Pagina 38 di 45 PrimaPrima ... 283637383940 ... UltimaUltima
Risultati da 371 a 380 di 444
  1. #371
    Vento fresco L'avatar di TirrenoLow
    Data Registrazione
    13/01/16
    Località
    Porano (TR) - Umbria Occ. 457m slm
    Età
    38
    Messaggi
    2,464
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    Citazione Originariamente Scritto da Gangi Visualizza Messaggio
    Fa strano leggere questi messaggi..il calendario dice 23 gennaio, sembrano frasi del 15 marzo di qualsiasi anno, quando si traggono le conclusioni finali sull'inverno . Ma è la dura realtà e c'è poco da fantasticare.

    Però appena esci dalla porta di casa è in effetti Marzo a tutti gli effetti
    Nello studio delle cause e nella successione dei fenomeni

    www.meteoporano.it

  2. #372
    Vento moderato L'avatar di valdoman
    Data Registrazione
    17/08/15
    Località
    Valdobbiadene (TV)
    Età
    46
    Messaggi
    1,220
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Mah, sarò banale ma per me non è così difficile la risposta: semplicemente se hai un brodino, SSTA tutte prevalentemente positive, avrai più energia a disposizione sugli oceani e quindi una maggior propensione ad avere formazioni cicloniche anzichè anticicloniche nonchè CWB anzichè AWB ( Cyclonic wave breaking anzichè Anticyclonic wave breaking)....non ci vedo tutta sta difficoltà nel comprendere che oceani e atmosfera più caldi facilitano certe sinottiche anzichè altre...e , ricordarsi, il freddo d'inverno lo portano gli anticloni ( non africani) non le figure cicloniche.
    non è che dobbiamo attendere il passaggio in AMO-? Ma se nel Pacifico ci sono cicli Nina-Nino perché non potrebbe raffreddarsi allo stesso modo pure l’Atlantico?
    Stazione meteo Davis Vantage Pro2
    Dati Valdobbiadene (fraz. S.Pietro di Barbozza) http://valdobbiadene.altervista.org
    Rete Stazioni Meteonetwork: http://my.meteonetwork.it/station/vnt201

  3. #373
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    34
    Messaggi
    2,569
    Menzionato
    67 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    Citazione Originariamente Scritto da valdoman Visualizza Messaggio
    non è che dobbiamo attendere il passaggio in AMO-? Ma se nel Pacifico ci sono cicli Nina-Nino perché non potrebbe raffreddarsi allo stesso modo pure l’Atlantico?
    Chissà se mai riavremo un ciclo AMO negativo

  4. #374
    Vento forte L'avatar di japigia
    Data Registrazione
    27/05/14
    Località
    Mola di Bari
    Messaggi
    3,556
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    Da Wikipedia:
    Non esiste nessun modello climatico che possa predire con metodo deterministico quando il ciclo dell'AMO possa cambiare fase. I modelli matematici, come quelli che predicono le fasi ENSO, son ben lungi dal poter prevedere ciò. Enfield e i suoi collaboratori hanno calcolato la probabilità di un cambiamento di fase dell'AMO entro un dato tempo futuro ipotizzando la persistenza della variabilità storica del ciclo. Le previsioni probabilistiche possono dimostrarsi utili per le previsioni a lungo tempo nei settori sensibili al clima, come può essere la distribuzione dell'acqua.
    Ipotizzando che il ciclo AMO sia di circa 70 anni, il picco dell'attuale fase calda sarebbe atteso nel 2020 ca.,[9] se invece prendiamo in considerazione un ciclo di 50-90 anni il picco caldo dovrebbe avvenire fra il 2000 e il 2040 (dopo i picchi del 1880 ca. e del 1950 ca.)

  5. #375
    Uragano L'avatar di burian br
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    29
    Messaggi
    23,939
    Menzionato
    980 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    Citazione Originariamente Scritto da valdoman Visualizza Messaggio
    non è che dobbiamo attendere il passaggio in AMO-? Ma se nel Pacifico ci sono cicli Nina-Nino perché non potrebbe raffreddarsi allo stesso modo pure l’Atlantico?
    Con tutto il calore accumulato è possibile si resti in AMO+ per via del riscaldamento delle acque dell'Atlantico.

  6. #376
    Brezza leggera L'avatar di bunicorn
    Data Registrazione
    25/07/20
    Località
    RE
    Messaggi
    351
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    E' davvero impressionante che alla fine di Gennaio si abbia uno zero termico mediamente sui 3000 metri (linea viola) per una decina di giorni almeno, con una punta massima attorno ai 3700 metri (freccia rossa).
    421562455_808398981316132_2406351187042768467_n.jpg
    Africanum HP delendum est.
    https://Arasky.it

    Youtube

  7. #377
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Acquafredda (BS) 55 m /Ferrara (FE)
    Età
    32
    Messaggi
    36,993
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    Citazione Originariamente Scritto da valdoman Visualizza Messaggio
    non è che dobbiamo attendere il passaggio in AMO-? Ma se nel Pacifico ci sono cicli Nina-Nino perché non potrebbe raffreddarsi allo stesso modo pure l’Atlantico?
    L' AMO viene ogni tanto tirato fuori come se fosse il salvatore della patria, ma se andiamo a guardare attentamente con AMO negativa abbiamo avuto anche diversi inverni disastrosi (il trittico 1972-1975, che per gli standard dell'epoca fu una bella chiavica, nonchè il favoloso trittico 1987-1990, 3 inverni che potrebbero tranquillamente figurare tra gli ultimi), mentre in periodo di AMO positiva abbiamo avuto tutti gli inverni dal 2001 fino al 2013, la gran maggior parte dei quali oggi appaiono ad ere geologiche di distanza.

    In buona sostanza, non ci vedo sta grande correlazione, magari mi sbaglierò eh.
    «L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi, che non fanno nulla, spendono e se la godono» (Giuseppe Prezzolini, 1921)

  8. #378
    Vento forte
    Data Registrazione
    24/04/05
    Località
    savignano s/p formic
    Età
    63
    Messaggi
    3,643
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    L' AMO viene ogni tanto tirato fuori come se fosse il salvatore della patria, ma se andiamo a guardare attentamente con AMO negativa abbiamo avuto anche diversi inverni disastrosi (il trittico 1972-1975, che per gli standard dell'epoca fu una bella chiavica, nonchè il favoloso trittico 1987-1990, 3 inverni che potrebbero tranquillamente figurare tra gli ultimi), mentre in periodo di AMO positiva abbiamo avuto tutti gli inverni dal 2001 fino al 2013, la gran maggior parte dei quali oggi appaiono ad ere geologiche di distanza.

    In buona sostanza, non ci vedo sta grande correlazione, magari mi sbaglierò eh.

    sembra forse abbia + correlazione con le estati, mediamente molto + fresche, magari non c' entra nulla
    -16,1 il 6 e il 14/02/2012 +41,1 il 04/08/2017
    www.meteosystem.com/stazioni/savignanosulpanaro/

  9. #379
    Vento fresco L'avatar di Diego 14
    Data Registrazione
    11/01/17
    Località
    Sant'Ilario d'enza (RE)
    Età
    22
    Messaggi
    2,499
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    Quoto quanto detto da Cavaz.
    MT+ asiatico breve, ma quanto basta per riproporre un'estensione del jet stream del pacifico.Analoga a quella di dicembre però questa volta si sovrappone ad un segnale tropicale diverso, risultando basso di latitudine. La conseguenza principale è la medesima: anomalie positive su gran parte del Nord America e ulteriore rafforzamento del getto in Atlantico (Nao+). Successivamente, in accordo anche con i movimenti della colonna del vortice polare, potrebbe esserci un travaso di vorticità nuovamente sul comparto siberiano.

    Questa sarà una fase transitoria accompagnata da una rotazione della asse del fronte polare che si disporrà da nord-ovest.
    Entro la fine della prima settimana di febbraio dovremmo aver smaltito i massimi della circolazione zonale, con arretramento dei gpt positivi in atlantico.

  10. #380
    Vento forte L'avatar di Alesa
    Data Registrazione
    18/09/21
    Località
    Alpignano
    Età
    31
    Messaggi
    3,955
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2023/24 verso il trimestre freddo, ipotesi e prospettive

    Citazione Originariamente Scritto da Diego 14 Visualizza Messaggio
    Quoto quanto detto da Cavaz.
    MT+ asiatico breve, ma quanto basta per riproporre un'estensione del jet stream del pacifico.Immagine
    Analoga a quella di dicembre però questa volta si sovrappone ad un segnale tropicale diverso, risultando basso di latitudine. La conseguenza principale è la medesima: anomalie positive su gran parte del Nord America e ulteriore rafforzamento del getto in Atlantico (Nao+). Successivamente, in accordo anche con i movimenti della colonna del vortice polare, potrebbe esserci un travaso di vorticità nuovamente sul comparto siberiano.
    Immagine

    Questa sarà una fase transitoria accompagnata da una rotazione della asse del fronte polare che si disporrà da nord-ovest.
    Entro la fine della prima settimana di febbraio dovremmo aver smaltito i massimi della circolazione zonale, con arretramento dei gpt positivi in atlantico.
    Immagine
    Buone notizie

    Inviato dal mio CPH2343 utilizzando Tapatalk

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •