Pagina 10 di 11 PrimaPrima ... 891011 UltimaUltima
Risultati da 91 a 100 di 107
  1. #91
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,862
    Menzionato
    116 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    10,3 °C sopra la norma giornaliera 1981-2010 su scala nazionale, l'1 febbraio: tale anomalia è la più alta come minimo da giugno 2019 a questa parte, e ha sì e no una decina di precedenti dal 1950 ad oggi, considerando tutti i giorni dell'anno.
    Allegato 519973
    Laddove c'è scritto MAX e MIN sarebbe la media delle massime e delle minime dell'1 Febbraio in tutta la Polonia?

    Perchè nel caso sarebbe un dato persino più alto (di +0,5/0,6°!!) rispetto alle MIE medie di Brindisi per Febbraio!!

  2. #92
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,573
    Menzionato
    237 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Laddove c'è scritto MAX e MIN sarebbe la media delle massime e delle minime dell'1 Febbraio in tutta la Polonia?

    Perchè nel caso sarebbe un dato persino più alto (di +0,5/0,6°!!) rispetto alle MIE medie di Brindisi per Febbraio!!
    no, MAX è l'anomalia giornaliera (sulla media integrale) più alta avutasi quel giorno tra tutte le stazioni meteo della rete nazionale polacca (c'è il cerchio rosso nella mappa, attorno al valore della singola stazione), mentre MIN è l'anomalia giornaliera (sempre sulla media integrale) più bassa avutasi (c'è la stazione all'estremo sud-ovest della Polonia che nella mappa mostra l'anomalia meno estrema tra tutte, inscritta nel triangolo blu).

    p.s. quella stazione meteo carpatica sottostima sistematicamente da due o tre mesi a questa parte, tanto che il dato grezzo dell'anomalia termica nazionale mensile (e stagionale) viene puntualmente ritoccato al rialzo di alcuni centesimi di grado, alcuni giorni dopo la pubblicazione dei dati "unadjusted", proprio per correggere questo bias.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  3. #93
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,862
    Menzionato
    116 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    no, MAX è l'anomalia giornaliera (sulla media integrale) più alta avutasi quel giorno tra tutte le stazioni meteo della rete nazionale polacca (c'è il cerchio rosso nella mappa, attorno al valore della singola stazione), mentre MIN è l'anomalia giornaliera (sempre sulla media integrale) più bassa avutasi (c'è la stazione all'estremo sud-ovest della Polonia che nella mappa mostra l'anomalia meno estrema tra tutte, inscritta nel triangolo blu).

    p.s. quella stazione meteo carpatica sottostima sistematicamente da due o tre mesi a questa parte, tanto che il dato grezzo dell'anomalia termica nazionale mensile (e stagionale) viene puntualmente ritoccato al rialzo di alcuni centesimi di grado, alcuni giorni dopo la pubblicazione dei dati "unadjusted", proprio per correggere questo bias.
    Capito. Ho pensato fosse diversamente perchè, con anomalie +10/11° rispetto alla media, magari esce effettivamente la media di Febbraio di Brindisi
    Il che forse è probabile...

  4. #94
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,573
    Menzionato
    237 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Il 17 febbraio è prevista un'anomalia positiva sulla 1981-2010 (giornaliera) di 11,1 gradi su scala nazionale: se così andasse, sarebbe una delle dieci giornate più anomalmente calde della storia polacca. Ecco l'anomalia termica al suolo prevista da ICON/DWD per la giornata del 17 febbraio:
    Polonia: monitoraggio climatico-screenshot_2020-02-14-bie-cy-miesi-c-pogoda-i-klimat.png

    Nel frattempo febbraio prosegue inanellando giornate in sopramedia termico senza soluzione di continuità: tutti i primi 44 giorni dell'anno (fino a ieri), ma è ormai certo che sfonderemo quantomeno quota 50, sono risultati in surplus termico rispetto alla media giornaliera 1981-2010.
    Polonia: monitoraggio climatico-screenshot_2020-02-14-bie-cy-miesi-c-pogoda-i-klimat-1-.png
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  5. #95
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,862
    Menzionato
    116 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Il 17 febbraio è prevista un'anomalia positiva sulla 1981-2010 (giornaliera) di 11,1 gradi su scala nazionale: se così andasse, sarebbe una delle dieci giornate più anomalmente calde della storia polacca. Ecco l'anomalia termica al suolo prevista da ICON/DWD per la giornata del 17 febbraio:
    Polonia: monitoraggio climatico-screenshot_2020-02-14-bie-cy-miesi-c-pogoda-i-klimat.png

    Nel frattempo febbraio prosegue inanellando giornate in sopramedia termico senza soluzione di continuità: tutti i primi 44 giorni dell'anno (fino a ieri), ma è ormai certo che sfonderemo quantomeno quota 50, sono risultati in surplus termico rispetto alla media giornaliera 1981-2010.
    Polonia: monitoraggio climatico-screenshot_2020-02-14-bie-cy-miesi-c-pogoda-i-klimat-1-.png
    Mamma mia...che roba.

    Qui l'unico giorno di Febbraio che ha avuto +10° di anomalia fu il 16 Febbraio 2016. Pareva una classica giornata di inizio Giugno. Terrificante!

  6. #96
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,665
    Menzionato
    124 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Perlecano Visualizza Messaggio
    Il 17 febbraio è prevista un'anomalia positiva sulla 1981-2010 (giornaliera) di 11,1 gradi su scala nazionale: se così andasse, sarebbe una delle dieci giornate più anomalmente calde della storia polacca. Ecco l'anomalia termica al suolo prevista da ICON/DWD per la giornata del 17 febbraio:
    Polonia: monitoraggio climatico-screenshot_2020-02-14-bie-cy-miesi-c-pogoda-i-klimat.png

    Nel frattempo febbraio prosegue inanellando giornate in sopramedia termico senza soluzione di continuità: tutti i primi 44 giorni dell'anno (fino a ieri), ma è ormai certo che sfonderemo quantomeno quota 50, sono risultati in surplus termico rispetto alla media giornaliera 1981-2010.
    Polonia: monitoraggio climatico-screenshot_2020-02-14-bie-cy-miesi-c-pogoda-i-klimat-1-.png
    D'estate come sta andando in Polonia in questo scorcio di secolo? Il riscaldamento è paragonabile a quello italiano?
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

  7. #97
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,573
    Menzionato
    237 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    D'estate come sta andando in Polonia in questo scorcio di secolo? Il riscaldamento è paragonabile a quello italiano?
    Escalation forsennata e con coefficiente angolare anche superiore a quello italico, ma gli anni '80 non videro nemmeno l'ombra di un riscaldamento estivo (il quale partì dall'eccezionalmente calda 1992, come si vede nel grafico qui sotto) e pertanto il trend al rialzo è per ora un pelo inferiore di quello italiano in termini assoluti, ma giusto un pelo. In particolare, però:

    -Tra la media 1981-2010 e la 1961-1990 ci sono 0,75 °C di differenza in Polonia e quasi 1,05 °C in Italia: tra queste due trentennali si nota come l'Italia abbia visto un riscaldamento maggiore (peraltro in Polonia gli anni '80 a livello estivo sono stati ancora più freddi degli anni '60 e degli anni '70, in netta contrapposizione con l'evoluzione climatica italiana).

    -Tra la media 1991-2019 e la 1981-2010 la situazione si ribalta: la Polonia vede 0,62 °C di differenza, che tra due medie così vicine è tantissimo (per giunta tra le due trentennali ci sono solo 10 anni di "salto" e non 20 come nel confronto del precedente punto); anche l'Italia vede molta differenza, ma si ferma (per così dire) a 0,50 °C di differenza tra i due periodi di riferimento.


    L'estate 1992 (in particolare il pazzesco mese di agosto) fu antesignana delle più calde estati polacche del nuovo millennio. Il vero step (che portò una continuità su livelli di calore che fino a quel momento erano appannaggio solo di estati isolate) è visibile nel 2002, nonostante già le estati degli anni '90 fossero state assai più calde di quelle del decennio precedente. La coppia 2018-2019, che ha l'aria di aver rappresentato un nuovo step estivo ma che dovrà (per ovvie ragioni: non siamo dei veggenti) essere confermato o smentito dalle prossime estati, vede prima eguagliare la lontanissima 1811 a livello trimestrale (che fino ad allora era in solitaria in assoluto la più calda in Polonia, con un moderato margine sull'allora secondo posto della già citata 1992), ponendo la 2018 a condividere ex aequo il primato della 1811; poi, la 2019 è risultata nettamente la più calda di sempre, con quasi mezzo grado di vantaggio sulla coppia 1811-2018.
    Polonia: monitoraggio climatico-polonia-estati.jpg


    Breve divagazione: così come la 2018 e la 2019 hanno stabilito il record trimestrale estivo in due annate consecutive, nel 2018 e nel 2019 si è anche stabilito per due anni consecutivi il record di anomalia termica positiva annuale:
    Polonia: monitoraggio climatico-2019-anno-caldo-polonia.png
    Ultima modifica di Perlecano; 15/02/2020 alle 22:46
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  8. #98
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,862
    Menzionato
    116 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    In pratica le estati polacche hanno guadagnato 2° tra metà anni 80 e l’ultimo lustro.
    Notevole!

  9. #99
    Vento teso L'avatar di Perlecano
    Data Registrazione
    22/05/18
    Località
    Carbonate (CO) 267 m s.l.m.
    Età
    22
    Messaggi
    1,573
    Menzionato
    237 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    In pratica le estati polacche hanno guadagnato 2° tra metà anni 80 e l’ultimo lustro.
    Notevole!
    così a occhio direi anche 2,5 °C! del resto pure in Italia, tra gli anni '80 e il lustro 2015-2019, ci sono circa 1,95 gradi di differenza a livello estivo.
    "Ho visto braccia farsi gabbia, luce farsi nebbia, ho visto me scappare in strade fuorimano e i Nazgûl sopra la mia testa; primo brutto viaggio, primo punto critico, primo buco in cui precipito, risorgo coi versi con cui vi mortifico". (Heskarioth, Flashback).

  10. #100
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise
    Messaggi
    17,665
    Menzionato
    124 Post(s)

    Predefinito Re: Polonia: monitoraggio climatico

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    In pratica le estati polacche hanno guadagnato 2° tra metà anni 80 e l’ultimo lustro.
    Notevole!
    Sul forum spagnolo su cui scrivo dal luglio 2010 si è cercato di individuare quale sia la zona d'Europa in cui le estati si sono scaldate di più. E' una diatriba che è durata tutto l'ultimo quadrimestre del 2017 e che si è concluso affermando che nel periodo 1998/2017 è stata la Romania,davanti all'Italia ed all'area serbo-montenegrina ma dal 2003 proprio l'Italia
    Poi magari nei prossimi mesi ci torneremo.
    La mia prima fonte di informazioni meteo è stata rappresentata delle pagine del Televideo. Milano, Algeri, Belfast, Roma..

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •