Pagina 3 di 34 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 340
  1. #21
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,876
    Menzionato
    120 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Qui Gennaio inizia sostanzialmente sopra media, soprattutto a causa delle minime.
    Situazione paradossa perchè nel resto della Puglia si è lievemente sotto media!

    La causa è il dannato malefico, il vento dal mare. Quando domina dai quadranti settentrionali non puoi che rassegnarti, perchè di notte si dice addio al freddo.

    Basta vedere stanotte: 8° appena di minima qui, contro i 2,3° ad appena 15-20 km nell'entroterra, dove il vento è poi cessato

    Speriamo in stanotte, ma non ci giurerei. E che cavolo, non sopporto altre notti con qui sui 9° e nell'entroterra sui 4°!

  2. #22
    Uragano L'avatar di Friedrich 91
    Data Registrazione
    04/07/07
    Località
    Pavia (PV) 82 m/ Ferrara (FE) 9 m
    Età
    28
    Messaggi
    34,073
    Menzionato
    42 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Fino a ieri la prima decade viaggiava a +2,5 dalla 1971/00 decadale. Oggi prima giornata sotto la media di questo 2020 e i prossimi 3 giorni dovrebbero seguire identico copione. La decade potrebbe chiudere a +0,8/+1, il che sembra un mezzo miracolo.

  3. #23
    Vento teso
    Data Registrazione
    18/03/19
    Località
    Mele - Fado (GE)
    Messaggi
    1,982
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Mah, direi che l'ampiezza del sopramedia si è ridotta proprio di poco, sulla costa oscilla attorno ai +2 sulla 1981/2010 (e sulla 1971/2000 che per gennaio è identica quasi ovunque), da me è attualmente di +2,7°C (ma sulla 2004-2019) ed è un fatto curioso, perché di solito le situazioni anticicloniche "stagnanti" sono meno nefaste che sul mare. Anche i versanti padani non è che se la cavino molto meglio, perfino nelle zone soggette a forte irraggiamento notturno le minime, più basse rispetto alle medie di riferimento, non riescono a compensare massime esageratamente alte... insomma puoi anche fare minime di -6/-7°C ma se le massime arrivano spesso a 12, 13 e perfino 14°C finisci comunque un paio di gradi sopra la media di riferimento... per cui male ovunque...

  4. #24
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli coll. 249 mt.
    Età
    31
    Messaggi
    17,140
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Rispetto al resto d'Europa questa prima decade ci è andata anche di lusso. Speriamo sia totalmente diversa la seconda parte dell'Inverno.


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  5. #25
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    32
    Messaggi
    23,991
    Menzionato
    50 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    01-08 gennaio 2019.

    Media massime: +10,9°
    Media minime: -0,9°
    Media grezza: +5,0° (+4,4°)
    Precipitazioni: 0.0mm

    Poco da dire, se non che è un miracolo che si vada sottozero di notte (e di pochissimo, peraltro), e che le massime sono altissime come se soffiasse il fohn. E invece nulla.
    E sono 17 giorni che non cade nè una goccia nè un fiocco.
    Lou soulei nais per tuchi

  6. #26
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    13/01/15
    Località
    Avezzano (AQ)
    Messaggi
    622
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Qui siamo a 0.5 di media integrale, siamo sottomedia di quasi 1 grado. Non male, ma d'altronde qui i forti HP tra Dicembre e Gennaio portano quasi sempre ad avere un bilancio termico sottomedia.
    Comunque da inizio mese quasi tutto il CS è sottomedia, se in gran parte d'Europa la musica rispetto al Dicembre disastroso che abbiamo avuto non è cambiata, qui si, e dobbiamo ringraziare l'HP.
    Anche in Spagna il dominio anticiclonico ha portato anomalie termiche negative diffuse.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche-ncep_cfsr_europe_t2m_anom-15-.png  

  7. #27
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    13/01/15
    Località
    Avezzano (AQ)
    Messaggi
    622
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da galinsog@ Visualizza Messaggio
    Mah, direi che l'ampiezza del sopramedia si è ridotta proprio di poco, sulla costa oscilla attorno ai +2 sulla 1981/2010 (e sulla 1971/2000 che per gennaio è identica quasi ovunque), da me è attualmente di +2,7°C (ma sulla 2004-2019) ed è un fatto curioso, perché di solito le situazioni anticicloniche "stagnanti" sono meno nefaste che sul mare. Anche i versanti padani non è che se la cavino molto meglio, perfino nelle zone soggette a forte irraggiamento notturno le minime, più basse rispetto alle medie di riferimento, non riescono a compensare massime esageratamente alte... insomma puoi anche fare minime di -6/-7°C ma se le massime arrivano spesso a 12, 13 e perfino 14°C finisci comunque un paio di gradi sopra la media di riferimento... per cui male ovunque...
    Credo che le uniche zone sottomedia o in media termicamente da inizio mese, al Nord, siano l'Alessandrino (dove le max sono state più contenute che altrove) e il fondovalle della Valtellina soggetto ad "ombra" diurna (dove si trova Caiolo).

  8. #28
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,876
    Menzionato
    120 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da frankie95 Visualizza Messaggio
    Qui siamo a 0.5 di media integrale, siamo sottomedia di quasi 1 grado. Non male, ma d'altronde qui i forti HP tra Dicembre e Gennaio portano quasi sempre ad avere un bilancio termico sottomedia.
    Comunque da inizio mese quasi tutto il CS è sottomedia, se in gran parte d'Europa la musica rispetto al Dicembre disastroso che abbiamo avuto non è cambiata, qui si, e dobbiamo ringraziare l'HP.
    Anche in Spagna il dominio anticiclonico ha portato anomalie termiche negative diffuse.
    Classico pattern AO/NAO++

    Brindisi è l'unica zona d'Italia meridionale sopra la media invece, che cosa da ridere

  9. #29
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    13/01/15
    Località
    Avezzano (AQ)
    Messaggi
    622
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Classico pattern AO/NAO++

    Brindisi è l'unica zona d'Italia meridionale sopra la media invece, che cosa da ridere
    Infatti, ma penso non solo Brindisi, anche la maggior parte delle zone centrali che si trovano in pendio o in quota, registrano al momento anomalie termiche positive.
    Comunque, la vicinanza con il mare o con uno specchio d'acqua abbastanza esteso ovviamente impedisce di sfruttare appieno spesso le inversioni. Pensa che qui fino a 140 anni fa c'era un grande lago, il terzo d'Italia per estensione, e mediamente si stima che le T prima del suo prosciugamento fossero di 2-3 gradi più miti in inverno.

  10. #30
    Burrasca
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    25
    Messaggi
    6,876
    Menzionato
    120 Post(s)

    Predefinito Re: Gennaio 2020: anomalie termiche e pluviometriche

    Citazione Originariamente Scritto da frankie95 Visualizza Messaggio
    Infatti, ma penso non solo Brindisi, anche la maggior parte delle zone centrali che si trovano in pendio o in quota, registrano al momento anomalie termiche positive.
    Comunque, la vicinanza con il mare o con uno specchio d'acqua abbastanza esteso ovviamente impedisce di sfruttare appieno spesso le inversioni. Pensa che qui fino a 140 anni fa c'era un grande lago, il terzo d'Italia per estensione, e mediamente si stima che le T prima del suo prosciugamento fossero di 2-3 gradi più miti in inverno.
    Avevo sentito della storia di quel lago, ricordo che ne rimasi impressionato.

    Quanto era profondo? Ed esteso?

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •