Pagina 1 di 18 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 173
  1. #1
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,317
    Menzionato
    133 Post(s)

    Predefinito I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Il decennio 1960 - 1969 , decade caratterizzata dallo sviluppo economico e industriale , il ' boom economico ' degli anni '60 , gli anni della mitica auto ' 500 '

    l Italia nuova , dalla Televisione , mezzi pubblici , sviluppo urbanistico , i successi musicali , sportivi ,

    fino alle contestazioni del 1968

    inizio decennio con annata particolarmente arida , il 1962 tra le piu siccitose della storia ,

    anno in cui la grande attrice Italiana Sofia Loren vince l Oscar a Los Angeles con il film " La Ciociara " era il 9 aprile 1962 ,
    anche l anno di " West Side Story "

    Nel 1962 trionfano i nuovi giovani cantanti come Gianni Morandi e Rita Pavone , ai grandi successi della commedia come il ' Rugantino ' con Nino Manfredi , Ornella Vanoni e Aldo Fabrizio .

    Il decennio 1960/1969 inizia con una perdita di un grandissimo campione di Ciclismo Fausto Coppi , era il 2 gennaio 1960


    quel inverno '59/1960 in Italia fu relativamente mite .

    Il 6 gennaio 1960 Joe Sentieri vince la " Canzonissima " con la canzone " Piove " ,

    pioggia che in questo periodo d inizio 2019 e' molto meno presente in particolare al centro nord , fase siccitosa .

    Inizio anni '60 , anni della " guerra fredda " , il 1 maggio 1960 un missile Russo terra-aria abbatte l U2 Americano pilotato da Francis Gary Powers .

    In quell estate del 1960 che fu piuttosto fresca , su base media 1971/2000 inferiore di circa 1 grado , il 10 luglio ci furono manifestazioni contro il Governo Tambroni , che si dimette il 19 Luglio .

    nell agosto 1960 Inaugurato l Aeroporto ' Leonardo da Vinci '

    In quell estate del 1960 iniziano le Olimpiadi di Roma , con i trionfi di Nino Benvenuti , Livio Berruti , i fratelli Piero e Raimondo D Inzeo , e Cassius Clay che diventera' il mitico campione di Boxe degli anni '60 .

    Nel 1960 , quando un quotidiano costava 35 Lire , un biglietto del cinema 240 , un litro di latte 85 Lire ,
    un paio di scarpe intorno le 5.000 Lire .

    Stagioni estreme inverno - estate del 1960
    in Italia dopo un inverno 1960 relativamente mite + 0, 5 sulla 1971/2000 , un estate nel complesso piu fresca di circa -1 grado su '71/2000.
    Ultima modifica di robertino; 26/03/2019 alle 13:51

  2. #2
    Uragano L'avatar di giorgio1940
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Rimini
    Età
    79
    Messaggi
    23,949
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Bellissimi ricordi "nivologici"!!!(Rimini)
    Massima altezza al suolo :
    1960cm 37
    1963 cm 55
    1966 cm 40
    1967 cm 75
    ............
    Somma neve caduta in quegli inverni:

    59-60 cm 43,5
    60-61 3
    61-62 10,5
    62-63 103
    63-64 51
    64-65 cm 6
    65-66 55
    66-67 93
    67-68 46,5
    68-69 4,5
    .............
    Eventi notevoli in quel decennio:


    Lagrande nevicata dal 67




    Lanotte prima della "Befana"(Epifania) a Rimini scesero bei20 cm di neve.
    Labora e la pioggia del 6 gennaio la fecero sparire in poche ore.
    Ilgiorno successivo era un sabato.
    Alle3 di mattino da bora gira il mio vento da neve: il NO!
    Nevefitta con -1 fino alle 12 !!!
    CM.OTTANTA!!!!
    Lamia via, che allora era l'unica che portava da Rimini a S.Marino,restò bloccata fino al giorno dopo.
    Soloun piccolo "sentiero" prodotto dal calpestio, in mezzo allastrada, fra muri di neve.
    Quelgiorno andai ugualmente al lavoro, a piedi. La ditta dove lavoravoproduceva ossigeno, e l'ospedale quella mattina doveva essererifornito.
    Sichiamò l'Esercito che con mezzi cingolati provvide al trasportodelle indispensabili bombole.
    Lacircolazione in tutto Rimini e circondario era interrotta.
    L'A14allora arrivava solo a Rimini(era in costruzione), e da Rimini aCesena era intransitabile.
    Comeinterrotta la linea ferroviaria da Rimini a Riccione.
    Riminiebbe lo spessore maggiore di neve in pianura di tutta Italiaquell'anno.
    Appenarifornito l'ospedale, chiudemmo lo stabilimento(mancava la luce).
    Ionon tornai neppure a casa, ma con fatica mi portai, sempre a piedi,sul mio Covignano (la collina di Rimini mt 151).
    Spettacolodegli spettacoli!
    Cumulidi neve oltre i due metri dove il vento pareggiava le non uniformitàdel terreno collinoso.
    Sisentivano solo i trattori dei contadini che con le ruspe cercavano diliberare ognuno un tratto di strada...
    Ilpiazzale del Convento delle Grazie, una fiaba!
    Icipressi alti una decina di mt. con la chioma piegata dal peso diquintali di neve, fino a toccare terra.
    Lacittà sottostante indescrivibile visione bianca.....
    Acasa più tardi il mio badile lavorò per almeno quattro ore fino anotte inoltrata per far "rotta" a casa mia.
    Riusciròa vedere ancora una "visione" simile?
    ................

    8 Giugno 1964
    La grande storica devastante “frontata”da Nord.-
    Mattinata e pomeriggio vento da Est,poi leggero da da Ovest.-
    Temperatura massima a +31.-
    Dalle 14 alle 17 si vede qualche piccolo cumulo estivo verso S.Marino(SSO).-
    Poi il cielo si vela da striature bianche che si tingono sempre più di scuro(sembravano frutto del gran caldo).
    Alle 17,30/18 nubi estive alte da NO oscuravano il cielo.
    Verso le 18/18,30 si inizia a sentire tuoni dalla parte del Grattacielo(Nord); ma nel complesso non sembrava molto brutta la situazione, e non faceva certo prevedere ciò che si sarebbe scatenato di li a poco, ma solo un piccolo acquazzone,ed un po di vento da Nord.-
    Verso le 19 si inizia a delineare una colonna di nubi orizzontale bassa da Ovest fino a Nord.
    Intanto i tuoni si infittiscono sempre di più.
    Era ormai certo che di li a poco si sarebbe scatenato un forte temporale con vento impetuoso da Nord.
    Preoccupato per mia moglie incinta al settimo mese che lavorava in ufficio in Corso d'Augusto, e che terminava alle 19,30 ed era in bici, inforco la mia, e mi precipito nel suo ufficio strappandola quasi di forza alle scartoffie,intimandole di venire subito via verso casa, senza perdere tempo.
    A 100 mt da casa si scatenò la bufera,ma ormai eravamo in salvo.-
    Alle 19,15 già quella colonna bassa orizzontale di nubi era sopra sulla verticale.-
    Il buio era quasi completo, sebbene il sole dovesse ancora tramontare.
    Alle 19,20 fortissimo il vento da NO e pioggia fortissima fino alle 19,50
    Il frastuono in casa era fortissimo; le serrande chiuse sembravano essere divelte da un momento all'altro; ne tenevo aperta solo una a Sud per non perdermi lo spettacolo cruento.-
    Il vento ciclonico da uragano rinforzava ruotando leggermente da NO, a N, a NNE, a NE, mentre la pioggia ed i lampi diminuivano d'intensità.-
    Alle 22,30 si era calmato quasi del tutto.-
    Pioggia accumulata mm 45.-
    Alla radio( La TV non la possedevo ancora) si parlava di danni da Cesenatico ad Ancona per miliardi di lire: tetti scoperchiati, alberi divelti, colture distrutte,stabilimenti balneari spazzati via.
    Vento a 140 kmh e mare forza 10.-
    Purtroppo si contarono una dozzina di morti.-
    All'interno il fortunale colpi in maniera meno violenta.-
    (mi scuso per i termini non certo tecnici usati, anche ora gli “inglesismi” non riesco a farli miei)
    ......................

    1963un anno da sogno!
    Fino al 12 di gennaio perturbazioni daAtlantico e risalite calde da Africa.
    Temperatura media di queigg ben +6,5!(+3 dalla media del periodo)
    Ma dal paese dellecicogne e delle renne quello che da qualche giorno si stavapreparando è alle porte.
    Il 12 sera già a Trieste la boracon raffiche oltre i 100 kmh spazzava la città ibernandola con-5
    Le bufere di neve dal Carso in poco tempo gli donano una candida veste, facendola assomigliare ad una cittàartica.
    Alle primissime ore del 13 la bora arriva alle portedalla Romagna, ma queste rimangono chiuse.
    Fino al Polesinee Ferrarese la bora gelida investe la pianura con bufere di neveinaudite.
    A Rimini +5 la sera del 12, +0,5 a mezzanotte.
    Lapioggia diventa neve.
    Il 13 ne caddero 13 cm con il buonvento da NO.
    Nelle pause della nevicata si scorgevano lenubi che velocissime provenivano da NE.
    Il pomeriggio del 14si rasserena, il vento cessa, la temperatura precipita.
    Alle 22-19!!!!
    Il 15.1 minima -17
    Il 16.1 ancora -19
    Il 17 arrivaun fronte Mediterraneo.
    Inizia con pioviggine a -1,5.
    Benpresto è neve! 12 cm alla sera.
    Il 18 altri8 cm
    Il 19 ancora 25 cm
    Al suolo lo spessore ha raggiunto i 45cm.
    La temperatura non ne vuol sapere di risalire sopra lozero!
    Il giorno 21.1 una perturbazione Atlantica con il suoprefrontale caldo; porta la massima giornaliera a +4 il giornosuccessivo a +3,5.
    Le minime sempre assestate sui -10
    Il 22 altri 10 cm di neve.
    Il 30 4 cm.( minima -9 massima -2,5)
    Il31 rasserena e la minima precipita ancora a -19
    Alcune temperaturesignificative:
    Il 19.1 Trieste minima -9 massima -5 Verona -6 e -4
    Il 22.1 BO -16 e -4 FI -4 e -2
    Pescara -3e-2CB -10 e -9di massima Potenza -10 e -8 sempre di massima
    Febbraio 1963
    Il giorno uno inizia con il sereno minima ancora -19! Lasera si annuvola neve cm 2
    Il 2 variabile minima -15 massima-2,5 neve cm 8
    Il 3 coperto neve cm 22
    Massima altezza neve al suolo cm 55
    Dal 4 febbraio una serie di frontiMediterranei hanno il sopravvento sull'aria gelida preesistente, nonpiù alimentata da EST.
    Il 7.2 si ebbe ancora una minima di-14!
    Dal 13 gennaio al 17 febbraio il suolo rimase coperto dineve.
    Marzo ebbe delle minime di tutto rispetto:
    il 2-8,5 il 4 -9, il 5 -6,5 il 7-8, il 24 -5, il 25 -7, il 26 -5,5
    Il 63 non finisce di stupire!
    Il 14 dicembrel'inverno fa già sul serio! Neve cm 5
    Il 15 cm 18
    Il 16 cm12
    Breve pausa con temperature costantemente sotto zero e minimafino a -15,5
    Il 19 neve cm 1, il 20 cm 5 , il 24 cm5, il 25cm 3(nella notte di Natale!!!!)
    Ero appena sposato, non avevo lamacchina e ricordo con emozione che mi recai in bici con mia
    moglie alla Messa di mezzanotte sotto una nevicata grandiosa!
    ..........
    Ciao,
    Giorgio


    Amante della Natura:Monti,meteo,mare,una piccola margherita.....
    Non posso che dir grazie a tanto Artefice!

  3. #3
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,184
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    Il decennio 1960 - 1969 , decade caratterizzata dallo sviluppo economico e industriale , il ' boom economico ' degli anni '60 , gli anni della mitica auto ' 500 ' Immagine


    l Italia nuova , dalla Televisione , mezzi pubblici , sviluppo urbanistico , i successi musicali , sportivi ,

    fino alle contestazioni del 1968

    inizio decennio con annata particolarmente arida , il 1962 tra le piu siccitose della storia ,

    anno in cui la grande attrice Italiana Sofia Loren vince l Oscar a Los Angeles con il film " La Ciociara " era il 9 aprile 1962 ,
    anche l anno di " West Side Story "

    Nel 1962 trionfano i nuovi giovani cantanti come Gianni Morandi e Rita Pavone , ai grandi successi della commedia come il ' Rugantino ' con Nino Manfredi , Ornella Vanoni e Aldo Fabrizio .

    Il decennio 1960/1969 inizia con una perdita di un grandissimo campione di Ciclismo Fausto Coppi , era il 2 gennaio 1960


    quel inverno '59/1960 in Italia fu relativamente mite .

    Il 6 gennaio 1960 Joe Sentieri vince la " Canzonissima " con la canzone " Piove " ,

    pioggia che in questo periodo d inizio 2019 e' molto meno presente in particolare al centro nord , fase siccitosa .

    Inizio anni '60 , anni della " guerra fredda " , il 1 maggio 1960 un missile Russo terra-aria abbatte l U2 Americano pilotato da Francis Gary Powers .

    In quell estate del 1960 che fu piuttosto fresca , su base media 1971/2000 inferiore di circa 1 grado , il 10 luglio ci furono manifestazioni contro il Governo Tambroni , che si dimette il 19 Luglio .

    nell agosto 1960 Inaugurato l Aeroporto ' Leonardo da Vinci '

    In quell estate del 1960 iniziano le Olimpiadi di Roma , con i trionfi di Nino Benvenuti , Livio Berruti , i fratelli Piero e Raimondo D Inzeo , e Cassius Clay che diventera' il mitico campione di Boxe degli anni '60 .

    Nel 1960 , quando un quotidiano costava 35 Lire , un biglietto del cinema 240 , un litro di latte 85 Lire ,
    un paio di scarpe intorno le 5.000 Lire .

    Stagioni estreme inverno - estate del 1960
    in Italia dopo un inverno 1960 relativamente mite + 0, 5 sulla 1971/2000 , un estate nel complesso piu fresca di circa -1 grado su '71/2000.
    Non male quest'excursus meteo-sociale
    Tutte sottomedia le estati di quel decennio in Italia,anche usando la 71/00...
    Gli inverni pure furono generalmente freddi,con il 1962/63 davvero storico...Ma un paio di miti ce ne furono,specie al CS.
    Di contro,le mezze stagioni,pur lontane dalla caldazze attuali,in alcuni casi videro singoli mesi caldi anche per gli standard attuali(soprattutto alcune primavere).
    Ma chiaramente le medie annue erano molto diverse da quelle di ora.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  4. #4
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,222
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Non male quest'excursus meteo-sociale
    Tutte sottomedia le estati di quel decennio in Italia,anche usando la 71/00...
    Gli inverni pure furono generalmente freddi,con il 1962/63 davvero storico...Ma un paio di miti ce ne furono,specie al CS.
    Di contro,le mezze stagioni,pur lontane dalla caldazze attuali,in alcuni casi videro singoli mesi caldi anche per gli standard attuali(soprattutto alcune primavere).
    Ma chiaramente le medie annue erano molto diverse da quelle di ora.
    Ci sono due decenni più freddi come media estiva italiana rispetto al 1961-1970, e sono il 1911-1920 e il 1971-1980, tuttavia in nessun decennio il "picco massimo trimestrale" estivo fu basso come in quello dei '60: l'estate più calda di quel decennio fu infatti la 1964 che chiuse a -0,7 °C/-0,8 °C dalla 1981-2010. Almeno, nel decennio successivo, le estati del 1971 (merito soprattutto di un agosto caldo) e del 1973 (con tutti e tre i mesi non particolarmente freschi) chiusero un filo più calde (a -0,6 °C dalla 1981-2010) e nel lontano decennio 1911-1920, le estati del 1911 e del 1917 (la prima vide un agosto caldo, la seconda un giugno caldo) chiusero mezzo grado circa sotto la 1981-2010. Credo, in soldoni, che la variabilità termica estiva italiana interannuale, negli Anni Sessanta, fu la più bassa di tutto il XX secolo.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  5. #5
    Vento moderato L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,222
    Menzionato
    175 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Il 1961 fu in Italia un anno caldissimo per l'epoca, interruppe la serie iniziata nel 1951 e conclusasi nel 1987 (estremi compresi) di annate tutte inferiori alla media 1981-2010. In essa, @Josh , si trovano un aprile caldissimo a ben +2,0 °C sulla trentennale in questione (tuttora è il quarto aprile più caldo dal 1900 ad oggi, ma prima del 2007 occupava la prima piazza mensile), un settembre a +1,4 °C (estremamente caldo al Nord, addirittura in Svizzera è tuttora il settembre più caldo di sempre, davanti a quello del 2006), un febbraio mite (+1,2 °C) e un sopramedia sulla 1981-2010 anche per marzo, ottobre e novembre (difatti l'autunno 1961 fu sopra questa trentennale in tutti e tre i mesi). L'estate invece fu sotto la norma in tutti e tre i mesi, in particolare luglio fu freschissimo, e il trimestre chiuse oltre un grado sotto la trentennale. I mesi più caldi, in quegli anni, non li muovevi verso l'alto neanche sotto tortura.
    Ultima modifica di Perlecano; 26/03/2019 alle 18:39
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  6. #6
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,184
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Il 1961 fu in Italia un anno caldissimo per l'epoca, interruppe la serie iniziata nel 1951 e conclusasi nel 1987 (estremi compresi) di annate tutte inferiori alla media 1981-2010. In essa, @Josh , si trovano un aprile caldissimo a ben +2,0 °C sulla trentennale in questione (tuttora è il quarto aprile più caldo dal 1900 ad oggi, ma prima del 2007 occupava la prima piazza mensile), un settembre a +1,4 °C (estremamente caldo al Nord, addirittura in Svizzera è tuttora il settembre più caldo di sempre, davanti a quello del 2006), un febbraio mite (+1,2 °C) e un sopramedia sulla 1981-2010 anche per marzo, ottobre e novembre (difatti l'autunno 1961 fu sopra questa trentennale in tutti e tre i mesi). L'estate invece fu sotto la norma in tutti e tre i mesi, in particolare luglio fu freschissimo, e il trimestre chiuse oltre un grado sotto la trentennale. I mesi più caldi, in quegli anni, non li muovevi verso l'alto neanche sotto tortura.
    Già dopo i primi anni 50' e fino al 1981 compreso non si vide manco un'estate sopramedia...
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  7. #7
    Burrasca
    Data Registrazione
    29/11/13
    Località
    Lentate s/S (MB)
    Messaggi
    6,622
    Menzionato
    17 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Anni '60: mi ricordo Inverni nevosi (es. 62-63 e 68-69) e freddi non le ciofeche immonde di oggi.
    Terreni gelati che si gonfiavano. La Neve persisteva di piu' al suolo e spesso si copriva di Brina
    Estati anche calde ma che non facevano paura: iniziavano a meta' Giugno (non ad Aprile) e per fine Agosto (non fine Ottobre) finivano.
    Periodi secchi ce ne erano anche allora pero'. Ricordi particolari: l'Estate 1968 praticamente una Primavera con un Agosto fresco e molto piovoso.
    3 Luglio 1965: violentissima ondata temporalesca: nubifragi, grandinate e tornadi.
    Disastro fra PC e PR con distruzioni e 12 morti.

  8. #8
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,317
    Menzionato
    133 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da Cesare1952 Visualizza Messaggio
    Anni '60: mi ricordo Inverni nevosi (es. 62-63 e 68-69) e freddi non le ciofeche immonde di oggi.
    Terreni gelati che si gonfiavano. La Neve persisteva di piu' al suolo e spesso si copriva di Brina
    Estati anche calde ma che non facevano paura: iniziavano a meta' Giugno (non ad Aprile) e per fine Agosto (non fine Ottobre) finivano.
    Periodi secchi ce ne erano anche allora pero'. Ricordi particolari: l'Estate 1968 praticamente una Primavera con un Agosto fresco e molto piovoso.
    3 Luglio 1965: violentissima ondata temporalesca: nubifragi, grandinate e tornadi.
    Disastro fra PC e PR con distruzioni e 12 morti.
    anche in quel periodo mediamente meno caldo c' erano fenomeni piuttosto violenti ,
    il mese estivo per eccellenza piu ' caldo e stabile ' negli anni '60 e' luglio ,

    In quel decennio il mese di luglio piu caldo nel 1967 ,

    l anno precedente il mese di luglio 1966 in assoluto piu fresco ,

    che seguiva dopo un inverno '65/1966 relativamente mite con un febbraio 1966 molto mite in assoluto tra i piu ' caldi '

    giugno e agosto spesso condizionati da periodi instabili piu freschi e piovosi , in particolare tra la prima e seconda decade di giugno e dopo la meta' di agosto .

  9. #9
    Vento forte
    Data Registrazione
    01/03/15
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,317
    Menzionato
    133 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    In Italia nel 1961 un mese di settembre molto caldo " stile anni 2000 " , ma in gran parte d Europa settembre 1961 tipicamente estivo ben superiore la media .

    Settembre 1961 fu eccezionalmente caldo anche per il nord est degli USA , esempio , molto caldo per New York , Boston .

  10. #10
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,184
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: I mitici anni '60 dal ' punto di vista ' climatico e storico

    Citazione Originariamente Scritto da robertino Visualizza Messaggio
    In Italia nel 1961 un mese di settembre molto caldo " stile anni 2000 " , ma in gran parte d Europa settembre 1961 tipicamente estivo ben superiore la media .

    Settembre 1961 fu eccezionalmente caldo anche per il nord est degli USA , esempio , molto caldo per New York , Boston .
    Sì,settembre 1961 caldo in Italia,+1,4° sulla 81/10.In pratica non molto meno caldo di settembre 2018.
    Addirittura dal settembre 1947 al settembre 1987 è stato il settembre italiano più caldo, poi è stato battuto anche dal 2011 e dal 2018.
    Settembre 1982 è a +1,4° per Berkeley ma a +1,2° per il CNR.
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •