Pagina 7 di 123 PrimaPrima ... 567891757107 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 1223
  1. #61
    Burrasca L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    31
    Messaggi
    5,344
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Perché la NAO va a cicli che normalmente durano fra gli 8 e i 10 anni,basta guardare le serie storiche
    Sono perfettamente a conoscenza dell'esistenza dei cicli NAO.
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  2. #62
    Burrasca L'avatar di luca_mo
    Data Registrazione
    03/10/10
    Località
    Modena
    Età
    31
    Messaggi
    5,344
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    ciao Luca
    hai guardato bene le informazioni che ho messo nel mio post?
    ci sono una serie di elementi che dovrebbero aiutarti rispetto ai tuoi dubbi
    se non ti torna qualcosa ne parliamo volentieri comunque
    No no va bene Alessandro avete ragione voi, il trend termico stratosferico non ha alcuna influenza sullo sviluppo del VP.
    "Una NAO persistentemente negativa può favorire il wave break del VPS ed indebolirlo con conseguente predisposizione del pattern AO-, introducendo così una sorta di feedback che si ripercuote sul segno della stessa NAO e sulle SSTA atlantiche."

  3. #63
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da luca_mo Visualizza Messaggio
    No no va bene Alessandro avete ragione voi, il trend termico stratosferico non ha alcuna influenza sullo sviluppo del VP.
    ma io questo non lo dico
    dico solo quello che palesano i dati, ovvero che il trend è avulso dalla presenza del vp e che la persistenza della nao+ è altrettanto avulsa dai valori del nam, anche qui il trend estivo parla chiaro
    oltre a non esserci un trend dei flussi coerente con la teoria del disaccoppiamento autunnale
    poi che questo status della parte alta della colonna faccia da volano ai rinforzi mi pare piuttosto ovvio ma se uno chiede quale sia la causa e quale la conseguenza credo se ne possa discutere, tutto qui
    C'ho la falla nel cervello


  4. #64
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,436
    Menzionato
    438 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    infatti, si è passati dal:"la strato fredda è la causa della NAO+ perpetua" al "la strato fredda non ha alcuna influenza sullo sviluppo del VP". non sono propriamente la stessa cosa

    comunque, prosegue il trend:







    Si vis pacem, para bellum.

  5. #65
    Banned
    Data Registrazione
    15/06/21
    Località
    Corridonia (MC)
    Età
    25
    Messaggi
    1,090
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da Telecuscin Visualizza Messaggio
    Sul compiter ho un articolo che avevo scaricato a riguardo. Quando ho tempo vi dico il titolo.
    "Numerous recent observational and modeling studies haveshown that changes in the stratospheric polar vortices caninfluence the tropospheric circulation, on both weather andclimate time scales. However, there remains uncertainty in theprecise dynamical processes involved. Several mechanismshave been proposed, including direct nonlocal dynamicaleffects, downward reflection of Rossby waves, and alterationof synoptic eddies in the upper troposphere, but more researchis required to determine the relative importance of theseprocesses.A key issue for both the recovery of stratospheric ozoneand the influence of the stratosphere on tropospheric climateis how the polar vortices will change, if at all, as greenhousegases continue to increase. The stratosphere will coolbecause of the direct radiative effect of increased CO2, butwhether the polar vortices will be come stronger or weakerwill likely depend on changes in wave activity enteringthe stratosphere. There is currently no agreement betweenclimate models as to trends in either the wave activityentering the stratosphere or the strength of the polar vortex,although the trends are generally small in all models. It isunclear how much confidence can be put into the modelprojections of the vortices given that the models typicallyonly have moderate resolution and that the climatologicalstructure of the vortices in the models depends on the tuningof gravity wave parameterizations."

  6. #66
    Banned
    Data Registrazione
    15/06/21
    Località
    Corridonia (MC)
    Età
    25
    Messaggi
    1,090
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Non so come diamine inserirlo per cui ecco il titolo.
    Cattura.PNG

  7. #67
    Uragano L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    15,847
    Menzionato
    143 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Passaggio chiave :...."La stratosfera si raffredderà a causa dell'effetto radiativo diretto dell'aumento della CO2, ma se i vortici polari diventeranno più forti o più deboli dipenderà probabilmente dai cambiamenti nell'attività delle onde che entrano nella stratosfera."

    In sostanza è sempre la tropo che comanda e con essa l'attività d'onda ovvero dall'andamento dai flussi di calore dal basso verso l'alto.



  8. #68
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Passaggio chiave :...."La stratosfera si raffredderà a causa dell'effetto radiativo diretto dell'aumento della CO2, ma se i vortici polari diventeranno più forti o più deboli dipenderà probabilmente dai cambiamenti nell'attività delle onde che entrano nella stratosfera."

    In sostanza è sempre la tropo che comanda e con essa l'attività d'onda ovvero dall'andamento dai flussi di calore dal basso verso l'alto.



    anche se andrebbero menzionate anche altre variabili
    ricordo che la serie di dati su questi parametri è particolarmente breve
    per esempio la prima parte dello storico ricade in un periodo di cicli solari ben più intensi degli ultimi, anche questo ha un suo peso
    C'ho la falla nel cervello


  9. #69
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    ad ogni modo anche guardando periodi del passato la riposta alle condizioni di raffreddamento è molto etereogenea
    nell'archivio del fu berlin prendo stagioni a parità di condizioni termiche medie in assenza di vp

    1979/80 162 -64CW -72 -80C east -70C -46*FW -45 early
    1980/81 114 -68CW -82C -81C west -56* -54 -54C


    1988/89 161 -71 -77 -82C west -57*FW -45 -52C early
    1989/90 177 -71 -79C -80C east -63 -66C -52C

    due coppie di inverni con valori in gennaio a 30hpa estremamente bassi e sostanzialmente analoghi
    segnale ao

    1980 -2.066
    1981 -0.116
    1989 3.106
    1990 1.001

    segnale nao

    1980 -0.75
    1981 0.37
    1989 1.17
    1990 1.04

    insomma se uno vuole fare le proiezioni invernali guardando la stratosfera per me è liberissimo
    io ne faccio volentieri a meno
    C'ho la falla nel cervello


  10. #70
    Uragano L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    39
    Messaggi
    15,132
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: VORTICE POLARE 2022/23, analisi e prospettive del semestre freddo.

    tra l'altro il trend estivo quest'anno non fa eccezione, opposto ai primi anni 2000 e in linea con la media degli anni recenti

    Schermata 2022-09-12 alle 16.18.47.png

    Schermata 2022-09-12 alle 16.18.52.png

    qui si capice bene anche perchè siano nettamente diminuite le stagioni da wr3 medio e la snao- non sia più un fattore rilevante per estati caldissime come questa
    settembre invece come già segnalato è partito invertito tra area nao e artico siberiano rispetto alla media degli anni recenti
    vediamo poi come chiude

    Schermata 2022-09-12 alle 16.21.16.png

    Schermata 2022-09-12 alle 16.23.49.png
    C'ho la falla nel cervello


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •