Pagina 24 di 38 PrimaPrima ... 14222324252634 ... UltimaUltima
Risultati da 231 a 240 di 371
  1. #231
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    questo dovrebbe essere il 4°.
    Allegato 375428
    ottimo elz, così l'analisi è più completa aggiungendo la QBO in correlazione

    e sopratutto mette in evidenza la debolezza dell'indice preso così da solo.

    Peraltro è indubbia una totale correlazione dell'indice SAI<-1 con AO<-1 in abbinamento ad altri segnali

    che vi illustreremo il 1°dicembre all'uscita dell'outlook...abbiamo solo bisogno di altri 30 gg.

    P.S. credo sia il 5° caso il 2014...oltre al 1976,al 2000,al 2009 c'è anche il 2012

    perchè elz il 2012 secondo te non dovrebbe esserci?
    Ultima modifica di Alessandro(Foiano); 30/10/2014 alle 00:34

  2. #232
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    40
    Messaggi
    2,160
    Menzionato
    94 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    Non ho messo il 2012 perchè non supera la soglia di qbo invernale , lo farebbe usando la qbo del bimestre nov-dec che forse ha più senso.
    In questo caso ci sarebbe anche il '72-'73 che costituisce un eccezione, elevato snowcover, elevato sai, qbo- e ao ben positiva, fu comunque un anno con un evoluzione spaziale dello snowcover un po particolare, fino agli ultimi giorni del mese la copertura avanzò molto nei settori orientali ma era molto arretrata ad ovest; è anche l'anno di uno dei 3 intensi nino EP.
    SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio-ease2_n25km.snowice.19721016-19721022.v04.png

  3. #233
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    il lavoro di Peings et al. ipotizzava che la presenza di pochi anni con corrispondenza sai-qbo e tutti dopo il 1975 aiutasse la correlazione ao-sai che è assente prima del '75,
    Allegato 375428
    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    In questo caso ci sarebbe anche il '72-'73 che costituisce un eccezione, elevato snowcover, elevato sai, qbo- e ao ben positiva
    ciò che forse è sfuggito a Peings et al. è che la correlazione AO-SAI è presente (debole)

    quando l'intensità verticale del campo geomagnetico sulla Baia di Hudson è in diminuzione (e invece quello

    sulla Siberia è stazionario dal 1976 al 1995), cioè dal 1976 ad oggi.

    Visto che non ho strumenti e fonti per monitorare attualmente l'intensità verticale del campo geomagnetico, ho notato

    che dai dati archiviati fino al 2010 l'intensità appare ancora in costante diminuzione sulla Baia di Hudson,

    ma in lieve aumento sulla Siberia dal 1996 e questo sembra potenziare la correlazione AO/SAI.

    Inoltre analizzando la posizione del Polo Nord Magnetico noto che dal 1996 si apprezza un'accelerazione del suo

    allontanamento dal centro di circolazione artica di Beaufort ( posizione centro 80N - 158W )
    e

    avvicinamento al centro di intensità verticale geomagnetica sulla Siberia, che è molto probabilmente correlato con le

    rilevazioni del suo aumento (come del resto il forte allontanamento del Polo Nord Magnetico dalla Baia di Hudson

    con la diminuzione della sua intensità verticale geomagnetica).

    Ultima modifica di Alessandro(Foiano); 30/10/2014 alle 15:22

  4. #234
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,385
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    ciò che forse è sfuggito a Peings et al. è che la correlazione AO-SAI è presente (debole)

    quando l'intensità verticale del campo geomagnetico sulla Baia di Hudson è in diminuzione (e invece quello

    sulla Siberia è stazionario dal 1976 al 1995), cioè dal 1976 ad oggi.

    Visto che non ho strumenti e fonti per monitorare attualmente l'intensità verticale del campo geomagnetico, ho notato

    che dai dati archiviati fino al 2010 l'intensità appare ancora in costante diminuzione sulla Baia di Hudson,

    ma in lieve aumento sulla Siberia dal 1996 e questo sembra potenziare la correlazione AO/SAI.
    cioè fammi capire... la correlazione SAI/AO DJFM è potenziata laddove (Canada) l'intensità di campo è in discesa fregandosene che siamo fuori dall'area del SAI
    Decisamente più interessante è il primo aspetto, laddove (in Siberia) l'intensità di campo geomagnetico costante o in aumento debole va a potenziare la correlazione.
    Per cui nel meccanismo: Forte SCE ottobrino -> Maggiori SLP+ su nord Eurasia tra novembre e metà dicembre -> trasmissione d'onda in stratosfera tra metà novembre e fine dicembre, l'intensità di campo geomagnetico subentra nell'ultimo step immagino ... la trasmissione dell'heat flux è favorita lungo le linee di campo magnetico
    Always looking at the sky

  5. #235
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    cioè fammi capire... la correlazione SAI/AO DJFM è potenziata laddove (Canada) l'intensità di campo è in discesa fregandosene che siamo fuori dall'area del SAI
    Sono entrambi gli aspetti interessanti.

    Brevemente senza entrare nei particolari:

    la circolazione artica di Beaufort agisce come una gigantesca pompa

    riducendo o aumentando il proprio flusso alle aree circostanti il suo centro (80N - 158W).

    L'avvicinamento del Polo Nord Magnetico rispetto questo punto riduce la velocità angolare della circolazione di

    Beaufort; d'altro lato l'allontanamento del Polo Nord Magnetico da questo punto aumenta la sua velocità angolare.

    Dal 1976 ad oggi l'avvicinamento del Polo Nord Magnetico al centro della circolazione di Beaufort

    ha subito un'accelerazione rispetto al periodo precedente (1920-1976) riducendone ancor di più la velocità angolare.

    Conseguentemente le correnti di acque più calde hanno potuto spingersi più a nord innalzando di latitudine i flussi umidi

    atmosferici e in particolare rendendo tangibile un segnale come lo Snow Cover (in questo caso il SAI).
    Ultima modifica di Alessandro(Foiano); 30/10/2014 alle 18:57

  6. #236
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,385
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    Sono entrambi gli aspetti interessanti.

    Brevemente senza entrare nei particolari:

    la circolazione artica di Beaufort agisce come una gigantesca pompa

    riducendo o aumentando il volume nelle aree circostanti al suo centro (80N - 158W).

    L'avvicinamento del Polo Nord Magnetico rispetto questo punto riduce la velocità angolare della circolazione di Beaufort;

    d'altro lato l'allontanamento del Polo Nord Magnetico da questo punto aumenta la sua velocità angolare.

    Dal 1976 ad oggi l'avvicinamento del Polo Nord Magnetico al centro della circolazione di Beaufort

    ha subito un'accelerazione rispetto al periodo precedente (1920-1976) riducendone ancor di più la velocità angolare.

    Conseguentemente le correnti di acque più calde hanno potuto spingersi più a nord innalzando di latitudine i flussi umidi

    atmosferici e in particolare rendendo tangibile un segnale come lo Snow Cover (in questo caso il SAI).
    ok, molto chiaro
    Always looking at the sky

  7. #237
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,385
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    Occorre spiegare un pò questa carta, non vorrei suicidi prima di aver detto che CONTA SOLO LA PENDENZA e che l'SCE sotto i 60° del 2014 è stato stimato con GFS e tutti gli altri anni invece sono i dati di rianalisi che escono alla fine del mese con ERA by ECMWF.



    Detto ciò se conta la pendenza, la più dritta è quella del 2009, poi 2012 (ma siamo lì) e con la perdita di snowcover maggiore del previsto di questi ultimi 3 giorni finali si potrebbe giocarcela con il 2005 anno con media AO DJFM pari a circa -1
    Always looking at the sky

  8. #238
    Vento moderato L'avatar di Aldo Meschiari
    Data Registrazione
    24/12/05
    Località
    Carpi (Mo)
    Messaggi
    1,261
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    persa molta neve in russia occ


  9. #239
    Vento moderato L'avatar di Aldo Meschiari
    Data Registrazione
    24/12/05
    Località
    Carpi (Mo)
    Messaggi
    1,261
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    domanda
    questa immensa fascia alto-pressoria, dinamica e termica, mostra già il pattern SAI in azione con la deviazione del getto o è solo uno scenario da AO positiva?

  10. #240
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,385
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: SAI (Snow Advance Index)- Analisi e monitoraggio

    Citazione Originariamente Scritto da Aldo Meschiari Visualizza Messaggio
    persa molta neve in russia occ

    Immagine
    perdita che continua, non mi sorprendo SCE era troppo anomala per ottobre

    Always looking at the sky

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •