Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Burrasca L'avatar di the_pise
    Data Registrazione
    05/06/07
    Località
    genova - 150m
    Età
    51
    Messaggi
    6,811
    Menzionato
    3 Post(s)

    Talking Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    Scusate la lunghezza del racconto stile Roby il Canavese o Fabry Caput Mundi, ma mi andava di farlo...
    Sabato pomeriggio la tramontana che ha ripulito il cielo dalla maccaja mi ha dato modo di tentare l’apertura della stagione escursionistica autunnale.e la speranza di fotografare un bel tramonto verso le Alpi.
    Alle 17 quindi saluto moglie e figli, e con 28°C parto... destinazione: "La mia Svizzera" , il Parco Regionale del Monte Beigua.
    Per chi non conosce la zona la cosa potrebbe fare ridere, da buon alpino posso assicurarvi che da ridere c’è proprio poco... c’è solo da rimanere a bocca aperta di fronte a tanta meraviglia.
    Il Monte Reixa, giungendo a poche spanne dai 1200 metri domina Genova ed è il punto più alto del territorio comunale del capoluogo ligure.
    Qui non sembra d’essere in Liguria, non sembra di essere a soli 5 km dalla spiaggia di Vesima... la faggeta, la brughiera, la prateria d’alta quota, le malghe, il rifugio (la Faiallo Hutte) una nevosità invernale che fa invidia a molte località sciistiche alpine rendono questa zona veramente una piccola Svizzera...
    Incredibile questo spartiacque: si vede il Mar Ligure; la gente che fa il bagno è lì ad un tiro di schioppo ma la pioggia che cade oltre la madonnina in vetta (tanta, la media oltre i 2000 mm) va a finire 400 km più a est, nell’Adriatico.
    Arrivo al Passo del Faiallo verso le 18, la tempreatura è già scesa a 21°C. Dal passo la salita in vetta è una passeggiata per bambini, il rifugio a 1050 m è una buona scusa per un caffè e quattro chiacchere col gestore. L’area picnic, affollatissima in primavera, è ormai deserta.
    Mi incammino facendo varie soste fotografiche; ormai la fioritura primaverile è un lontano ricordo, rimangono tante carline, qualche fiordaliso e un bel po’ di garofani selvatici. Di funghi neanche l’ombra.
    Dopo un oretta sono in cima, cima si fa per dire... l’anticima è un panettone erboso con un cippo, la cima vera e propria è una roccia di poco sovrastante un altro panettone. Ovviamente, per la gioia di Lioz, in vetta troviamo: Croce, Targa Mariana, Statua Mariana, Presepe e molti ex voto...
    Tira una tramontana bastarda, sospettando simili condizioni meteo per fortuna ho portato pile e giacca a vento. Rapida cena al riparo di un masso sottovento e inizia la fantasmagoria del tramonto.
    Purtroppo la tramontana non ha spazzato verso il mare: la Corsica non è visibile e le Apuane sono coperte da un temporale. Anche verso la Lombardia c’è ancora foschia.
    Mi accontento perché i colori sono favolosi e le Alpi Piemontesi si presentano al gran completo, dalle Liguri fino al Monte Rosa, 170 km più in là.
    Il sole che scompare dietro al Monviso è indimenticabile.
    Faccio decine di scatti, giuro che comprerò un treppiedi decente quanto prima... il vento fa sbattere tutto e non fare mosso è un’impresa ardua.
    Ormai è quasi buio, torno a guardare verso la costa: Genova e Savona illuminate meritano qualche inquadratura, così come la luna piena che sorge dietro il Monte Maggiorasca.
    E’ tempo di rientrare; la luce della torcia illumina il sentiero buio nel bosco. Sono le 21; al rifugio ci scappa un altro caffè e l’inizio del secondo tempo di Georgia-Italia.
    Il termometro segna 13°C
    Non appagato, prima di arrivare alla macchina faccio ancora qualche notturna; amche nel viaggio di ritorno lungo la strada mi fermo un paio di volte... il panorama illuminato dalla luna piena è fiabesco e merita veramente.
    In pochi minuti sono in città e poi a casa, il PC aspetta i risultati della serata; ecco cosa è venuto fuori, è una sintesi, spero vi piaccia.

    I primi contrafforti visti dalla strada che collega il Passo del Turchino al Passo del Faiallo.


    L'area picnic al Passo del Faiallo


    La Faiallo Hutte in veste invernale il 20 gennaio 2008


    Pochi i fiori ancora presenti, in prevalenza carline, fiordalisi e garofani




    Segnavia, Genova è laggiù...


    Durante la salita dò uno sguardo indietro, verso il rifugio, il Bric del Dente e la pianura alessandrina.


    continua...
    Occorre un portafoglio molto largo, e di pazienza
    Come Ponzio palato nessuno non ha la colpa, si lavano le mani.

    Le mie foto su Flickr:
    http://www.flickr.com/photos/14667436@N02/

    Il mio fotoalbum:
    http://fotoalbum.virgilio.it/fabrizio.binello

  2. #2
    Burrasca L'avatar di the_pise
    Data Registrazione
    05/06/07
    Località
    genova - 150m
    Età
    51
    Messaggi
    6,811
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    La vetta, tempestata di simboli religiosi, con tanto di presepe



    Autoscatto in vetta


    Si cena...


    La mia ombra su Genova


    Lo spettacolo va a cominciare


    Zoomatina a 300 mm
    Il Monviso prende fuoco


    Proiezioni


    Col crepuscolo cominciano a distinguersi bene sagome molto familiari:
    Dent d'Herens, Cervino e Monte Rosa


    Gran Paradiso


    Rocciamelone e Uie varie


    Alpi Liguri


    continua...
    Occorre un portafoglio molto largo, e di pazienza
    Come Ponzio palato nessuno non ha la colpa, si lavano le mani.

    Le mie foto su Flickr:
    http://www.flickr.com/photos/14667436@N02/

    Il mio fotoalbum:
    http://fotoalbum.virgilio.it/fabrizio.binello

  3. #3
    Burrasca L'avatar di the_pise
    Data Registrazione
    05/06/07
    Località
    genova - 150m
    Età
    51
    Messaggi
    6,811
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    Qualche scatto verso la costa:

    Genova


    Savona


    Illuminato dalla luna piena


    Orsa Maggiore o Grande Carro che dir si voglia (un po' mossa dal vento )


    arrivederci
    Occorre un portafoglio molto largo, e di pazienza
    Come Ponzio palato nessuno non ha la colpa, si lavano le mani.

    Le mie foto su Flickr:
    http://www.flickr.com/photos/14667436@N02/

    Il mio fotoalbum:
    http://fotoalbum.virgilio.it/fabrizio.binello

  4. #4
    Vento forte L'avatar di giesse59
    Data Registrazione
    22/07/03
    Località
    Migliarino P. (PI), Vernazza (SP)
    Età
    60
    Messaggi
    4,627
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    Bellissimo reportage .

    Conosco abbastanza bene la zona (e la sua nevosità ), essendo stato diverse volte a trovare un amico meteo-appassionato che risiede al Monte Poggio.

    Già quelle praterie sotto il Bric del Dente, a neppure 1000 metri di quota, fanno tanto Svizzera ...
    Giovanni

    Avatar: la grande nevicata a Peio il 20 gennaio 2009

  5. #5
    Burrasca L'avatar di Lioz
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    39
    Messaggi
    6,540
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    mii quella del monviso al tramonto è paurosa....!
    col treppiedi sarebbe stata da oscar!
    Dati in diretta da Seregno

    SNOWCHASER (dalla nascita)


  6. #6
    Uragano L'avatar di C.R.
    Data Registrazione
    12/02/04
    Località
    Rm Tib o N.Salario
    Età
    46
    Messaggi
    20,878
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    sono belle foto...

    ma la "Cena" è di un TRISTE....ma TRISTE!....

    C.
    "S'è la notizia fossi confermata sarò zio."

  7. #7
    Burrasca L'avatar di fabri64
    Data Registrazione
    18/11/06
    Località
    Vitinia (Roma Sud)
    Messaggi
    5,985
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    Grazie per il Fabry Caput Mundi, credo sia la prima volta che mi chiamano così

    Quelle due stellate sono davvero belle, ma anche le altre.

    Conosco bene l'entroterra genovese in particolare lo spartiacque padano, per essere stato tante volte a Savignone dai miei parenti che mi hanno portato un po' in giro per varie località di montagna e non.
    Socio WWF dal 1993

  8. #8
    mattecapu
    Ospite

    Predefinito Re: Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    Sempre bello il nostro Faiallo!

  9. #9
    Vento forte L'avatar di Gdr
    Data Registrazione
    28/06/02
    Località
    Genova Righi
    Età
    58
    Messaggi
    3,245
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    Ma che bel reportage, belle foto !
    Ho girato quei posti in lungo e in largo, a piedi, in moto ed anche con gli sci e le pelli. Però tutte le mie foto risalgono ai tempi della reflex, dunque rimarranno negli album(s).

    Sul Faiallo ci sono 2 webcam che fanno foto magnifiche:

    L'Alta Via dei Monti Liguri|Home

    cercatele nella pagina giusta e guardate la galleria fotografica.

    Il pasto è avvilente. Salvo solo la mela. Ma secondo me ci sono ampie possibilità che la giatta con le lasagne tu non abbia voluto fotografarla, si vede bene una traccia di ragu sugli occhiali.

  10. #10
    Burrasca forte L'avatar di ste
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Capiago Intimiano-CO
    Età
    42
    Messaggi
    8,727
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Reixahorn dalla "Faiallo Hutte"

    tramonto sul Monviso....very hot!!!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •