Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    Brezza tesa L'avatar di Roberto Gaianigo
    Data Registrazione
    17/06/07
    Località
    Montecchio Maggiore (VI)
    Età
    53
    Messaggi
    664
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    maxresdefault.jpgMarina Lucchin -_23195227.jpg

    Fonte Gio Gio, Thomasriondato_94, Marisa Agostini e Andrea Masiero


    Il tornado di Borgoricco è uno di quei tornado piuttosto comuni nelle categorie deboli, ovvero non condensate completamente. Nel senso che la nube a imbuto è limitata nell'estensione anche se i danni ci sono eccome (sembra EF1), ciò è dovuto all'umidità atmosferica che quel giorno era piuttosto scarsa.
    Ho avuto l'occasione di rivedere (e aggiornare) le definizioni di tornado su Wikipedia :

    "In meteorologia una tromba d'aria o tornado, è un violento vortice a scala locale che si origina alla base di un cumulonembo e giunge a toccare il terreno."
    Ancora:
    "La tromba d'aria si presenta come un "imbuto" che si protende dalla base del cumulonembo fino al terreno o alla superficie marina."

    Lascia intendere che un tornado per essere tale debba soddisfare dei requisiti "geometrici" in particolare riferiti alla condensazione o meglio alla "nube a imbuto", mentre la vera discriminante è la presenza o meno di danni, detriti o polveri al suolo dimostrabili con documenti fotografici o filmati. Tra le fonti citate ho Charles A. Doswell che addirittura ripudia il termine "touchdown" preferendo il meno accattivante "spin-up". Nel senso che non c'è nulla che debba toccare il suolo o scendere dal cielo, la rotazione o "spin" del vento deve superare un certo valore, mentre in una funnel cloud potrebbe al suolo già essere presente, ma non ancora in grado di produrre danno o sollevare polvere o detriti...
    Ultima modifica di Roberto Gaianigo; 30/09/2023 alle 21:59

  2. #2
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,123
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    Citazione Originariamente Scritto da Roby Visualizza Messaggio

    Lascia intendere che un tornado per essere tale debba soddisfare dei requisiti "geometrici" in particolare riferiti alla condensazione o meglio alla "nube a imbuto", mentre la vera discriminante è la presenza o meno di danni, detriti o polveri al suolo dimostrabili con documenti fotografici o filmati.
    Messa così un tornado in mare o in un luogo deserto non sarebbe un tornado?

  3. #3
    Brezza tesa L'avatar di Roberto Gaianigo
    Data Registrazione
    17/06/07
    Località
    Montecchio Maggiore (VI)
    Età
    53
    Messaggi
    664
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Messa così un tornado in mare o in un luogo deserto non sarebbe un tornado?
    In mare si chiamerebbe "tromba marina" o "waterspout".
    In un luogo deserto dici in mancanza di una debris?
    Ultima modifica di Roberto Gaianigo; 03/10/2023 alle 16:06

  4. #4
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,123
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    Citazione Originariamente Scritto da Roby Visualizza Messaggio
    In un luogo deserto dici in mancanza di una debris?
    Certo.

    È un po' come per i terremoti la cui prima scala, la Mercalli, si basava solo sui danni mentre poi si è passati a scale che riflettevano l'energia del terremoto.

  5. #5
    Brezza tesa L'avatar di Roberto Gaianigo
    Data Registrazione
    17/06/07
    Località
    Montecchio Maggiore (VI)
    Età
    53
    Messaggi
    664
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Certo.

    È un po' come per i terremoti la cui prima scala, la Mercalli, si basava solo sui danni mentre poi si è passati a scale che riflettevano l'energia del terremoto.
    E' anche vero che negli Stati Uniti con i mezzi che hanno a disposizione possono permettersi di stimare le velocità dei venti (ma non sempre), le minime ammesse sarebbero di 40 mph cioè grosso modo di 64 Km/h per un EF0. Posso dirti che di solito vengono segnalati come "possibile tornado" oppure a seconda dei casi dare l'EF0 a tavolino...
    Situazione tipo è anche il terreno bagnato e fangoso dopo un rovescio di pioggia o grandine, mi viene in mente il tornado di Campodoro del 2015, certificato il giorno dopo solo con i danni rilevati su una singola abitazione.
    Ultima modifica di Roberto Gaianigo; 04/10/2023 alle 21:42

  6. #6
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,123
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    Mentre da noi abbiamo le sole osservazioni visive, per cui possiamo fare conto solo sui danni che è poi la tecnica che si usa per stimare la magnitudo dei terremoti storici quando non esistevano strumentazioni. Chissà se dai video si può stimare la velocità del vento.

  7. #7
    Brezza tesa L'avatar di Roberto Gaianigo
    Data Registrazione
    17/06/07
    Località
    Montecchio Maggiore (VI)
    Età
    53
    Messaggi
    664
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    Campodoro vs Borgoricco...

    Borgoricco e le definizioni di "tornado"-campodorovsborgoricco.jpg


    (Dal filmato di Daniel Lili Danaila)
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  8. #8
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,123
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    Pensavo più a qualche algoritmo anche se c'è il problema di stimare la distanza. Poi ci vuole la lunghezza focale dell'obiettivo e credo anche la dimensione del sensore.

  9. #9
    Brezza tesa L'avatar di Roberto Gaianigo
    Data Registrazione
    17/06/07
    Località
    Montecchio Maggiore (VI)
    Età
    53
    Messaggi
    664
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Pensavo più a qualche algoritmo anche se c'è il problema di stimare la distanza. Poi ci vuole la lunghezza focale dell'obiettivo e credo anche la dimensione del sensore.
    Penso stai parlando della foto/videogrammetrìa, una delle tecniche usate nei progetti Vortex.

  10. #10
    Brezza tesa L'avatar di Roberto Gaianigo
    Data Registrazione
    17/06/07
    Località
    Montecchio Maggiore (VI)
    Età
    53
    Messaggi
    664
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Borgoricco e le definizioni di "tornado"

    Errata corrige: i 64 Km/h sono riferiti alla vecchia Scala Fujita del '71 non alla EF.
    Se interessa è stata istituita la "IF scale", ultima revisione a luglio 2023.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •