Pagina 6 di 123 PrimaPrima ... 456781656106 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 1223
  1. #51
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    Il secondo grafico riassume da solo tutto quello che stiamo vivendo di non invernale.
    il sendo di quel grafico è esattamente l'opposto di quanto lasci intendere, ho messo il trend dei flussi autunnali proprio a questo scopo
    ovvero non c'è una particolare connessione tra il trend al raffreddamento stratosferico già ben avviato da decenni e i recenti episodi di rinforzo della colonna
    ho inserito un quadro estivo proprio per evidenziare come questo aspetto sia più evidente quando manca il vpt
    se ti mettessi un mese autunnale

    Schermata 2022-09-11 alle 17.43.39.png

    il segnale apparirebbe ben più sfumato
    tra quei decenni come ricordava jack ci sono annate assai eterogenee, c'è il minimo artico e soprattutto c'è questo quadro di anomalie estive del NH

    Schermata 2022-09-11 alle 17.47.36.png


    che non lascia dubbi circa la solidità del segnale nao, anche qui ovviamente posto l'estate per segnalare come sia svincolato dalla presenza del vp
    poi siamo d'accordo che la stratosfera probabilmente era meglio avercela con anomalie di segno opposto, ma alla fine due anni fa si urlava all'ese cold del secolo quando tra novembre e inizio dicembre si è palesato un imponente raffreddamento che poi si è risolto con questo quadro ao

    2.419 3.417 2.641 0.928 -0.027 -0.122 -0.412 -0.381 0.631 -0.072 2.086 -1.736
    2021 -2.484 -1.191
    C'ho la falla nel cervello


  2. #52
    Burrasca L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    31
    Messaggi
    5,344
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    il sendo di quel grafico è esattamente l'opposto di quanto lasci intendere, ho messo il trend dei flussi autunnali proprio a questo scopo
    ovvero non c'è una particolare connessione tra il trend al raffreddamento stratosferico già ben avviato da decenni e i recenti episodi di rinforzo della colonna
    ho inserito un quadro estivo proprio per evidenziare come questo aspetto sia più evidente quando manca il vpt
    se ti mettessi un mese autunnale

    Schermata 2022-09-11 alle 17.43.39.png

    il segnale apparirebbe ben più sfumato
    tra quei decenni come ricordava jack ci sono annate assai eterogenee, c'è il minimo artico e soprattutto c'è questo quadro di anomalie estive del NH

    Schermata 2022-09-11 alle 17.47.36.png


    che non lascia dubbi circa la solidità del segnale nao, anche qui ovviamente posto l'estate per segnalare come sia svincolato dalla presenza del vp
    poi siamo d'accordo che la stratosfera probabilmente era meglio avercela con anomalie di segno opposto, ma alla fine due anni fa si urlava all'ese cold del secolo quando tra novembre e inizio dicembre si è palesato un imponente raffreddamento che poi si è risolto con questo quadro ao

    2.419 3.417 2.641 0.928 -0.027 -0.122 -0.412 -0.381 0.631 -0.072 2.086 -1.736
    2021 -2.484 -1.191
    Ciao Alessandro, mi viene difficile credere che il trend di raffreddamento stratosferico non abbi avuto nessuna influenza sul trend invernale dell'ultimo decennio.
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  3. #53
    Burrasca L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    31
    Messaggi
    5,344
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    In ogni caso volevo porre l'attenzione sulle SSTA. Attualmente il Pacifico non è messo granchè bene , ma sembra che le ultime variazioni vadano in direzione di un pattern da PDO-. Allo stesso modo se si guarda l'Atlantico sembra affermarsi un tripolo ATL-. Resta da vedere se questo trend proseguirà.
    cdas-sflux_ssta7diff_global_1.png
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  4. #54
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,436
    Menzionato
    438 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Domanda, il pack artico non starebbe meglio con VP forte (AO+ quindi)?
    molto empiricamente, se non ricordo male no perché con AO+ hai VP molto vorticoso, forti venti che non favoriscono i ghiacci.
    con AO- sul polo c'è meno movimento barico, fa comunque freddo e sedimenta meglio poiché c'è meno vento e c'è meno rimescolamento.
    Si vis pacem, para bellum.

  5. #55
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,436
    Menzionato
    438 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    Ciao Alessandro, mi viene difficile credere che il trend di raffreddamento stratosferico non abbi avuto nessuna influenza sul trend invernale dell'ultimo decennio.
    è abbastanza facile invece capire che non sia così, secondo me.
    con stratosfera fredda abbiamo avuto diversi inverni in NAO-, ma anche in AO- solo che con NAO+ finisce tutto in Turchia. così è stato, di fatto.
    Secondo me non c'è una correlazione stretta, chiaro che se per sbaglio hai un anno in cui tra SSTA e NINO puoi giocarti una NAO- ma fa uno SC a fine novembre con condizionamento, il danno è fatto ugualmente
    Si vis pacem, para bellum.

  6. #56
    Burrasca L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    31
    Messaggi
    5,344
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    è abbastanza facile invece capire che non sia così, secondo me.
    con stratosfera fredda abbiamo avuto diversi inverni in NAO-, ma anche in AO- solo che con NAO+ finisce tutto in Turchia. così è stato, di fatto.
    Secondo me non c'è una correlazione stretta, chiaro che se per sbaglio hai un anno in cui tra SSTA e NINO puoi giocarti una NAO- ma fa uno SC a fine novembre con condizionamento, il danno è fatto ugualmente
    E non ti sei chiesto come mai siamo quasi sempre in regime di NAO+?
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  7. #57
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,436
    Menzionato
    438 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    E non ti sei chiesto come mai siamo quasi sempre in regime di NAO+?
    Sì, e lo siamo stati ugualmente a cavallo tra 80 e 90 (8 anni di fila di NAO+) e la stratosfera era molto più calda di adesso
    mi stai chiedendo se so le cause? no, non le so, ma con ragionevole certezza escluderei la stratosfera.
    dovessi puntare ad indovinare guarderei le SSTA, lo stato dei ghiacci e cicli tipo AMO.
    Non la stratosfera.
    Si vis pacem, para bellum.

  8. #58
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    E non ti sei chiesto come mai siamo quasi sempre in regime di NAO+?
    ciao Luca
    hai guardato bene le informazioni che ho messo nel mio post?
    ci sono una serie di elementi che dovrebbero aiutarti rispetto ai tuoi dubbi
    se non ti torna qualcosa ne parliamo volentieri comunque
    C'ho la falla nel cervello


  9. #59
    Banned
    Data Registrazione
    15/06/21
    Località
    Corridonia (MC)
    Età
    25
    Messaggi
    1,090
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    Ciao Alessandro, mi viene difficile credere che il trend di raffreddamento stratosferico non abbi avuto nessuna influenza sul trend invernale dell'ultimo decennio.
    Sul compiter ho un articolo che avevo scaricato a riguardo. Quando ho tempo vi dico il titolo.

  10. #60
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,847
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    E non ti sei chiesto come mai siamo quasi sempre in regime di NAO+?
    Perché la NAO va a cicli che normalmente durano fra gli 8 e i 10 anni,basta guardare le serie storiche

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •