Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 29
  1. #11
    Vento forte L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    31
    Messaggi
    3,500
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Appena guardato questo

    https://www.cpc.ncep.noaa.gov/produc...-fcsts-web.pdf

    Mi sono cascati i cosiddetti: la scorsa settimana zona ENSO 3.4 a +1.2, mentre nella settimana 1-7 aprile era a +0.9, lo ricordo dalla settimana scorsa.

    Salita di 0.3

    Non capisco l'ottimismo delle proiezioni, se ora come ora quel che rischiamo è, al più, un altro Nino

  2. #12
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    37
    Messaggi
    2,487
    Menzionato
    479 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Appena guardato questo

    https://www.cpc.ncep.noaa.gov/produc...-fcsts-web.pdf

    Mi sono cascati i cosiddetti: la scorsa settimana zona ENSO 3.4 a +1.2, mentre nella settimana 1-7 aprile era a +0.9, lo ricordo dalla settimana scorsa.

    Salita di 0.3

    Non capisco l'ottimismo delle proiezioni, se ora come ora quel che rischiamo è, al più, un altro Nino
    Ecco il motivo dell'ottimismo delle proiezioni.


  3. #13
    Vento forte L'avatar di DuffMc92
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    31
    Messaggi
    3,500
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Ecco il motivo dell'ottimismo delle proiezioni.

    Immagine
    Ciao snow, avevo visto che il contenuto di calore è bello fresco ormai, ma non avendone un'idea ''relativa'' (cioè non sapendo quanto fresco sotto rappresenta un buon viatico per una Nina forte sopra) mi sono concentrato solo sulla superficie.

    Da quel che riporti, sembra almeno sufficiente

    Grazie cmq!

  4. #14
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    37
    Messaggi
    2,487
    Menzionato
    479 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Ciao snow, avevo visto che il contenuto di calore è bello fresco ormai, ma non avendone un'idea ''relativa'' (cioè non sapendo quanto fresco sotto rappresenta un buon viatico per una Nina forte sopra) mi sono concentrato solo sulla superficie.

    Da quel che riporti, sembra almeno sufficiente

    Grazie cmq!
    Un primo riferimento te lo possono dare i valori positivi della fase di niño che vedi nel grafico, a questo link puoi trovare la serie storica.
    https://www.cpc.ncep.noaa.gov/produc...tent_index.txt

    Quelli che vediamo non sono valori eccezionali e da soli non consentono di prevedere l'evoluzione ENSO del prossimo anno, però senza dubbio non sono valori da niño (per trovare valori più bassi a marzo bisogna tornare al 2007, per aprile al 2016).

  5. #15
    Burrasca forte L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    Altedo (BO)
    Età
    41
    Messaggi
    7,998
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Un primo riferimento te lo possono dare i valori positivi della fase di niño che vedi nel grafico, a questo link puoi trovare la serie storica.
    https://www.cpc.ncep.noaa.gov/produc...tent_index.txt

    Quelli che vediamo non sono valori eccezionali e da soli non consentono di prevedere l'evoluzione ENSO del prossimo anno, però senza dubbio non sono valori da niño (per trovare valori più bassi a marzo bisogna tornare al 2007, per aprile al 2016).
    Avevo anche letto, poi ho trovato dove perchè me ne ero dimenticato, che i Nino di tipo EP favoriscono un'evoluzione più facile, a partire dalla primavera successiva al picco, verso una Nina rispetto ad un Nino di tipo CP.
    Non so se definire il Nino scorso di tipo CP o EP , probabilmente abbiamo avuto una disposizione delle anomalie più simili ad un Nino EP nella prima parte e, da metà gennaio in poi, più simili ad un Nino EP, però la distribuzione delle anomalie di pressione al livello del mare e delle SST mostrano questo "D(-1)JF:

    compday.3LmgWQdk2b.gif

    compday.d2slAPkPhq.gif

    Sembrerebbe che una delle caratteristiche chiave per avere, diciamo così, un Nino di tipo "transitivo" (ovvero che favorisce il passaggio rapido verso una Nina) è quell'anomalo anticiclone addossato alla parte nord occidentale del Pacifico (che abbiamo avuto questo inverno) e che richiamerebbe una ventilazione orientale nel Pacifico Centrale in grado di affossare le anomalie positive.


    grl60878-fig-0003-m.jpg

    https://www.ess.uci.edu/~yu/PDF/He-e...n.GRL-2020.pdf

    Però la mia è solo una conclusione a cui sono arrivato leggendo qualche documento in giro , anche se i forecast di gran parte dei modelli vanno tutti in un'unica direzione

  6. #16
    Burrasca forte L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    Altedo (BO)
    Età
    41
    Messaggi
    7,998
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Stando al BOM australiano siamo entrati in uno stato di ENSO neutro e IOD neutro, nonostante l'ultimo valore di quest'ultimo sia pari a +0.57:

    http://www.bom.gov.au/climate/enso/#...ection=Summary

  7. #17
    Burrasca forte L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    Altedo (BO)
    Età
    41
    Messaggi
    7,998
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Anomalie di SST in zona pacifica superficiali e non a maggio 2020 (l'ho presa dall'archivio del NOAA)...

    Anomalie 2020 aprile.jpg

    ... E ad aprile 2024:

    Anomalie 2024 aprile.jpg

    pent.anom.xz.temp.0n.30d.gif

    Sono molto simili, anche come distribuzione, forse un po' piu' marcate come intensita' adesso rispetto a quattro anni fa'.

  8. #18
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    08/05/23
    Località
    san zenone degli ezzelini
    Età
    35
    Messaggi
    308
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Quali ripercussioni circolatorie su larga scala nel cambiamento di fase in zona ENSO 3.4 ?
    Onde planetarie più ampie ?

  9. #19
    Burrasca forte L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    Altedo (BO)
    Età
    41
    Messaggi
    7,998
    Menzionato
    64 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Citazione Originariamente Scritto da alonzo Visualizza Messaggio
    Quali ripercussioni circolatorie su larga scala nel cambiamento di fase in zona ENSO 3.4 ?
    Onde planetarie più ampie ?
    Mah, non ho le competenze per risponderti , probabilmente il tutto dipende da tanti fattori... In primis l'intensità della Nina (debole, moderata, strong) incide parecchio, poi abbiamo visto che anche lo stato dell'oceano indiano ha la sua importanza non indifferente in quanto la prima parte dello scorso inverno ha visto uno IOD++ che, molto probabilmente, ha condizionato gran parte dell'inverno.
    Se ti riferisci all'influenza dell'ENSO sull'estate, butto giù qualche mappa di analisi composita presa dal sito meteorologico giapponese.

    Anomalie di GPT per giugno/luglio/agosto con Nino3 negativo (Nina):

    z500_comp_NINO.3_6moncc-_month6_1mon_lag0.png

    z500_comp_NINO.3_6moncc-_month7_1mon_lag0.png

    z500_comp_NINO.3_6moncc-_month8_1mon_lag0.png

    Anomalie di GPT per giugno/luglio/agosto con Nino3 positivo (Nino)

    z500_comp_NINO.3_6moncc+_month6_1mon_lag0.png

    z500_comp_NINO.3_6moncc+_month7_1mon_lag0.png

    z500_comp_NINO.3_6moncc+_month8_1mon_lag0.png

    Se tralasciamo un attimo da parte il mese di giugno, in quanto non sapremo se a giugno 2024 saremo già in regime di Nina (i forecast non sono molto ottimisti in tal senso), mi pare di intravvedere con un regime di Nina una maggiore probabilità di avere basse pressioni in prossimità della Spagna e del Regno Unito e/o con risalite sub-tropicali più probabili nel centro sud Italia.
    Questo anche perchè un regime di Nina favorisce un monsone indiano più intenso e venti orientali che entrano nell'oceano indiano, i quali appunto favoriscono una convezione più accesa nell'africa orientale.

    Non è però detto che un monsone indiano più intenso della media sia sempre associato a periodi estivi bollenti in Italia , qua andiamo molto indietro con gli anni ma se prendi il 1975 (piena Nina triennale) ci fà un monsone più intenso soprattutto in giugno ed agosto ma l'estate fu molto sottotono in ambito italico:

    ismidx-1975.day.gif

    compday.3TqRuDlE6Y.gif

    Sicuramente concorrono anche altri fattori importanti, tra cui lo stato delle SST e dell'ITCZ estivo.
    Magari non ho risposto alla tua domanda però intanto si è buttato giù qualcosa

  10. #20
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    08/05/23
    Località
    san zenone degli ezzelini
    Età
    35
    Messaggi
    308
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: ENSO 2024, dal Nino strong alla Nina moderata (senza passare dal via)?

    Citazione Originariamente Scritto da Gio83Gavi Visualizza Messaggio
    Mah, non ho le competenze per risponderti , probabilmente il tutto dipende da tanti fattori... In primis l'intensità della Nina (debole, moderata, strong) incide parecchio, poi abbiamo visto che anche lo stato dell'oceano indiano ha la sua importanza non indifferente in quanto la prima parte dello scorso inverno ha visto uno IOD++ che, molto probabilmente, ha condizionato gran parte dell'inverno.
    Se ti riferisci all'influenza dell'ENSO sull'estate, butto giù qualche mappa di analisi composita presa dal sito meteorologico giapponese.

    Anomalie di GPT per giugno/luglio/agosto con Nino3 negativo (Nina):

    z500_comp_NINO.3_6moncc-_month6_1mon_lag0.png

    z500_comp_NINO.3_6moncc-_month7_1mon_lag0.png

    z500_comp_NINO.3_6moncc-_month8_1mon_lag0.png

    Anomalie di GPT per giugno/luglio/agosto con Nino3 positivo (Nino)

    z500_comp_NINO.3_6moncc+_month6_1mon_lag0.png

    z500_comp_NINO.3_6moncc+_month7_1mon_lag0.png

    z500_comp_NINO.3_6moncc+_month8_1mon_lag0.png

    Se tralasciamo un attimo da parte il mese di giugno, in quanto non sapremo se a giugno 2024 saremo già in regime di Nina (i forecast non sono molto ottimisti in tal senso), mi pare di intravvedere con un regime di Nina una maggiore probabilità di avere basse pressioni in prossimità della Spagna e del Regno Unito e/o con risalite sub-tropicali più probabili nel centro sud Italia.
    Questo anche perchè un regime di Nina favorisce un monsone indiano più intenso e venti orientali che entrano nell'oceano indiano, i quali appunto favoriscono una convezione più accesa nell'africa orientale.

    Non è però detto che un monsone indiano più intenso della media sia sempre associato a periodi estivi bollenti in Italia , qua andiamo molto indietro con gli anni ma se prendi il 1975 (piena Nina triennale) ci fà un monsone più intenso soprattutto in giugno ed agosto ma l'estate fu molto sottotono in ambito italico:

    ismidx-1975.day.gif

    compday.3TqRuDlE6Y.gif

    Sicuramente concorrono anche altri fattori importanti, tra cui lo stato delle SST e dell'ITCZ estivo.
    Magari non ho risposto alla tua domanda però intanto si è buttato giù qualcosa

    Ehi ciao !

    Chiedevo solamente se ci fosse una connessione tra l'aumento in ampiezza delle Rossby e un pacifico equatoriale in via di raffreddamento.
    Un sollevamento di aria più intenso in area equatoriale ( alisei più forti ) genera maggior trasporto di calore verso l'area polare con connessa maggior ampiezza delle Rossby, rispetto a El Nino ( alisei più deboli ) e Rossby meno ampie di conseguenza.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •