Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    55
    Messaggi
    7,670
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Jet stream e celle climatiche sotto osservazione

    Apro questo thread con l'obiettivo di riportare in auge gli studi che, ormai quasi incessantemente, si susseguono al fine di evidenziare gli impatti del riscaldamento globale sulla circolazione atmosferica.
    Si va ben oltre ormai rispetto quanto reperibile in dottrina sull'amplificazione artica. Il quadro generale, pur con i dubbi e le difficoltà del caso, si completa di recenti papers che riguardano ad esempio l'indebolimento della Cella di Hadley.
    Questa affermazione, che pare del tutto contraddittoria rispetto ad un clima che si scalda, altro non è invece che la conseguenza di una sempre maggior espansione dei labili confini rispetto le medie latitudini resa sempre più concreta da un andamento ondulato e frammentato della corrente a getto subtropicale.

    Ci sono molte cose da dire e da approfondire ma occorre pur partire da qualche parte e quindi inizierei citando questi recenti papers:

    Human-induced weakening of the Northern Hemisphere tropical circulation | Nature


    Opposite tropical circulation trends in climate models and in reanalyses | Nature Geoscience



    Hadley Circulation in the Present and Future Climate Simulations of the K-ACE Model | SpringerLink

    Buona lettura
    Matteo



  2. #2
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    55
    Messaggi
    7,670
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Re: Jet stream e celle climatiche sotto osservazione

    Pare che il differente e non speculare comportamento della Cella di Hadley nel NH ove si indebolisce e nel SH ove si rinforza passi attraverso la circolazione oceanica che nel primo caso favorisce il vettoriamento del calore verso piu alte latitudini grazie all'AMOC abbattendo quindi il gradiente termico e conseguentemente il "confine" Hadley/Ferrel mentre al momento questo non avviene nel SH dove questa linea si rinforza.
    Le conseguenze quindi sulla circolazioni sono autoevidenti.


    Large hemispheric differences in the Hadley cell strength variability due to ocean coupling | npj Climate and Atmospheric Science
    Matteo



  3. #3
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    43
    Messaggi
    2,578
    Menzionato
    123 Post(s)

    Predefinito Re: Jet stream e celle climatiche sotto osservazione

    è prevista indebolirsi ma anche espandersi verso nord, nonostante questo nuovo lavoro ha messo le osservazioni dell'intensità in linea con le proiezioni dei modelli rimane un segnale incerto poichè deriva dalla quasi compensazione tra due opposti trend: il riscaldamento tropicale intensifica ma contrae la cella di hadley (come durante el nino) quello delle medie latitudini (con un massimo nei subtropici) l'opposto; è complicato e ci sono molteplici processi allo stesso tempo, nonchè altri forcing spazialmente disomogenei(aerosolo, ozono) hanno probabilmente contribuito.




    Weak Hadley cell intensity changes due to compensating effects of tropical and extratropical radiative forcing | npj Climate and Atmospheric Science

  4. #4
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/08/20
    Località
    FE
    Messaggi
    2,945
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Jet stream e celle climatiche sotto osservazione

    Ovviamente gli oceani sono i responsabili del riscaldamento globale, avevo letto uno studio che mostrava la migrazione di CO2 dai continenti alle aree marine, non ricordo comunque come si chiamava e riportarlo nel sito.
    Ma si evince che solitamente sono gli oceani a trattenere CO2 o rilasciarla in primis.

  5. #5
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,115
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Jet stream e celle climatiche sotto osservazione

    La CO2 in eccesso in atmosfera viene principalmente dai combustibili fossili. Questa ha infatti una composizione isotopica diversa da quella legata a cicli biologici. Credo che il C14 sia assente o quasi.

  6. #6
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/08/20
    Località
    FE
    Messaggi
    2,945
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Jet stream e celle climatiche sotto osservazione

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    La CO2 in eccesso in atmosfera viene principalmente dai combustibili fossili. Questa ha infatti una composizione isotopica diversa da quella legata a cicli biologici. Credo che il C14 sia assente o quasi.
    Interessante, bisognerebbe capire in che modo è quantificabile nell'intero meccanismo sopra riportato.

  7. #7
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,115
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Jet stream e celle climatiche sotto osservazione

    C'è la voce Wikipedia
    Suess effect - Wikipedia

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •