Pagina 2163 di 2645 PrimaPrima ... 1163166320632113215321612162216321642165217322132263 ... UltimaUltima
Risultati da 21,621 a 21,630 di 26442
  1. #21621
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,100
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    La Catalogna è già autonoma e nemmeno poco. Quello che vuole (o meglio, che vogliono alcuni catalani) è rendersi indipendente.
    E che lo faccia, allora: faccia un referendum.
    Se vince il SI' bene, se no il problema si sgonfia da sé.
    Anche la Scozia fece così qualche anno fa, no?
    Tra l'altro non sono affatto sicuro che vinca il SI', anzi. Al di là degli exit poll o delle opinioni, al momento del voto tende a prevalere la paura dell'ignoto, e dunque molti incerti finiscono per votare NO. E si mette fine una volta per tutte alla questione indipendenza.
    Lou soulei nais per tuchi

  2. #21622
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,615
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    E che lo faccia, allora: faccia un referendum.
    Se vince il SI' bene, se no il problema si sgonfia da sé.
    Anche la Scozia fece così qualche anno fa, no?
    Tra l'altro non sono affatto sicuro che vinca il SI', anzi. Al di là degli exit poll o delle opinioni, al momento del voto tende a prevalere la paura dell'ignoto, e dunque molti incerti finiscono per votare NO. E si mette fine una volta per tutte alla questione indipendenza.
    Hello? La questione è proprio che la Catalogna non può farlo perchè la Costituzione spagnola non lo prevede e a Madrid non hanno nessuna intenzione di cambiare posizione.


  3. #21623
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,100
    Menzionato
    26 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Hello? La questione è proprio che la Catalogna non può farlo perchè la Costituzione spagnola non lo prevede e a Madrid non hanno nessuna intenzione di cambiare posizione.
    E grazie l'abbiamo capito ma altre vie d'uscita quali sarebbero?
    Continuare con l'inasprimento delle posizioni? La Spagna deve concederlo. Mossa che, tra l'altro, credo andrebbe a suo vantaggio secondo me. Sono convinto che non possa vincere il SI'..
    Lou soulei nais per tuchi

  4. #21624
    Vento teso
    Data Registrazione
    23/06/13
    Località
    Narni (TR) 120m
    Età
    34
    Messaggi
    1,620
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Primi risultati del referendum per l'indipendenza nel Kurdistan iracheno: sì al 93%. Manovre militari congiunte di Turchia e Iraq come minaccia alla minoranza che ha indetto la consultazione.
    dicembre 1996: la perfezione
    febbraio 2012: l'apoteosi
    febbraio 2018: la sorpresa

  5. #21625
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,777
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Ancora? Lou,la Catalogna ha un'autonomia molto forte e da molto tempo,molto ampliata dalle concessioni che strappo' (lodevolmente,a mio avviso) ai tempi di Zapatero.
    Vuole un legame fiscale con Madrid diversamente articolato? Sacrosanto ma si parli di questo.
    Il governo spagnolo si sta comportando in modo emotivo e controproducente,è vero. Ma l'autonomia catalana esiste già(a differenza di quella lombarda o veneta o friulana) e non da ieri.
    esatto

    un mio ex collega spagnolo (se non ricordo male un centinaio di km a nord di Cordova) parlava male dei catalani
    arroganti, presuntuosi, hanno concesso loro tutto e vogliono di più a livello fiscale, a livello di autonomia
    a suo dire tutte le regioni stanno concorrendo a far diventare la Spagna una buona nazione
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  6. #21626
    Vento fresco L'avatar di Fabio68
    Data Registrazione
    15/08/03
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,777
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    L'idea è proprio quella: unità più piccole, lasche, modificabili e ricomponibili con facilità all'interno di un framework (l'EU) che si occupi invece delle problematiche a più alto livello (rappresentanza politica, esercito, commerci internazionali, etc). Irrigidire il sistema (come ora con gli stati nazionali) non vedo che vantaggi porti.
    scusami, non voglio essere supponente, ma stiamo parlando di pura utopia

    a quasi 50 anni ancora non ho capito a cosa serva l'Europa così come è strutturata e, bada bene, io sono europeista
    nessuno vuole lasciare le redini agli altri, mettiamocelo nella testa
    Le nazioni ci saranno sempre e ognuna tenterà sempre di prendere un posto al sole (prevaricare mi sembra eccessivo) a discapito degli altri convitati
    Ultima modifica di Fabio68; 26/09/2017 alle 22:20
    you don't need the Weatherman to know where the wind blows - bob dylan
    il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile - woody allen

  7. #21627
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,615
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    scusami, non voglio essere supponente, ma stiamo parlando di pura utopia

    a quasi 50 anni ancora non ho capito a cosa serva l'Europa così come è strutturata e, bada bene, io sono europeista
    nessuno vuole lasciare le redini agli altri, mettiamocelo nella testa
    Le nazioni ci saranno sempre e ognuna tenterà sempre di prendere un posto al sole (prevaricare mi sembra eccessivo) a discapito degli altri convitati
    Bisogna ben puntare in alto. Che le nazioni ci siano non è ovvio, sono comunque un'invenzione relativamente recente, come sono arrivate scompariranno. Così come sono strutturate, del resto, a cosa servono l'Italia o la Spagna?


  8. #21628
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,615
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Fabio68 Visualizza Messaggio
    a suo dire tutte le regioni stanno concorrendo a far diventare la Spagna una buona nazione
    Ne han da pedalare, eh.


  9. #21629
    Uragano
    Data Registrazione
    31/01/09
    Località
    Rif:staz.Grazzanise e Latina
    Messaggi
    16,987
    Menzionato
    95 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da NoSync Visualizza Messaggio
    Ne han da pedalare, eh.
    Bisogna intendersi. La Spagna non è al livello della Germania o dell'Olanda o dell'Austria ma ha recuperato tantissimo su Italia e Francia negli ultimi decenni e non è certo messa come la Grecia.
    Nel 1976 il PIL spagnolo procapite era il 64% di quello italiano,ora è il 101%.
    Certo,è un Paese mediterraneo,quindi è fuori dal fulcro della ricchezza europea, che è sempre più centrosettentrionale.
    E' come per le estati, come dico sempre al mio amico @cristian_De Marchi: tutto si sta spostando più a nord in Europa.
    Ma da qui a dire, come ha detto il buon @Jack, che la Spagna sarebbe un Paese da terzo mondo,ce ne corre.
    Le stesse Andalusia ed Extremadura stanno cm meglio,a livello di ricchezza procapite, delle ormai extraoccidentali Campania,Calabria,Sicilia ed Epiro(io sono campano e lo posso dire,senza che mi diano del razzista).
    La"classifica"delle estati italiane dal 1948 al 2009:
    http://picturepush.com/public/2198351

  10. #21630
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/02
    Località
    Milano Isola
    Messaggi
    16,615
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Dura salita o "discesa" verso il default?

    Citazione Originariamente Scritto da Josh Visualizza Messaggio
    Bisogna intendersi. La Spagna non è al livello della Germania o dell'Olanda o dell'Austria ma ha recuperato tantissimo su Italia e Francia negli ultimi decenni e non è certo messa come la Grecia.
    Nel 1976 il PIL spagnolo procapite era il 64% di quello italiano,ora è il 101%.
    Certo,è un Paese mediterraneo,quindi è fuori dal fulcro della ricchezza europea, che è sempre più centrosettentrionale.
    E' come per le estati, come dico sempre al mio amico @cristian_De Marchi: tutto si sta spostando più a nord in Europa.
    Ma da qui a dire, come ha detto il buon @Jack, che la Spagna sarebbe un Paese da terzo mondo,ce ne corre.
    Le stesse Andalusia ed Extremadura stanno cm meglio,a livello di ricchezza procapite, delle ormai extraoccidentali Campania,Calabria,Sicilia ed Epiro(io sono campano e lo posso dire,senza che mi diano del razzista).
    Terzo mondo assolutamente no, ma ne han da pedalare lo stesso prima di diventare una "buona nazione". Categoria nella quale ovviamente non posiziono nemmeno Italia e Francia, sia chiaro.


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •