere (finalmente) quelle maggiormente interessate dai rapidi passaggi perturbati, in un contesto spesso ventoso. Non sono da escludere le prime rapide fasi piuttosto calde al sud Italia, dovute ai richiamo prefrontali del getto in scorrimento più a nord

  2. #2
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    bel post Daniele
    mi riservo dei dubbio sull'effettiva efficacia di sfondamento dei fronti atlantici
    credo che la fase di rinforzo da cui vp proviene in associazione a un warming dalle caratteristiche relativamente assimilabili a uno split, come hai perfettamente esposto, siano delle buone notizie nell'ottica di favorire una fase nao tendente al neutro nel corso di questa mensilità
    se così fosse, in associazione a un comportamento del getto assimilabile ad una fase enso tendente ancora alla negatività, mi attenderei delle oscillazioni più o meno pronunciate in ovest atl
    questo in effetti potrebbe favorire ulteriori fasi perturbate ma maggiormente correlate ad affondi artici, in associazione ad un alta di blocco meno invadente rispetto a quella sperimentata nel recente passato
    vedremo come andrà a finire e sarà interessante in ogni caso alla fine verificare il quadro barico
    considerato che aprile sappiamo essere tra le mensilità che più a risentito di fasi a omega nel recente passato
    basti vedere la media dei primi anni 00 che si è ulteriormente esacerbata con il decennio successivo

    Schermata 2022-03-31 alle 22.03.41.png

    qualora si presentasse una mensilità con un patter più assimilabile ai riferimenti del '00 e '12 sarebbe il secondo consecutivo a non manifestare eclatanti esuberi nel campo barico

    Schermata 2022-03-31 alle 22.07.18.png
    C'ho la falla nel cervello


  3. #3
    Brezza leggera L'avatar di Bortan
    Data Registrazione
    15/12/20
    Località
    Casanova di rovegno ( GE )
    Età
    50
    Messaggi
    318
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    Mi sento di condividere entrambi i post di Daniele e Alessandro perché inquadrano ,credo , in maniera efficace il pattern circolatorio che potrebbe assumere il comparto euro atlantico con le mensilità di aprile e maggio con le dovute variabili ben descritte . Aggiungo che nel mazzo ci saranno da valutare ,di fondo l' evoluzione delle ssta atlantiche e di picco il comportamento della mjo che potrebbe proseguire con uno schema da nina CP con più probabilità di fasi 3-4-5 in magnitudo rispetto alla EP invernale con 6-7-8 ...di sicuro questo ultimo canto del cigno stratosferico con risvolti troposferici di breve durata ci porterà successivamente un reversal pattern che ci auguriamo anche foriero di precipitazioni per le zone che ne hanno piu bisogno ...

  4. #4
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    19,193
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    Ci sono due mesi di marzo molto simili all'attuale trascorso presenti in reanalisi, cioè il marzo 1959 e il marzo 2003.




    Il marzo 2003 è quello in cui il mese successivo prosegue con una fase secca e quindi con uno blocco anticiclonico nord europeo, vedi sopra.

    La strada alternativa a questa indicata sopra a mio avviso rimane quella intrapresa nel caso dell'Aprile 1959, qui sotto posto il possibile cambio di posizione delle anomalie di GPT:




    Ricordo le anomalie GPT di marzo 2022 con lo scandinavian blocking perseverante da mesi addietro:


    Dipenderà tutto dalla tendenza del ramo del getto su Nord atlantico in questo Aprile, dagli ultimi forecast sembra scomparire anche se il long di ECMWF insiste nel vedere il blocco anticiclonico nord europeo da protagonista:




  5. #5
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    Ci sono due mesi di marzo molto simili all'attuale trascorso presenti in reanalisi, cioè il marzo 1959 e il marzo 2003.

    Immagine

    Immagine


    Il marzo 2003 è quello in cui il mese successivo prosegue con una fase secca e quindi con uno blocco anticiclonico nord europeo, vedi sopra.

    La strada alternativa a questa indicata sopra a mio avviso rimane quella intrapresa nel caso dell'Aprile 1959, qui sotto posto il possibile cambio di posizione delle anomalie di GPT:

    Immagine

    Immagine


    Ricordo le anomalie GPT di marzo 2022 con lo scandinavian blocking perseverante da mesi addietro:

    Immagine

    Dipenderà tutto dalla tendenza del ramo del getto su Nord atlantico in questo Aprile, dagli ultimi forecast sembra scomparire anche se il long di ECMWF insiste nel vedere il blocco anticiclonico nord europeo da protagonista:

    Immagine


    Immagine
    che sia simile come distribuzione barica ad aprile 2003 lo vedo assai improbabile
    C'ho la falla nel cervello


  6. #6
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    questi forcing dinamici sul finale hanno chiuso il gap di deficit dell'ozono

    Schermata 2022-04-03 alle 13.10.41.png

    mpv in netto calo ma ancora tenaci ai piani bassi dove si è sperimentato il massimo del rinforzo

    Schermata 2022-04-03 alle 13.11.59.png
    C'ho la falla nel cervello


  7. #7
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    19,193
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    che sia simile come distribuzione barica ad aprile 2003 lo vedo assai improbabile
    secondo quale predittore?

  8. #8
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    secondo quale predittore?
    secondo le mie personali valutazioni sulla circolazione in divenire tra andamento della colonna polare e altre variabili
    il che non significa che debba aver ragione
    tu invece che predittore usi a parte il comportamento medio del getto precedentemente verificatosi?
    C'ho la falla nel cervello


  9. #9
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    19,193
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    secondo le mie personali valutazioni sulla circolazione in divenire tra andamento della colonna polare e altre variabili
    il che non significa che debba aver ragione
    tu invece che predittore usi a parte il comportamento medio del getto precedentemente verificatosi?
    la mia domanda sul predittore infatti voleva capire quale variabile venisse da te presa in considerazione. Di certo la mia domanda non può essere liquidata accennando ad un generico andamento della colonna polare e ad altre variabili senza specificarle.

    Il comportamento medio del getto in quell'area delinea una tendenza che rappresenta come l'andamento della colonna polare interagisce sulla determiazione del regime europeo visto che a 300 hPa siamo alla quota di interazione tra troposfera e bassa stratosfera.

  10. #10
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Prospettive primaverili - Sollievo o prosecuzione della fase secca?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    la mia domanda sul predittore infatti voleva capire quale variabile venisse da te presa in considerazione. Di certo la mia domanda non può essere liquidata accennando ad un generico andamento della colonna polare e ad altre variabili senza specificarle.

    Il comportamento medio del getto in quell'area delinea una tendenza che rappresenta come l'andamento della colonna polare interagisce sulla determiazione del regime europeo visto che a 300 hPa siamo alla quota di interazione tra troposfera e bassa stratosfera.
    sì ma non hai riposto alla mia domanda, quali sono i predittori a parte il getto medio già osservato?
    io un post su cosa mi aspetto più nel dettaglio l'ho già proposto in questo td
    tu avanzando una replica dell'aprile 2003 stai proponendo un regime barico con scand + e un ea depresso quindi non dovrebbe cambiare nulla rispetto all'andamento già osservato

    il 2003 ha le seguenti condizioni:
    enso in uscita da nino moderato
    pdo nettamente positiva
    tripolo atl negativo
    tna +
    iod neutro positivo
    qbo ancora positiva a 50

    quest'anno abbiamo:
    enso in uscita da nina moderata biennale
    pdo nettamente negativa
    tripolo positivo
    tna -
    iod neutro negativo
    qbo negativa a 50
    la colonna polare vede un fw dinamico tardivo e una stratosfera con anomalie positive anche durante l'inverno



    questo l'andamento attuale

    C'ho la falla nel cervello


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •